Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“bella visita!!” 5 su 5 stelle
Recensione di La Rocca

La Rocca
Via del Ponte, 06043 Spoleto, Italia
074371401
Sito web
Migliorate questo profilo
Al n.8 in classifica su 19 Attrazioni a Spoleto
Tipo: Musei di storia, Musei
Maggiori dettagli sull'attrazione
Dettagli sull'attrazione
Durata consigliata per la visita: Meno di 1 ora
valmadonna (AL)
Recensore super
55 recensioni 55 recensioni
15 recensioni per questa attrazione
Recensioni in 29 città Recensioni in 29 città
50 voti utili 50 voti utili
“bella visita!!”
5 su 5 stelle Recensito il 24 maggio 2012

La Rocca Albornoziana, è stata da poco ristrutturata e dotata di ascensori di risalita.
Dalla parte bassa di Spoleto si arriva nella parte più alta con una serie di scale mobili che portano direttamente alla Rocca.
Molti anni fa' era stato adibito a carcere, oggi sede di museo visitabile con guide a pagamento

Visitato a Marzo 2012
Questa recensione è stata utile? 2
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensione

212 recensioni dei viaggiatori

Valutazione dei visitatori
    94
    74
    25
    14
    5
Data | Punteggio
  • Cinese per primo
  • Francese per primo
  • Giapponese per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
corvara
Recensore super
175 recensioni 175 recensioni
95 recensioni per questa attrazione
Recensioni in 60 città Recensioni in 60 città
101 voti utili 101 voti utili
“luogo con visto mozzafiato”
4 su 5 stelle Recensito il 2 maggio 2012

Arrivare alla rocca di Spoleto è abbastanza facile grazie al sistema di scale mobili ed ascensori, una volta arrivati lo spettacolo del panorama della città e dei suoi dintorni è impareggiabile.
Nel 2000 è stata restaurata e restituita al pubblico con tutto il suo meritato splendore.
Si trova anche un museo con spiegazioni che illustrano la storia di Spoleto e dei suoi dintorni in modo molto chiaro e ben approfondito.
Consiglio la visita.

Visitato a Aprile 2012
Questa recensione è stata utile?
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
milano
Recensore super
59 recensioni 59 recensioni
14 recensioni per questa attrazione
Recensioni in 31 città Recensioni in 31 città
59 voti utili 59 voti utili
“Un interessante luogo con vista meravigliosa”
5 su 5 stelle Recensito il 1 maggio 2012

La rocca è raggiungibile con un percorso meccanizzato composto da scale mobili e ascensori che conducono dalla parte bassa di Spoleto fino all'ingresso della Rocca. E' un posto con una bellissima vista sui dintorni. All'interno il Museo del Ducato con molti affreschi e dipinti del XIII secolo. Vale la pena vederla.

Visitato a Maggio 2012
Questa recensione è stata utile?
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Umbria, Italia
Recensore super
86 recensioni 86 recensioni
23 recensioni per questa attrazione
Recensioni in 23 città Recensioni in 23 città
35 voti utili 35 voti utili
“La Rocca di Spoleto che sovrasta ed incorona la città”
5 su 5 stelle Recensito il 3 aprile 2012

Costruita alla fine del XIV secolo per ordine del Papa Innocenzo VI dal Cardinale Egidio Albornoz su disegno dell'arch. Matteo Gattapone e da quel tempo la storia di Spoleto è la storia stessa dello stato Papale: diventò capoluogo edel compartimento del Clitunno durante l'invasione francese; capoluogo del Trasimeno ( che comprendeva i circondari di Spoleto, Perugia, Foligno e Todi) nel 1809, e capoluogo di una provincia dello stato Pontificio ( che comprendeva il territorio di Spoleto sino a Terni) nel 1816.

Il 14 settembre del 1860 dopo una eroica e sanguinosa battaglia in una delle piazze della città ( piazza Bernardino Campello), le truppe pontificie del generale Lamoricière sbaragliate dai soldati italiani al comando del generale Brignone, abbandonavano per sempre Spoleto, che esultante entrava a far parte della grande madre Italia.
Venne adibita a luogo di espiazione e pena dal 1860, e definitivamente un penitenziario fino al 1984.
La Rocca è sicuramente il monumento più rappresentativo della Città di Spoleto per la sua posizione posta al di sopra della città ( ma anche dell'Umbria stessa). È circondata da un'alta muraglia a pianta rettangolare allungata attraversata nel senso del lato corto da un corpo che dà origine a due rettangoli minori, diseguali, a formare i due cortili: il cortile delle armi, riservato alle truppe; e il cortile d'onore, collocato nel mezzo dell'area nobile dell'edificio.
Attualmente nel Cortile d'Onore è accolto il Museo Nazionale del Ducato, con materiale, proveniente dalle collezioni civiche dei sec. IV-XV, mentre la seconda area ospita un Teatro all'aperto capace di contenere 1200 spettatori. All'interno degli ambienti ha sede inoltre la Scuola europea di restauro del libro e il Laboratorio di diagnostica applicata al restauro dei beni culturali. Alle estremità troviamo sei magnifiche torri di cui la più alta e possente detta torre maestra, tutto intorno è presente un magnifico parco. La rocca è collegata a Monteluco dal Ponte delle Torri, antico acquedotto che riforniva la città di Spoleto.

Un monumento importante da visitare anche con l'attuale facilitazione della mobilità meccanizzata ( scale Mobili) da Porta Ponzianina alla Rocca e poi riscendere anche a piedi visitando la città a trecento metri il complesso Arcivescovile dove è la Basilica di Santa Eufemia ed il Museo Diocesano.
Una mostra da non perdere " AVE VERUM CORPUS "è stata inaugurata Sabato 31 Marzo al 4 Novembre al Museo Diocesano in via A.Saffi 13 sono in mostra Croci Monumentali dal XII al XV secolo della Diocesi di Spoleto ( per informazioni 0743 23101)

Piazza Campello, Colle Sant'Elia. Tel. 0743.43707 - Tel.0743.223055.

Visitato a Marzo 2012
Questa recensione è stata utile? 2
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
napoli
Recensore super
90 recensioni 90 recensioni
35 recensioni per questa attrazione
Recensioni in 52 città Recensioni in 52 città
36 voti utili 36 voti utili
“Imponente e maestosa”
5 su 5 stelle Recensito il 1 aprile 2012

Splendido panorama, colpo d'occhio mozzafiato, la rocca è una tappa obbligata x chi va a Spoleto. Bel percorso di visita, con le sale interne tenute benissimo e gli affreschi sopravvissuti sono favolosi, sopratutto nel cortile d'onore. Carina anche l'esposizione di reperti artistici dal 300 al 600 circa...ovviamente consiglio anche il ponte delle due torri.

Visitato a Aprile 2012
Questa recensione è stata utile? 1
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto La Rocca hanno visto anche

 
Spoleto, Provincia di Perugia
Spoleto, Provincia di Perugia
 

Conosci La Rocca? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Se siete i proprietari o gestori di La Rocca, registratevi gratuitamente per usufruire di strumenti che permettono di migliorare il profilo, ottenere nuove recensioni e rispondere agli utenti.