Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni

Via Leone XIII, 03012 Anagni, Italia
+39 0775 728374
Sito web
Condividi
Salva
Il meglio delle recensioni
Vedere per credere

Probabilmente in alcune situazioni o luoghi ci si trova quasi per caso senza sapere cosa si può Leggi il seguito

Recensito 1 settimana fa
Riccardo V
,
Locate di Triulzi, Italia
Una piccola "Cappella Sistina"

Percorso di visita recentemente riorganizzato. Visita ben fruibile, ottime didascalie e spunti Leggi il seguito

Recensito 1 settimana fa
Emilia Z
da dispositivo mobile
Leggi tutte le 448 recensioni
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
Leggi di più
La Cripta di San Magno è inserita nel percorso dell Museo della Cattedrale di Anagni. Il primo ambiente che si incontra è la Biblioteca. Essa è composta da una ricca collezione di 1814 volumi datati dal XV al XX secolo. Di particolare importanza sono gli incunaboli, i primi prodotti della tipografia, dalle origini fino al 1500, detti anche quattrocentine, proprio perché realizzati nel XV secolo. Si conserva anche una importante copia del 1518 del codice giustinianeo. La Sala Capitolare prende il nome dal Capitolo, ossia l’assemblea di canonici addetti a una chiesa. La volta è ornata di affreschi e il mobilio in legno di noce e mogano in stile impero risale al XIX secolo. Le tre stanze delle Sagrestie conservano preziosi oggetti in oro e argento. In particolare i busti cinquecenteschi dei due patroni di Anagni: san Pietro da Salerno e san Magno di Trani. La raccolta del Tesoro antico ha inizio con Bonifacio VIII, ma le prime donazioni risalgono al IX secolo. Gli oggetti più preziosi che si conservano sono i paramenti liturgici e il celebre cofanetto di Thomas Becket, finissima opera autentica di Limoges del secondo quarto del XIII secolo, oltre a mitrie e borse tra le più antiche d’Europa. Dalla sala del Tesoro si può accedere alla medievale Cappella del Salvatore che conserva decorazioni pittoriche originali e opere lignee di particolare bellezza. La Cattedrale, costruita per volere di san Pietro da Salerno, viene ultimata nel 1104 e dedicata a Santa Maria Annunziata. L’interno è diviso in tre navate. Interventi effettuati nel corso del XIII secolo hanno introdotto elementi tipicamente gotici nel presbiterio. Dello stesso secolo è la pregevole pavimentazione cosmatesca, la sedia episcopale e il candelabro pasquale, così come la decorazione pittorica delle pareti, di cui resta visibile una Vergine con il Bambino e una testa di san Pietro sul pilastro sinistro vicino al presbiterio. La Vergine con il Bambino affiancata da san Magno e santa Secondina nella lunetta sopra il portale maggiore è degli inizi del secolo successivo. Sono invece ottocentesche le decorazioni delle absidi. Sulla parete sinistra della Cattedrale si aprono la Cappella Lauri (XII sec.), il Battistero e la Cappella Caetani (XIII sec.) con un interessante monumento funebre gotico; nella navata destra potete ammirare la Cappella Raoli (XIX sec.). Al di sotto del pavimento della Cattedrale si trovano le due cripte. L’Oratorio, dedicato a san Thomas Becket, arcivescovo inglese assassinato nella cattedrale di Canterbury nel 1170, mantiene intatta l’antica struttura di un mitreo. Costruito tra il I e il II secolo d.C., conserva ancora l’originale ara sacrificale. Le pareti accolgono un interessante ciclo pittorico realizzato sicuramente dopo la canonizzazione del santo (1173). Il ciclo accoglie scene del Vecchio e del Nuovo Testamento, teorie di santi e di apostoli, il Giudizio Universale ed episodi relativi alla vita di san Thomas Becket, tra i quali il suo martirio. La Cripta di San Magno, costruita insieme alla Cattedrale, accoglie uno straordinario ciclo pittorico di 540 mq realizzato da tre botteghe di artisti tra le più abili dell’epoca. La datazione oscilla tra il XII e la prima metà del XIII secolo. Il ciclo narra la storia della salvezza dell’uomo basata su teorie filosofico-scientifiche, Storie dell’Arca dell’Alleanza, Storie di santi e Apocalisse di Giovanni di Patmos. Gli altari conservano le reliquie di santi e martiri, tra i quali spiccano san Magno (patrono di Anagni), santa Secondina (prima martire anagnina) e il vescovo Pietro. Negli ambienti del Lapidario, l’antico chiostro, sono conservate lapidi romane, paleocristiane, medievali e moderne. In particolare si segnala la presenza di pezzi dell’arredo liturgico fisso della Cattedrale carolingia del IX secolo e preziose lastre decorate con mosaici cosmateschi del XIII secolo, nonché la sezione archeologica che raccoglie pezzi di rara bellezza. BIGLIETTI INTERO 9,00 euro RIDOTTO 6,00 euro (per gruppi di almeno 15 persone, per i residenti di Anagni previa presentazione di documento d’identità, per studenti universitari facenti parte dell’UE e regolarmente iscritti alle facoltà di Lettere e Filosofia, Architettura, Teologia e Conservazione dei Beni Culturali previa presentazione di documento che attesti l’iscrizione per l’anno in corso). RIDOTTO SPECIALE 3,00 euro (gruppi scolastici medie inferiori e superiori, ragazzi dagli 11 ai 18 anni, accompagnatori di disabili con disabilità certificata pari o superiore al 74%). GRATUITO per disabili con certificazione che attesti un’invalidità pari o superiore al 74%, gruppi scolastici scuole elementari, bambini fino ai 10 anni. Non sono previste altre gratuità o riduzioni. INFORMAZIONI L’ingresso al percorso è possibile fino a45 minuti prima dell’orario di chiusura Durante le celebrazioni le visite sono sospese
  • Eccellente82%
  • Molto buono14%
  • Nella media2%
  • Scarso1%
  • Pessimo1%
Ora chiuso
Orari
Orario di oggi: 09:00 - 13:00, 15:00 - 19:00
LOCALITÀ
Via Leone XIII, 03012 Anagni, Italia
CONTATTI
Sito web
+39 0775 728374
Scrivi una recensioneRecensioni (448)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue
Filtra

