Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“PRAGA IN 4 GIORNI” 5 su 5 stelle
Recensione di Praga

Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Quartieri
Quartieri
Sartirana
Recensore super
64 recensioni 64 recensioni
Recensioni in 24 città Recensioni in 24 città
78 voti utili 78 voti utili
“PRAGA IN 4 GIORNI”
5 su 5 stelle Recensito il 12 gennaio 2011

Data: Gennaio 2011
Recensore: Paola e Natalino - Sartirana Lomellina (PV)
Di ritorno da una recente vacanza (1-6 gennaio 2011) che in 4 giorni, quelli dei viaggi aerei esclusi, ci ha permesso di visitare una città ricca di storia, di cultura e...”magica “ quale è Praga, crediamo sia utile condividere alcune “dritte” per un piacevole soggiorno.
Alloggiate in un hotel in Starè Mesto: è la parte più centrale e permette di spostarsi a piedi, e in tempi ragionevoli, nelle altre zone. L'hotel Betlem Club ha rappresentato la soluzione ideale: confortevole, personale disponibile, una prima colazione a buffet superiore alle aspettative e il servizio pick-up da e per l'aeroporto che non è da sottovalutare.
Almeno una volta, concedetevi una cena al ristorante “Alchymist”, è in Nosticova 1, Malà Strana, zona Kampa. Non facilissimo da trovare in quel dedalo di stradine, ma, con una buona cartina, ci si arriva senza intoppi. Descriverlo è difficile, ma è “magico” come tutta l'atmosfera che si respira a Praga: pareti decorate con specchi, mosaici, cristalli, sculture, mobili d'epoca, lampadari a goccia....e l'alchimia prosegue col menù! “La bourguignonne de l'Alchymist” è all'altezza! Proprietari italiani, chef francese stellato Michelin e personale di sala che parla anche italiano, ben contento di farlo! Prezzi relativamente bassi....approfittate finché non c'è l'euro!
Visitate la città a piedi, poiché ogni angolo, ogni via merita una foto! La “Cartoville” di Praga, edita dal Touring Club Italiano, è un'alleata preziosa. E' divisa per zone, le vie sono ben indicate, anche quelle minori, e vengono segnalati monumenti, musei, ristoranti, locali che meritano una visita. Si tiene comodamente in tasca, ma lì ci starà poco!
L'unico mezzo pubblico del quale ci siamo serviti è stata la funicolare che sale al Petrin: parte da Ujezd, Malà Strana, e porta al belvedere dove si trova la Tour Eiffel in scala ridotta (Osservatorio) dalla quale si gode di un'ottima vista sulla città! Munitevi di moneta poiché il biglietto della funicolare si acquista al distributore automatico sito all'interno della stazione!
E ora.....l'itinerario!!!!
1° giorno: visita a Josefov, il quartiere ebraico con il Cimitero, le Sinagoghe, il museo e il Rudolfinium. Da quella zona si raggiunge facilmente Staroméstkè Namestì, la piazza principale, il “cuore” della Città Vecchia con i suoi palazzi, il Municipio con l'orologio astronomico, la chiesa della Madonna di Tyn le cui guglie ricordano i castelli delle fiabe! Percorrendo la via Celetna si giunge alla Casa Civica passando attraverso la Porta delle Polveri.
