Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni

Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni

Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni

Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni
4.5
Musei specializzati • Chiese e cattedrali
Scopri di più
9.00 - 13.00, 15.00 - 19.00
Lunedì
9.00 - 13.00
15.00 - 19.00
Martedì
9.00 - 13.00
15.00 - 19.00
Mercoledì
9.00 - 13.00
15.00 - 19.00
Giovedì
9.00 - 13.00
15.00 - 19.00
Venerdì
9.00 - 13.00
15.00 - 19.00
Sabato
9.00 - 13.00
15.00 - 19.00
Domenica
9.00 - 11.30
15.00 - 19.00
Info
La Cripta di San Magno è inserita nel percorso dell Museo della Cattedrale di Anagni. Il primo ambiente che si incontra è la Biblioteca. Essa è composta da una ricca collezione di 1814 volumi datati dal XV al XX secolo. Di particolare importanza sono gli incunaboli, i primi prodotti della tipografia, dalle origini fino al 1500, detti anche quattrocentine, proprio perché realizzati nel XV secolo. Si conserva anche una importante copia del 1518 del codice giustinianeo. La Sala Capitolare prende il nome dal Capitolo, ossia l’assemblea di canonici addetti a una chiesa. La volta è ornata di affreschi e il mobilio in legno di noce e mogano in stile impero risale al XIX secolo. Le tre stanze delle Sagrestie conservano preziosi oggetti in oro e argento. In particolare i busti cinquecenteschi dei due patroni di Anagni: san Pietro da Salerno e san Magno di Trani. La raccolta del Tesoro antico ha inizio con Bonifacio VIII, ma le prime donazioni risalgono al IX secolo. Gli oggetti più preziosi che si conservano sono i paramenti liturgici e il celebre cofanetto di Thomas Becket, finissima opera autentica di Limoges del secondo quarto del XIII secolo, oltre a mitrie e borse tra le più antiche d’Europa. Dalla sala del Tesoro si può accedere alla medievale Cappella del Salvatore che conserva decorazioni pittoriche originali e opere lignee di particolare bellezza. La Cattedrale, costruita per volere di san Pietro da Salerno, viene ultimata nel 1104 e dedicata a Santa Maria Annunziata. L’interno è diviso in tre navate. Interventi effettuati nel corso del XIII secolo hanno introdotto elementi tipicamente gotici nel presbiterio. Dello stesso secolo è la pregevole pavimentazione cosmatesca, la sedia episcopale e il candelabro pasquale, così come la decorazione pittorica delle pareti, di cui resta visibile una Vergine con il Bambino e una testa di san Pietro sul pilastro sinistro vicino al presbiterio. La Vergine con il Bambino affiancata da san Magno e santa Secondina nella lunetta sopra il portale maggiore è degli inizi del secolo successivo. Sono invece ottocentesche le decorazioni delle absidi. Sulla parete sinistra della Cattedrale si aprono la Cappella Lauri (XII sec.), il Battistero e la Cappella Caetani (XIII sec.) con un interessante monumento funebre gotico; nella navata destra potete ammirare la Cappella Raoli (XIX sec.). Al di sotto del pavimento della Cattedrale si trovano le due cripte. L’Oratorio, dedicato a san Thomas Becket, arcivescovo inglese assassinato nella cattedrale di Canterbury nel 1170, mantiene intatta l’antica struttura di un mitreo. Costruito tra il I e il II secolo d.C., conserva ancora l’originale ara sacrificale. Le pareti accolgono un interessante ciclo pittorico realizzato sicuramente dopo la canonizzazione del santo (1173). Il ciclo accoglie scene del Vecchio e del Nuovo Testamento, teorie di santi e di apostoli, il Giudizio Universale ed episodi relativi alla vita di san Thomas Becket, tra i quali il suo martirio. La Cripta di San Magno, costruita insieme alla Cattedrale, accoglie uno straordinario ciclo pittorico di 540 mq realizzato da tre botteghe di artisti tra le più abili dell’epoca. La datazione oscilla tra il XII e la prima metà del XIII secolo. Il ciclo narra la storia della salvezza dell’uomo basata su teorie filosofico-scientifiche, Storie dell’Arca dell’Alleanza, Storie di santi e Apocalisse di Giovanni di Patmos. Gli altari conservano le reliquie di santi e martiri, tra i quali spiccano san Magno (patrono di Anagni), santa Secondina (prima martire anagnina) e il vescovo Pietro. Negli ambienti del Lapidario, l’antico chiostro, sono conservate lapidi romane, paleocristiane, medievali e moderne. In particolare si segnala la presenza di pezzi dell’arredo liturgico fisso della Cattedrale carolingia del IX secolo e preziose lastre decorate con mosaici cosmateschi del XIII secolo, nonché la sezione archeologica che raccoglie pezzi di rara bellezza. BIGLIETTI INTERO 9,00 euro RIDOTTO 6,00 euro (per gruppi di almeno 15 persone, per i residenti di Anagni previa presentazione di documento d’identità, per studenti universitari facenti parte dell’UE e regolarmente iscritti alle facoltà di Lettere e Filosofia, Architettura, Teologia e Conservazione dei Beni Culturali previa presentazione di documento che attesti l’iscrizione per l’anno in corso). RIDOTTO SPECIALE 3,00 euro (gruppi scolastici medie inferiori e superiori, ragazzi dagli 11 ai 18 anni, accompagnatori di disabili con disabilità certificata pari o superiore al 74%). GRATUITO per disabili con certificazione che attesti un’invalidità pari o superiore al 74%, gruppi scolastici scuole elementari, bambini fino ai 10 anni. Non sono previste altre gratuità o riduzioni. INFORMAZIONI L’ingresso al percorso è possibile fino a45 minuti prima dell’orario di chiusura Durante le celebrazioni le visite sono sospese
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Tour ed esperienze
Scopri diverse opzioni per esplorare questo posto.
Cos'è il premio Travellers' Choice?
Tripadvisor attribuisce un premio Travellers' Choice agli alloggi, alle attrazioni e ai ristoranti che ottengono recensioni molto positive dai viaggiatori in modo costante e si classificano nel 10% delle migliori strutture su Tripadvisor.
La zona
Indirizzo
Il meglio nelle vicinanze
I ristoranti e le attrazioni vengono classificati in base al rapporto tra le recensioni degli utenti e la vicinanza a questa località.
Ristoranti
66 nel raggio di 5 km
Attrazioni
49 nel raggio di 10 km

