Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Giulia e il Tibet in febbraio

Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
post: 6.970
Recensioni: 260
Giulia e il Tibet in febbraio

La nostra utente giulia ci scrive:

Vorrei chiederti qualche consiglio. A febbraio 2014 vorrei fare un viaggio in Tibet, entrando dal Nepal e sperando di poter capitare durante il Capodanno tibetano.

- Per quelle date o piu in generale febbraio li rilasciano i permessi e quanto è sconsigliato andarci?

-Dici che posso comprare il biglietto aereo a Agosto o mi assumo un rischio?

Il mio viaggio sarebbe con un altra persona, senza agenzia italiana ma da organizzare tramite agenzie locali con itinerari ipotetici già decisi.

Servono permessi per uscire dal tibet tramite il treno Lhasa Pechino?e la tratta è assicurata anche per Febbraio Marzo o mi converrebbe per tua esperienza posticiparla?C'è qualcuno che l'ha percorsa e mi sa dire se è un minimo pulita e sicura?

Vi ringrazio

Aggiunta.

Una volta arrivata in Nepal sino all'arrivo a Pechino volevo muovermi senza aerei, non ho particolari problemi di tempo, volevo impiegare un mese e mezzo per vedere tutto.

C'è qualche agenzia che potresti consigliarmi per questo viaggio slow, siamo ragazzi trentenni, ed è il mio 7^ viaggio in asia, ci adattiamo bene e non ci interessa guida che parla italiano..inglese francese spagnolo o anche solo una brava con cui capirsi a gesti,ahahaha anche gruppo misto non è importante solo nel pieno rispetto del posto vedere quello che si può, magari spostandosi per quanto possibile dai circuiti classici senza disturbare nessuno. Ti ringrazio se vuoi ti lascio l'email.

Giulia

Vediamo di aiutarla

4 risposte su questo argomento
Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
post: 6.970
Recensioni: 260
1. Re: Giulia e il Tibet in febbraio

Cara Giulia innanzi tutto non si può sapere se a febbraio o se l'anno prossimo daranno i permit o meno. La Cina decide queste cose giorno per giorno, indi un viaggiatore, se ha intenzione di intraprendere un viaggio in Tibet, deve mettere in preventivo che il suo viaggio potrà essere un'incognita e che ci sarà la possibilità di dover cambiare meta o di doverlo posticipare o anticipare.

Detto questo, in Febbraio fa ancora freddo, è possibile che troverai dei passi innevati, però le strade sono in condizioni decenti. La friendship highway è tutta asfaltata.

Il biglietto aereo lo vuoi prendere per Kathmandu? in considerazione di quanto ti ho scritto, decidi tu se in caso di eventuale chiusura vorrai vederti la Cina o il Nepal. Indi da dove vuoi partire. Tieni conto che comunque tu non puoi acquistare personalmente biglietti aerei su o da Lhasa, senza l'intermediazione di una agenzia., idem vale per il treno. I viaggi in Tibet sono rigorosamente organizzati. Va contattata una agenzia che si occuperà di prenderti i permit per entrare e uscire dalla TAR (Tibet Autonomous Region) e i biglietti aerei e del treno.

Io viaggio in Himalaya da una decina di anni e ho i miei contatti nel posto, tuttavia sul forum pubblico di Tripadvisor non possiamo pubblicizzare Agenzie o altri coinvolti nel turismo :-) Se vuoi e davvero ne hai bisogno te li posso dare privatamente. Fai comunque molti confronti prima di scegliere, per vedere chi meglio si avvicina a te come modo di viaggiare.

Namaste

Milano, Italia
post: 1
2. Re: Giulia e il Tibet in febbraio

Ciao Rongpuk, volevo sapere se di solito le autorità cinesi chiudono le frontiere agli stranieri nel mese di febbraio- marzo.

Grazie.

Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
post: 6.970
Recensioni: 260
3. Re: Giulia e il Tibet in febbraio

Sì. Succede che chiudano per il capodanno Tibetano e in occasione anche dell'anniversario della sommossa di Lhasa.

Kathmandu, Nepal
Esperto locale
di Tibet, Bhutan, Nepal, Cina
post: 317
Recensioni: 6
4. Re: Giulia e il Tibet in febbraio

Ciao,

solitamente febbraio non è chiuso, a quanto ricordo io che ormai passo molti anni qui, credo frebbraio fosse stato una volta chiuso dal 15 in poi per una storia di falsi permessi con la qualche qualche operatore poco serio voleva ingannare l'Ambasciata cinese in Kathmandu. Tuttavia le autorità possono ovviamente chiudere a qualsiasi momento (e lo hanno dimostrato di farlo) il Tibet al turismo straniero, spesso i turisti cinesi possono lo stesso andarci.

Quanto il tempo devo dire che a febbraio (e ci sono stato diverse volte) le temperature sono molto più buone quanto ci si pensa, almeno quanto concerne il giorno, le notti evidentemente sono FREDDE e quindi è altamente avvisato prepararsi in merito e richiedere - anche pagando qualcosa di extra - di organizzare qualce tipo di riscaldamento (quanto sia possibile).

Altrimenti l'inverno è molto bello in Tibet, pochi turisti e molti pellegrini un pò dapertutto.

Saluti da Kathmandu,

Navyo

Rispondi a: Giulia e il Tibet in febbraio
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Tibet.