Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Come arrivarci
Indirizzo: Contrada Rancia | Strada Statale 77, Tolentino, Italia
Numero di telefono: +39 0733 973349
Sito web
Oggi
10:30 - 18:30
Ora chiuso
Vedi tutti gli orari
Orario:
dom - sab 10:30 - 18:30
Descrizione:

Costruito come fattoria fortificata nella metà dell'IX secolo il Castello...

Costruito come fattoria fortificata nella metà dell'IX secolo il Castello della Rancia all'inizio era probabilmente una sorta di casa-torre con strutture autonome per la difesa delle derrate agricole. Viene ampliato e adattato nel XIV secolo per volontà di Rodolfo II da Varano, senza perdere la la sua funzione originaria, e utilizzato come dimora signorile. Ricopre un ruolo primario nelle vicende storiche del luogo fino alla metà del XVI secolo, mentre dal 1581, gestito dai Gesuiti, ritorna ad essere casa colonica e deposito alimentare a seguito della pacifica dominazione della Chiesa. Probabilmente il termine "Rancia" è una corruzione della parola "grancia" cioè granaio (dal francese grange, mutuato dal latino granica), nome che i Camaldolesi e altri ordini monastici diedero alle loro fattorie fortificate. In seguito alla soppressione della Compagnia di Gesù, disposta dal papa Clemente XIV nel 1773, la proprietà del castello passa alla Camera Apostolica che nel 1829 lo vende al nobile casato dei marchesi Bandini, ora principi Giustiniani Bandini. Date importanti da ricordare sono il 2 e il 3 maggio del 1815, giorni della furibonda battaglia detta "della Rancia" o di "Tolentino" quando l'intera zona diventa campa di scontro tra l'esercito francese di Gioacchino Murat, re di Napoli e cognato di Napoleone, e le truppe austriache di Federico Bianchi. L'importanza di quest'evento nella storia d'Italia è tale da essere ritenuto l'esordio del Risorgimento italiano. Lungo i secoli al Castello della Rancia si sono soffermati grandi personaggi della storia come Braccio da Montone, Francesco Sforza. Tra questi, anche papa Pio VI, la cui sosta al Castello venne celebrato dal marchese Bandini nel 1782 attraverso un arco trionfale che ancora oggi si può ammirare lungo la Strada situato a pochi metri dal castello stesso.

Leggi il seguito

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le 88 recensioni
Valutazione dei visitatori
  • 22
    Eccellente
  • 40
    Molto buono
  • 10
    Nella media
  • 6
    Scarso
  • 0
    Pessimo
Visita castello e convegno

E' bello da vedere con ampi spazzi , storico e' molto bello anche a maggio quando si svolge la battaglia 815 con cavalli vestiti d'epoca e ci sono tante persone che vengono anche Leggi il seguito

4 su 5 stelleRecensito 2 settimane fa
Gabriela S
tramite dispositivo mobile
Aggiungi una foto Scrivi una recensione

88 recensioni della community di TripAdvisor

Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altro
Filtrato da: Italiano
Contributore livello
61 recensioni
10 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 14 voti utili
5 su 5 stelle Recensito ieri NOVITÀ tramite dispositivo mobile

Tenuto benissimo! Ogni volta che c'è qualche manifestazione il Castello fa da cornice in maniera silenziosa e maestosa! Se siete in zona fermatevi! Una visita la merita...

È utile?
Grazie, montemilone
Firenze, Italia
Contributore livello
339 recensioni
68 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 126 voti utili
5 su 5 stelle Recensito ieri NOVITÀ

Ci siamo fermati a visitare questo Castello incuriositi dai segnali turistici incontrati per via. Bellissima struttura, molto ben restaurata e conservata. Era appena finito un matrimonio ed è stato molto suggestivo vedere gli sposi fare il giro del Castello per le foto. Ospita all'interno anche il Museo civico di archeologia "Aristide Gentiloni Silverj", con piccola importante collezione, e i cimeli... Altro 

È utile?
Grazie, asphodelus
Contributore livello
5 recensioni
4 su 5 stelle Recensito 2 settimane fa tramite dispositivo mobile

E' bello da vedere con ampi spazzi , storico e' molto bello anche a maggio quando si svolge la battaglia 815 con cavalli vestiti d'epoca e ci sono tante persone che vengono anche da fuori Italia in quella occasione si mangiano piatti dell'epoca

È utile?
Grazie, Gabriela S
Jesi, Italia
Contributore livello
252 recensioni
156 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 89 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 13 giugno 2016

castello alle porte di tolentino. utilizzato, come ieri, per eventi o feste musicali. una corte all'interno, squadrato nelle geometrie. da visitare il museo all'interno.

È utile?
Grazie, Pilgrimale75
Recanati, Marche, Italy
Contributore livello
45 recensioni
25 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 9 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 7 giugno 2016

Il castello sia all'esterno che all'interno conserva un grande fascino. Siamo stati qui durante un'esposizione di modellismo e costruzioni lego e nel frattempo c'erano anche delle rievocazioni storiche, come ragazzi che simulavano un combattimento. Siamo saliti fino su in alto alla torretta ed è stata una bella esperienza.

È utile?
Grazie, Eleonora S
Contributore livello
15 recensioni
5 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 1 voto utile
5 su 5 stelle Recensito il 6 giugno 2016

Il castello è molto bello e accessibile a tutti. Malgrado le stanze non siano arredate, il castello viene utilizzato per numerose manifestazioni. La vista sopra i torrioni è mozzafiato. Merita un visita.

È utile?
Grazie, Cristina F
Torrebelvicino, Italia
Contributore livello
6 recensioni
3 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 3 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 5 giugno 2016

struttura molto ben conservata con museo archeologico e piccola esposizione di costumi e locandine di musical ci sono inoltre sale adibite a rassegne espositive

È utile?
Grazie, Franceschi66
Fabriano, Italia
Contributore livello
160 recensioni
135 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 24 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 26 aprile 2016

Il Castello deve il suo nome ad un preesistente deposito di grano.Tra il 1353 e il 1357 vennero realizzati dei lavori di ristrutturazione e il castello fu trasformato in fortezza. Il castello ha la forma di un quadrilatero e lungo i camminamenti è presente la merlatura di tipo ghibellino utilizzato per la difesa in caso di assedio. interessante la Mostra... Altro 

È utile?
1 Grazie, Giuseppe P
Foggia, Italia
Contributore livello
6 recensioni
3 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 4 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 26 aprile 2016

un posto incantevole, immerso nel verde. un castello che si scorge dalla strada, la cui bellezza la si apprezza solo visitandolo. le stanze non sono arredate, ma la visita merita davvero. stra consigliato

È utile?
Grazie, giorgia m
Contributore livello
72 recensioni
18 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 16 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 29 marzo 2016

Molto carino anche se all'interno i saloni sono praticamente vuoti. Usato spesso per manifestazioni. Molto bello dall'esterno con ampio parcheggio.

È utile?
Grazie, Alberto G

Gli utenti che hanno visto Castello della Rancia hanno visto anche

Caldarola, Province of Macerata
 
Urbisaglia, Province of Macerata
Tolentino, Province of Macerata
 

Conosci Castello della Rancia? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo

Domande e risposte

Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Castello della Rancia e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Devo acquistare un biglietto per il mio bimbo?
  • In che modo si può raggiungere l'attrazione con i trasporti pubblici?
  • C'è un ristorante o un caffè sul posto?