4.5
578 recensioni
Eccellente
465
Molto buono
82
Nella media
15
Scarso
10
Pessimo
6

Silvano
Forli, Italia13.048 contributi
mag 2022 • Coppie
L’ingresso al Museo e alla Cripta di San Magno sono da prenotare , arrivando senza prenotazione si deve sperare ci siano rimasti posti disponibili per ammirare uno spettacolo indescrivibile
Scritta in data 15 maggio 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Vincenzo S
1 contributo
apr 2022 • Coppie
Inaccettabile che un ultra 65 enne debba pagare il biglietto per intero.
Tra l'altro 9 euro è un prezzo molto alto facendo il paragone con altre realtà simili.
Scritta in data 27 aprile 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

cinzia b
Roma, Italia618 contributi
apr 2022 • Coppie
Consigliata la prenotazione (vista l'affluenza), visita irrinunciabile. Mi è piaciuta moltissimo, anche se forse 20 minuti sono pochi per una visita accurata.. In questo momento non è visitabile, per lavori in corso, la stanza di Tommaso Becket.
Scritta in data 24 aprile 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Bruno Bartolomucci
Frosinone, Italia623 contributi
mar 2022 • Solo


Il prezzo d'ingresso al Museo,grazie alla Sif-Card, e' stato di soli 6 euro ma il percorso è molto interessante.
Le prime due stanze sono adibite a Biblioteca e contengono molti libri, fino a giungere ad altre stanze contenenti i resti di Mosaici ed Epigrafi rinvenute negli anni.
Il posto piu' bello sicuramente è la Cripta piena di affreschi.Visita in Cattedrale e infine
la zona museale all'aperto con altrettanti mosaici cosmateschi e resti di colonne e capitelli.
Un Museo molto bello,sicuramente da visitare.
Scritta in data 3 marzo 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

