Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Kyoto si, Kyoto no?

Genova, Italia
post: 55
Recensioni: 23
Kyoto si, Kyoto no?

Ciao a tutti,

sto pianificando un viaggio in Giappone (prima volta) ma ho un grosso dubbio per quanto riguarda l'organizzazione...

Nonostante lunghe ricerche qua sopra e su vari siti di appassionati non riesco a capire se sia meglio utilizzare tutti i giorni disponibili per la visita di Tokyo e dintorni oppure destinarne 3-4 a Kyoto e zone limitrofe.

Mi spiego meglio. Ho già in tasca i biglietti aerei. Arriverò ad Haneda la mattina del 6 novembre e ripartirò il 16 sempre dallo stesso scalo. Quindi al netto avrei disponibili 9 giorni pieni (più il primo, ma non so se dopo il lungo viaggio avrò le forze per organizzare qualcosa... :-D )

Le due ipotesi sono le seguenti:

A

6/11 arrivo ad Haneda e trasferimento a Kyoto

7/11 -> 9/11 2gg x Kyoto + 1g Nara

10/11 trasferimento a Tokyo

11/11 -> 15/11 visita Tokyo + qualche escursione (Nikko, Hakone, Kamakura ect)

16/11 partenza da Haneda

B

6/11 arrivo ad Haneda

7/11 -> 15/11 visita Tokyo con qualche escursione in più rispetto al piano A

16/11 partenza da Haneda

Ora, io sarei più propenso a scegliere l'ipotesi B (meno frenesia e maggior tranquillità nel visitare per la prima volta una città enorme e a quanto leggo parecchio dispersiva, concedendomi qualche escursione in più nel circondario), però le visite a Kyoto e Nara mi fanno parecchio gola.

Ecco, in finale, il nocciolo della questione: vale la pena spostarsi dalla capitale per dedicare 3/4 giorni alle suddette?

Grazie in anticipo e ciao a tutti!

PS naturalmente tutti i suggerimenti di vario tipo sono ben accetti :-)

15 risposte su questo argomento
Levico Terme, Italia
Esperto locale
di Giappone
post: 366
Recensioni: 4
1. Re: Kyoto si, Kyoto no?

Ciao, effettivamente 9 giorni non sono tantissimi. Se ne avevi meno ti avrei detto sicuramente di puntare solo su Tokyo, però con 9 giorni potresti fare una "capatina" a Kyoto. Poi dipende anche dalle tue disponibilità monetarie, perchè lo spostamento a Kyoto ti verrebbe a costare sui 200 Euro

Bracciano, Lazio
post: 125
Recensioni: 32
2. Re: Kyoto si, Kyoto no?

Come detto da yjm83 andare a Kyoto più che tempo costa più soldi rispetto a rimanere nel Kanto. Una visita con Kyoto costa almeno i 250-300 € del JRP ( a seconda del cambio) che rimanendo a Tokyo non avresti motivo di comprare

Genova, Italia
post: 55
Recensioni: 23
3. Re: Kyoto si, Kyoto no?

Grazie innanzitutto per le risposte

Il problema non è tanto la spesa in se stessa, quanto il fatto se valga la pena farla per inserire la visita alle 2 città in questione.

@yjm83 per capatina intendi i 3 giorni pieni indicati da me nell'ipotesi A? Secondo te quindi non corro il rischio di "rubare" troppo tempo alla capitale (e dintorni)? Riuscirei a dedicarle abbastanza tempo?

Modificato: 29 aprile 2014, 17:01
Firenze, Italia
post: 1.350
Recensioni: 293
4. Re: Kyoto si, Kyoto no?

Se la spesa non è un problema, allora a Kyoto io ci andrei, eccome!

Su 9 giorni, direi: 4 a Tokyo, 2 a Kyoto, e i 3 restanti rispettivamente per Nikko e Kamakura (da Tokyo) e Nara (da Kyoto).

Tutti i viaggi sono possibili con ferrovie JR, quindi col JR Pass di una settimana. Attenzione alla data da cui lo si vuol far partire, in funzione dell'itinerario programmato.

Brun066

Genova, Italia
post: 55
Recensioni: 23
5. Re: Kyoto si, Kyoto no?

Beh, ovviamente 400 euro in più (siamo in 2) sono una discreta sommetta, però non credo che incidano più di tanto nella spesa totale del viaggio... contando anche che il Giappone non è dietro l'angolo, quindi non una meta da "tutti i giorni".

Comunque sia allora secondo te 3 giorni e mezzo a Tokyo potrebbero essere sufficienti per non rimanere con l'amaro in bocca e l'idea di aver perso qualcosa? Come scritto sopra, alla fine è questo il mio grosso dubbio!

Firenze, Italia
post: 1.350
Recensioni: 293
6. Re: Kyoto si, Kyoto no?

La sensazione di aver lasciato indietro qualcosa c'è sempre. Ma in tre giorni e mezzo pieni a Tokyo si fanno e si vedono tante cose, anche perchè i trasporti sono organizzatissimi. Questi sono appunto i giorni che noi abbiamo dedicato rispettivamente a Tokyo e Kyoto, due anni fa, e non abbiamo avuto l'impressione che l'idea ricavata di Tokyo fosse inadeguata.

Semmai è Kyoto a essere più problematica, perchè le cose da vedere sono molto sparpagliate e ci sono solo due linee di metro vero e proprio (e finiscono le corse alle 23 anziché alle 24 o dopo, come a Tokyo), e per il resto autobus e ferrovie suburbane. In questo modo, per esempio, a Kyoto noi alla fine ci siamo persi il Nijo (il palazzo dei governatori o shogun), mentre nulla di così macroscopico ci siamo persi a Tokyo.