Di proposito non abbiamo ancora menzionato il famoso Ponte Carlo....ma questo vi accompagnerà sempre nella vostra permanenza in città: di giorno, di notte, col sole, con la neve....il suo fascino è mutevole, ma sempre ammagliante!
2° giorno: Hradcany, la cittadella del Castello. Il Ponte Carlo vi permetterà di raggiungere Malà Strana, da lì, attraverso via Nerudova, si arriva al complesso del Castello. Acquistate il biglietto cumulativo, è conveniente e il percorso di visita è ben indicato. Peccato, però, che il Vicolo d'Oro rimarrà chiuso fino a maggio 2011! Per il pranzo soffermatevi in una locanda all'interno della cittadella, vale il tempo impiegato!! Nel pomeriggio proseguite su via Loretanskà per giungere alla Piazza di Loreto con un magnifico palazzo e il Santuario di Loreto e poi sulla via del ritorno... perdersi in quelle strade è quasi d'obbligo e, procedendo verso il Ponte Carlo, sulla destra, c'è la Kampa: una falsa isola, la Venezia praghese, con ponticelli, un mulino e..il famoso muro di John Lennon. Va visto perché ancora oggi, come negli anni 80 in cui fu realizzato, è simbolo indiscusso di pace e libertà.
3° giorno: Novè Mesto, la Città Nuova. Percorrendo il lungofiume si oltrepassa il teatro, Nàrodnì Divadlo, e si giunge alla famosa “Casa Danzante” Ginger e Fred. Nel ritornare in via Narodnì fermatevi nella piazzetta dietro il teatro: la facciata dello stesso si specchierà nel teatro ultramoderno in vetro. Narodnì è una delle vie centrali della città che conserva gelosamente caffè e palazzi della Belle Epoque. Da qui a Piazza Venceslao il tragitto è breve, ma paga soffermarsi a lungo sulle facciate Art Nouveau di palazzi e hotel. Non dimenticate di entrare nella Galleria Lucerna famosa per la scultura del Cavallo al Rovescio oltre che per le splendide vetrate Liberty. Siete in zona, perciò merita una visita il Museo di Alphons Mucha in Panska e poi, per rimanere in tema, tornate alla Casa Civica di cui l'artista partecipò alle decorazioni. Se si è fatta l'ora di pranzo, oppure una sera a cena, andate diretti al piano interrato per gustare un menu tipico ceco e per rimanere incantati da un locale molto particolare. Nel pomeriggio vedete la Staziona Ferroviaria, poco distante: è piacevole “scovare” la famosa e splendida cupola decorata e mantenuta intatta nel tempo all'interno di un contesto moderno. Piazza Venceslao vi aspetta per mostrare tutto il suo fascino al crepuscolo e merita una sosta il Cafè Tranvaj
costituito da due carrozze originali di tram parcheggiate al centro della piazza.
4° giorno: Klementinium (se non è ancora chiuso per restauri!), salita al Petrin con la funicolare, visita alla chiesa che custodisce il celeberrimo Bambin Gesù di Praga (Panna Maria Vitèznà) in Malà Strana, museo Kafka e, poco più avanti,...la Moldava che in questo punto lambisce quasi la strada e poi.....shopping e giro veloce nei luoghi che volete rivedere prime di partire!! Buon viaggio!!!!