James S
1 contributo
feb 2022
Avevamo già visitato in passato in gruppo guidato questo meraviglioso lascito di arte e pensiero medievale. Per fruizione personale e motivi di studio, insieme a mia moglie necessitavamo visitare nuovamente il museo e gli incantevoli spazi sotterranei della cattedrale di Anagni. Abbiamo quindi prenotato anticipatamente – come richiesto dai protocolli anti-covid ai fini del contingentamento degli ingressi – e programmato il viaggio per raggiungere il sito.
Il nostro turno di visita iniziava alle 10.30, per concludersi alle 11.30. Il tour del museo inizia con la visita di alcuni spazi espositivi adiacenti alla chiesa cattedrale (biblioteca, sala capitolare, sacrestia, tesoro antico, cappella del Salvatore), per poi proseguire nelle navate principali della chiesa, nella cappella laterale (Caetani), e infine negli ambienti sotterranei: ambulacro (antico spazio sepolcrale), cappella di S.Thomas Becket e cripta di San Magno. Quest’ultima - spendida summa dello scibile biblico e filosofico del tempo, che si estende in oltre 500 metri quadrati di affreschi - può essere visitata unicamente nei venti minuti di illuminazione (nel nostro caso dalle 11.00 alle 11.20).
Per l’approfondimento culturale e l’adeguata scansione dei tempi di visita ci siamo affidati, su suggerimento del personale di museo, alle apposite audioguide online fruibili tramite app scaricabile sul proprio smartphone, collegandoci al wi-fi interno del museo (negli spazi sotterranei la connessione dati è quasi assente). Purtroppo la potenza del segnale wi-fi in alcuni punti (specie nella cripta di San Magno) è debole e discontinua: ciò causa continue interruzioni alla fruizione dell’ascolto dell’audioguida. Abbiamo presentato questa criticità al personale del museo: il disservizio potrebbe essere risolto fornendo agli ospiti apposite audioguide portatili. Ci è stato spiegato che il problema era dovuto all’insufficienza dei nostri dispositivi cellulari. La risposta ci ha lasciati basiti: entrambi i nostri smartphone, Samsung di fascia medio-alta, sono nuovi e assai stabili nelle connessioni wi-fi. Dobbiamo dedurne che è possibile fruire delle audioguide solo attraverso I-Phone di ultima generazione?
Nemmeno la scansione temporale dell’audioguida favorisce la visita. La guida si estende per 42 minuti per quanto riguarda gli spazi espositivi numerati che precedono la cripta di San Magno: abbiamo dunque fatto ingresso nella cripta ben oltre le 11.10. Di conseguenza non abbiamo potuto seguire interamente l’illustrazione degli affreschi della cripta (le luci si sono spente poco più di cinque minuti dopo, mentre il tempo di audioguida per la cripta di San Magno corrisponde a circa un quarto d’ora).
Abbiamo infine scoperto solo in corso di visita che l’oratorio di S.Thomas Becket, uno dei gioielli del museo, è attualmente chiuso per i dovuti restauri. Data l’importanza dell’ambiente espositivo nel contesto dell’itinerario museale, reputiamo che per correttezza questa notizia avrebbe dovuto essere comunicata al cliente al momento della prenotazione telefonica obbligatoria (chi si muove appositamente da lontano avrebbe potuto riprogrammare la visita in altro momento): ciò non è avvenuto. Nulla ci è stato comunicato a voce in biglietteria (l’ingresso è avvenuto a prezzo intero), né relativo avviso fisico era presente in questo locale. Quando abbiamo presentato lamentela al personale del museo al termine della visita, ci è stato spiegato che l’avviso era visibile nel sito internet. Ammesso e non concesso che questa forma di comunicazione sia sufficiente, dal momento la prenotazione deve necessariamente avvenire per via telefonica, osserviamo per completezza che la segnalazione della chiusura per restauri dell’oratorio di S.Thomas è presente in fondo all’home page della versione desktop del sito come quarta di sei ‘ultime notizie’ (caratteri piccoli), e nella quarta finestra a scorrimento della stessa sezione in fondo all’home page versione mobile del sito (visibile solo se chi naviga scorre le precedenti).
Scritta in data 27 febbraio 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Maurizio M
Ravenna, Italia529 contributi
gen 2022
Il museo è interessante, posto in ambienti storici con pezzi pregevoli (tra tutti il reliquiario di san Thomas Becket). Incomparabili gli affreschi della cripta: meritano un viaggio!
Scritta in data 22 gennaio 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