Brun066

Napoli
post: 114
Recensioni: 44
7. Re: Kyoto si, Kyoto no?

Ti consiglio di suddividere il tuo viaggio in due parti, e di dedicare la metà dei giorni alla visita di Kyoto e dintorni!

Genova, Italia
post: 55
Recensioni: 23
8. Re: Kyoto si, Kyoto no?

Dopo aver valutato tutti i pro e i contro (e anche grazie al vostro aiuto!) ho deciso alla fine di optare per la soluzione "2 città".

Trovandomi ora davanti alla "complicata" scelta dell'hotel vi chiederei quindi un'altro aiutino...

Vorrei più che altro capire qual'è la zona migliore di Tokyo per quanto riguarda gli spostamenti (stazioni più importanti e/o snodi della metro) e le offerte (vivibilità in generale, ristoranti rigorosamente poco turistici :D , attrattive e via dicendo) per poi dedicarmi in un secondo momento alla scelta effettiva della struttura, che sarà legata a vari fattori quali recensioni, offerte, ispirazione del momento

Dopo varie ricerche qua e in rete ho ridotto la scelta a due zone: Shinjuku e Asakusabashi. A naso mi par di capire che la prima sia universalmente riconosciuta come la migliore ma non mi convince del tutto... non ho grandi programmi per le notti, come detto prima, mi basta avere una buona scelta di ristoranti e la possibilità di far 2 passi prima di crollare a letto la sera :D

Oltretutto scegliendo Asakusabashi eviterei il sovraffollamento della stazione di Shinjuku avendo anche la Tokyo Station relativamente vicina e un collegamento (mi par di capire...) più semplice con haneda.

Consigli?

Milano, Italia
post: 16
9. Re: Kyoto si, Kyoto no?

@MoT_On_Travel riguardo ad Asakusabashi è corretto la stazione Toei Asakusabashi è raggiungibile dall'aeroporto di Haneda con il servizio Airport Express (ma non Airport Limited Express, attenzione alla differenza perché non ferma a questa stazione!) che si immette nella linea metropolitana Asakusa, il viaggio richiede 40 minuti circa. Sul quartiere di Asakusabashi vicino all'omonima stazione però non mi ci sono mai soffermato quindi lascio eventuali valutazioni ad altri più esperti, la zona si fa più caratteristica e turistica andando poco più a nord verso Kaminarimon.

Shinjuku è piena di vita (a tratti anche troppo per i miei gusti) e hai l'imbarazzo della scelta tra mezzi di trasporto di svariati operatori, però la stazione di Shinjuku è relativamente più scomoda da raggiungere da Haneda perché dovresti cambiare sulla linea Yamanote alla stazione di Shinagawa (tutto il viaggio sono 50 minuti scarsi) a cui magari aggiungere un altro cambio a seconda di dove soggiorneresti in Shinjuku. Per dove mangiare, l'unica difficolta che si incontra è scegliere in quale della moltitudine di ristoranti e ristorantini di tutti i tipi fermarsi :) Ampie possibilità di shopping di tutti i tipi e generi vista la presenza massiccia di negozi, grandi e grandissimi magazzini.

Se invece si è disposti a sacrificare l'idea di soggiornare in una zona turistica o immediatamente vicina a qualche attrazione in cambio di estrema comodità con i trasporti, io consiglio sempre i dintorni della stazione di Shinagawa la quale, oltre a trovarsi sulla linea circolare Yamanote (sempre comoda per girare Tokyo) ed essere sulla Tokaido Shinkansen per viaggiare verso Kyoto, è collegata all'aeroporto di Haneda attraverso la linea Keikyu Main / Airport (la stessa percorsa dall'Airport Express che ti porterebbe ad Asakusabashi) e in direzione opposta è possibile l'interscambio alla stazione Sengakuji con la linea metropolitana Asakusa. Il layout della stazione di Shinagawa è piuttosto semplice ed è impossibile perdersi, nulla a che vedere con quel mostro a 8 teste della stazione di Shinjuku :) Di contro appunto c'è che di attrazioni turistiche non se ne vedono, sul lato est della stazione (uscita Konan) ci sono quasi solamente uffici di grosse aziende mentre su quello est (uscita Takanawa) principalmente grossi alberghi raggiungibili tra i 2 e i 10 minuti a piedi. La zona non pullula di ristoranti come altre ma non è nemmeno problematico trovar dove mangiare, oltretutto se sei amante del ramen c'è Shinatatsu Ramen a un centinaio di metri dall'uscita Takanawa che consiste in 7 diversi ristorantini (tutti molto piccoli e/o con posti al bancone) la cui specialità è appunto ramen in varie declinazioni. La sera si può passeggiare nei dintorni senza problemi e la zona è abbastanza tranquilla, ma di caratteristico c'è proprio poco o nulla va bene giusto per digerire e prendere un po' d'aria.

Modificato: 20 agosto 2014, 18:04
Genova, Italia
post: 55
Recensioni: 23
10. Re: Kyoto si, Kyoto no?

@JoL1hAHN innanzitutto grazie per la dettagliatissima risposta. hai praticamente messo per iscritto i miei ragionamenti, fatti studiando un po' la mappa dei trasporti e consultando vari siti/forum.

Shinagawa l'ho già presa in considerazione dopo aver letto questo thread

tripadvisor.it/ShowTopic-g294232-i525-k76345…

ma non mi ha convinto del tutto nonostante mi sembri ottimale per gli spostamenti

che dire... in attesa dei consigli degli esperti continuerò i miei studi approfonditi e incrocerò le dita nell'attesa della classica "intuizione geniale"! :-D

Rispondi a: Kyoto si, Kyoto no?
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta