Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Estacion Internacional de Canfranc

876 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.

Estacion Internacional de Canfranc

876 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
876recensioni10domande e risposte
Valutazione
  • 469
  • 282
  • 73
  • 31
  • 21
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altro
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
mic54m ha scritto una recensione a set 2019
Foggia, Italia1.220 contributi458 voti utili
Dalla città di Jaca, percorrendo una strada che si insinua tra i monti pirenaici, ci dirigiamo verso il piccolo paese di Canfranc, posto proprio sul confine tra Spagna e Francia. Qui si trova una stazione ferroviaria dalle caratteristiche uniche e assai particolare. Era infatti una importante stazione di confine tra la rete ferroviaria spagnola e quella francese. Come tale ha vissuto alcuni momenti drammatici della recente storia europea: la guerra civile, il secondo conflitto mondiale, il dopoguerra. Ma oltre a fungere da dogana e da frontiera, essa svolgeva una funzione particolare. Avendo infatti le ferrovie francesi e quelle spagnole un diverso “scartamento” dei binari (una diversa distanza tra i due binari), i passeggeri dovevano scendere da un treno per salire su l’altro al fine di proseguire il loro viaggio. In funzione di ciò, la stazione, invece di essere costruita, come normalmente avviene su un lato esterno, lateralmente alla fascia di binari, fu costruita al centro di essi; così i passeggeri scendevano sulla banchina, attraversavano la stazione e salivano dall’altro lato. E’ quindi una stazione ferroviaria assai caratteristica, molto grande per essere un luogo di montagna, che si sviluppa soprattutto in lunghezza. Inoltre, essendo stata costruita agli inizi del XX secolo, ha tutti i caratteri di una costruzione in stile Liberty. Chiusa nel 1970 a seguito di un incidente sul lato francese causato dalla eccessiva pendenza del tracciato, funziona ora soltanto per il traffico locale. Un interessante progetto di riconversione è in atto per il recupero della struttura e il suo riutilizzo in funzione di “uso sociale” (così recita il cartello dei lavori affisso all’esterno del cantiere).
Scopri di più
Data dell'esperienza: settembre 2019
Utile
Condividi
Vanessa C ha scritto una recensione a gen 2016
Vicenza, Italia23 contributi11 voti utili
Stazione dalla storia sfortunata, che in meno di un secolo è stata chiusa innumerevoli volte. Attualmente è in corso il restauro del corpo centrale e si parla di una possible riapertura, grazie anche agli investimenti che la Francia sta facendo sulla linea ferroviaria di frontiera. Consiglio la visita guidata (per soli 2€) perché è l'unico modo per vedere l'interno della stazione, ma meglio prenotare in anticipo perché i posti sono limitati.
Scopri di più
Data dell'esperienza: gennaio 2016
Utile
Condividi
Druidoontheroad ha scritto una recensione a ago 2015
Imperia, Italia671 contributi159 voti utili
abbiamo pernottato al Santa Cristina apposta, leggere la strana storia di questa stazione ci porta ai sacrifici che hanno fatto persone .. Da visitare anche se in disuso.
Scopri di più
Data dell'esperienza: settembre 2014
Utile
Condividi
Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese. Mostrare la traduzione automatica?
pauln690 ha scritto una recensione a lug 2017
Bewdley, Regno Unito175 contributi72 voti utili
Ci sono visite guidate intorno all'antico , ormai dismesse, stazione che purtroppo non siamo stati in grado di sperimentare ma la scala della vecchia stazione è impressionante. Difficile credere che fosse all'avanguardia in fatto di viaggi internazionali non molto di più di 100 anni fa. Anche difficile da credere che la stazione ancora riceve 2 treni al giorno da Zaragoza. Se sei un buff ferroviaria vale la pena di fare la deviazione.
Scopri di più
Data dell'esperienza: giugno 2017
Language Weaver
Utile
Condividi
Lars Christine R ha scritto una recensione a lug 2017
Ebeltoft, Denmark584 contributi175 voti utili
Avevamo fatto la prenotazione tramite il sito web ( 3 euro) per la visita guidata ( 45 minuti) . Avevamo una guida audio in inglese. Non è stato facile per seguire la guida audio e la guida di spagnolo intorno all'edificio (solo 2 fermate). Abbiamo trovato la stazione molto imponente, ma visita è meglio se si conosce lo spagnolo. Deludente solo per visitare una camera.
Scopri di più
Data dell'esperienza: luglio 2017
Language Weaver
1 voto utile
Utile
Condividi
Indietro
Domande frequenti su Estacion Internacional de Canfranc