lucia g
Brindisi, Italia19 contributi
gen 2022 • Solo
Museo troppo piccolo per un biglietto troppo caro. Nove euro. Meno di due settimane fa ero per la seconda volta in Acropoli di Atene: euro dieci. Il paragone è superfluo. Accoglienza gelida dalle due addette alla reception. Ma soprattutto, ciliegina sulla torta, alla mia uscita, invece di rispondere al mio saluto, le due si sono dette a voce alta un commento sulla brevità della mia visita. Ho dovuto sentir dire in mia presenza, parlando della mia mia visita in cripta: Quattro minuti.... E l'altra risponde: avevo già capito da subito il genere.... A voce alta. Se è vero che si tratta di due laureate in storia dell' arte penso che i soldi per pagare i loro stipendi potrebbero essere spesi meglio. Un sorriso all' ingresso. un piccolo sforzo di natura culturale al momento di fare il biglietto, e soprattutto almeno evitare di bullizzare l'ospite. Che non deve rendere conto a nessuno della durata della propria visita. Né dei propri gusti del momento
Scritta in data 21 gennaio 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Gentile visitatrice, ci dispiace doverle rispondere anche qui come già fatto altrove. La ricostruzione dei fatti da lei pubblicata non corrisponde al vero. I paragoni tra musei di diverso genere, gestione, proprietà e utenza (oltre che di diverse nazioni) sono, appunto, superflui perché del tutto incongrui e non realistici. Paragonando il nostro museo con altre strutture simili (musei diocesani o di cattedrali, di proprietà privata e con specifiche caratteristiche di gestione) non troverà molte differenze. In ogni caso i prezzi sono esposti all’esterno, come le informazioni sul patrimonio in mostra, che vanta una collezione ricca di altissimo pregio storico-artistico oltre che cultuale. Certamente è un suo diritto non averne gradito le caratteristiche, il valore o l’importanza, che però restano inalterate e sono ben evidenti. Sul secondo punto, duole dover ribadire quanto già detto durante una lunga telefonata tra lei e una dipendente durante la quale le è stato più volte specificato che il dialogo intercorso tra il personale non aveva nulla a che fare con lei né con la sua scelta di visitare la cripta in un tempo breve (una sua libera scelta). Non solo i toni erano di tutt’altro tenore, ma anche le parole usate erano ben diverse. Certamente nessuno è stato bullizzato. Le è stato garantito che non è stato detto quanto da lei riportato. Siamo certi della professionalità del personale che lavora per la cura, la conservazione e la valorizzazione dei beni qui conservati e che accoglie migliaia di visitatori ogni anno e certamente non ha detto quelle parole.
Scritta in data 20 febbraio 2022
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

Fabiana C
Roma91 contributi
gen 2022 • Amici
Uno dei borghi mediovali del Lazio che vale la pena visitare: la cattedrale il museo e la cripta meritano di essere visti sia per la loro bellezza che per la storia che è passata di qui.
Scritta in data 9 gennaio 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Federicodapantano
Monte Compatri13 contributi
gen 2022
Bellissimo rivivere l'epoca medievale che si respira nella Cattedrale e nel suo interessante museo, cripta affascinante
Scritta in data 6 gennaio 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Simone T
Montefalco, Italia526 contributi
dic 2021 • Famiglia
Ho visitato il Museo di Anagni insieme a mia moglie e mio figlio di 13 anni (abbiamo pagato due interi 9€ ciascuno più un ridotto 3€). Il museo consiste di varie sale tra cui il passaggio in Cattedrale e nella Cripta. Tutto molto interessante...
Scritta in data 29 dicembre 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

1-10 di 555 risultati mostrati
Ci sono errori o manca qualcosa?
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Domande frequenti su Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni

Gli orari di apertura di Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni sono:
  • dom - dom 09:00 - 11:30
  • dom - sab 15:00 - 19:00
  • lun - sab 09:00 - 13:00
Acquista i biglietti in anticipo su Tripadvisor. Se prenoti con Tripadvisor, puoi cancellare fino a 24 ore prima della data di inizio del tour e ricevere un rimborso completo.

Consigliamo di prenotare i tour di Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni in anticipo per trovare posto. Se prenoti con Tripadvisor, puoi cancellare fino a 24 ore prima del tour e ricevere un rimborso completo. Vedi tutti i 3 tour di Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni su Tripadvisor