1 - 10 di 431 recensioni

Recensito 1 settimana fa

Probabilmente in alcune situazioni o luoghi ci si trova quasi per caso senza sapere cosa si può trovare e ammirare nel nostro Paese Il tutto è iniziato con :dove passiamo 3 giorni di vacanza ,nel Lazio prima tappa Anagni arrivati nel tardo pomeriggio girovaghiamo per...Più

Grazie, Riccardo V
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 1 settimana fa da dispositivo mobile

Percorso di visita recentemente riorganizzato. Visita ben fruibile, ottime didascalie e spunti. Consigliatissomo

Grazie, Emilia Z
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 1 settimana fa

Non mi aspettavo una visita così interessante: il museo è fatto bene, i sotterranei sono importanti, ma gli affreschi sono veramente da lasciare a bocca aperta: meritano tutti i 20 minuti in cui rimane accesa la luce per ricercare tutti i dettagli raccontati nelle bacheche

1  Grazie, rosellateti
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 3 settimane fa da dispositivo mobile

Bellissima cattedrale veramente affascinante. La struttura, all'interno del centro storico, si presenta in tutta la sua bellezza con mosaici sul pavimento veramente unici. C è la possibilità di visitare la cripta oltre che il museo.

1  Grazie, Antonio79Ruvo
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 4 giugno 2018

La visita inizia dalla Cattedrale in cui si apprezza maggiormente la pavimentazione cosmatesca di notevole fattura per poi passare al Museo e concludere con il pezzo forte: la Cripta ed il suo meraviglioso ciclo di affreschi. Mi permetto di suggerire un ulteriore sforzo, soprattutto nei...Più

1  Grazie, MaxDon58
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 21 maggio 2018

Vista dall'esterno, la Cattedrale di Anagni ha un aspetto piuttosto modesto, per nulla sfavillante, priva di statue o complessi "ricami" gotici, e degli elaborati "virtuosismi" visibili in altre chiese. Una volta dentro, però, è una continua fonte di sorprese. La visita ai locali interni e...Più

Grazie, Paolo M
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 18 maggio 2018 da dispositivo mobile

Non ci sono molte parole per descrivere la Cattedrale di Anagni e la sua Cripta... bisogna assolutamente vederla per capire!!! È davvero bellissima!

Grazie, ChiaraCons
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 16 maggio 2018

Programmavo da tempo una visita al nuovo museo della Cattedrale di Anagni e finalmente questo fine settimana ho avuto modo di visitare questo splendido complesso. L'intera struttura museale è perfettamente organizzata, con un percorso fra le sale segnalato in maniera chiara, semplice e lineare da...Più

Grazie, OwenArcher
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 6 maggio 2018

da visitare assolutamente, gli affreschi sono ben conservati e ricchi di messaggi intrinsechi ma occorre assolutamente prendere la guida altrimenti si resta solo ammirati....

Grazie, Giuliowhite68
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 6 maggio 2018

Alla ricerca delle bellezze italiche sia per cultura personale che professionale, non potevo, con i miei amici, mancare l'appuntamento con la "città dei papi", il gioiello di Anagni, incastonato tra le colline ciociare a miracol mostrare dell'arte ben conservata, dell'architettura vsionaria e magnificente che risale...Più

1  Grazie, giulia p
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
CattedralediAnagni, Responsabile relazioni pubbliche alle Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 6 maggio 2018

Grazie per i suoi complimenti, ma sono obbligato a rimandare al destinatario il commento negativo sui tempi di visita, poiché la nostra politica (che il personale, guide e custodi, riporta a tutti i visitatori) è quella di consigliare sempre e comunque una visita tranquilla, senza...Più

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti gli hotel a Anagni (4)
Villa Floridiana
6 recensioni
A 1,95 km
Hotel Ristorante Tarangio'
92 recensioni
A 3,71 km
Citta dei Papi Hotel
155 recensioni
A 4,2 km
Colaiaco Hotel
61 recensioni
A 4,51 km
Ristoranti nelle vicinanze
Cantina della Valle
273 recensioni
A 0,59 km
Ristorante del Gallo
747 recensioni
A 0,32 km
Il Frantoio Del Vicolo Di Vino
559 recensioni
A 0,75 km
ristorante Hernicvs
254 recensioni
A 0,31 km
Attrazioni nelle vicinanze
Cattedrale di Santa Maria - sec. XI-XII
151 recensioni
A 0,06 km
Palazzo di Bonifacio VIII
165 recensioni
A 0,12 km
Tarsie Turri
45 recensioni
A 0,18 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Museo e Cripta della Cattedrale di Anagni e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Regolamento per la pubblicazione
Inviate
Membership_Slide_Up_Placement_on_Attraction_Review
Ottieni uno sconto del 10% sulla prossima prenotazione di tour o attività.
Valido solo per nuovi iscritti a TripAdvisor.
Iscriviti a TripAdvisor