Questa recensione è stata utile? 2
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Liguria
1 recensione
“Ufficio cambia valuta in Piazza del Castello di Praga”
1 su 5 stelle Recensito il 5 gennaio 2011

Se vi dovesse capitare di andare a Praga ,state attenti al cambio dei soldi.Ci sono tanti uffici di cambio disseminati per la città che offrono cambi inferiori alla reale valutazione.Ma fate attenzione ad uno in particolare situato nella Piazza del Castello e della Cattedrale di San Vito.Ho cambiato 200 euro e ho ricevuto in cambio 3600 corone.1euro=18 corone un furto .Ho controllato altri uffici cambi e mi cambiavano 1 euro =23 corone,ci ho rimesso 1000 corone=46 euro,non ci sono parole per definire chi gestisce quell'ufficio.
Saluti a tutti

Questa recensione è stata utile?
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Termoli, Italia
Contributore esperto
6 recensioni 6 recensioni
Recensioni in 4 città Recensioni in 4 città
22 voti utili 22 voti utili
“ritorna da Praga”
5 su 5 stelle Recensito il 18 dicembre 2010

Sono tornata da qualche giorno da Praga, ho trascorso 5 meravigliosi giorni!
Ho trovato freddo e neve, ma ero preparata per cui mi sono coperta bene (ho comprato maglia e fuseaux termici), la neve ha fatto da cornice rendendo la città fiabesca.Il traffico scorrevole,nonostante la neve non ha creato problemi, ho usato la metro per andare al castello , il ritorno è stata una bellissima passeggiata fino a piazza dell' Repubblica dove era il mio albergo.L'unico neo è stata la tassista che ha cercato di imbrogliarci sul resto pensando che avremmo fatto confusione con la corona ( ha sbagliato di grosso!) Ho avuto tanti dubbi per la scelta del periodo, invece è andata bene.La gente ceca è gentile, i ristoranti hanno prezzi abbordabili, abbiamo fatto scelte casuali e nonostante un inglese scolastico ci si capiva, l'unica cosa attenzione al piccante nel goulash abbonda..Quindi chi parte in questo periodo lo faccia con tranquillità!!
Una piccola nota sull'albergo in cui ho soggiornato, il kings Court, che meraviglia!! Pulito,elegante e con un ottimo ristorante.
Insomma..vorrei ritornare a Praga , mi manca!!
Buon Natale a tutti!!

Questa recensione è stata utile?
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Pescara, Italia
Recensore super
151 recensioni 151 recensioni
Recensioni in 61 città Recensioni in 61 città
618 voti utili 618 voti utili
“Praga, un gioiello ma state con gli occhi aperti”
4 su 5 stelle Recensito il 19 novembre 2010

Praga, che gioiello, ma fate attenzione ai borseggiatori che sono ovunque, soprattutto sulla metropolitana e agiscono in coppia con molta abilità (basta chiedere all'ambasciata italiana che ogni mese raccoglie molte denunce di furti). evitate di lasciare soldi e documenti tutti a una persona, ma diversificate, avvaletevi dei servizi dell'albergo. Così potrete farvi cullare dall'atmosfera magica, con spunti fiabeschi nonostante gli azzardi architettonici, dal clima di palese cordialità. non concentratevi solo in piazza Venceslao e dintorni, ma immergetevi nelle atmosfere dei vicoli, delle stradine, per scoprire anche nei vecchi negozi un po' dello spirito della vecchia Mitteleuropa. Però sempre di giorno, al massimo fino a sera. Di notte andate a dormire. O andate pure a teatro, ma sempre in compagnia.

Questa recensione è stata utile? 5
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Bologna, Italia
Recensore super
112 recensioni 112 recensioni
Recensioni in 35 città Recensioni in 35 città
83 voti utili 83 voti utili
“Praga città magica”
4 su 5 stelle Recensito il 18 settembre 2010

Sono tornata dopo più di trent'anni a Praga, che era rimasta nei miei ricordi come una città bellissima, affascinante e romantica. L'ho rivisitata quest'estate e ho trovata naturalmente una città molto cambiata, meno grigia e melanconica, forse meno suggestiva.....ora è una città piena di vita, affollata di turisti, a volte troppi, a volte troppo rumorosi (impossibile vedere Ponte Carlo senza frotte di persone che lo attraversano!), ma è comunque una città splendida, un susseguirsi di splendidi palazzi, di piazze meravigliose, di stili che si fondono in modo armonioso, un vero museo all'aria aperta. Per me che amo l'Art Nouveau uno spettacolo continuo . La Città vecchia, il Ponte Carlo, la tranquillità delle vie di Mala Strana, Hardcany e il castello....tuttto mi ha affascinato. Anche il quartiere ebraico, che ben ricordavo perchè ero giovane ed era il primo cimitero ebraico che visitavo, conserva nonstante l'affollamento di turisti il suo fascino e il Cimitero mi ha lasciato dentro la stessa emozione di allora. E poi la Praga di notte, il castello illuminato, il fiume, le stradine piene di splendidi caffè e locali accoglienti, la Chiesa di Tyn illuminata che sembra un castello delle fate: insomma, una città veramnete magica!
Dal punto di vista pratico, ottimi trasprsti, anche se la città si gira tranquillamente a piedi, un buon rapporto qualità prezzo in molti locali, una città tutto sommato sicura e pulita.
Una visita che consiglio a tutti, noi siamo rimasti cinque giorni, ma anche un weekend può essere sufficiente per farsi un'idea della magia di questa città e per farsi venire la voglia di tornarci!

Questa recensione è stata utile? 2
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Conosci Praga? Condividi la tua esperienza!