Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

mostra "siria spelndore e dramma" - roma fino 31 agosto 2014

roma
post: 7.895
Recensioni: 1.301
mostra "siria spelndore e dramma" - roma fino 31 agosto 2014

Inaugurata a Roma c/o Pal.Venezia (sala Altoviti) la mostra "Siria splendore e dramma" (fino al 31 agosto 2014), un'esposizione attiva ed interattiva vòlta a sensibilizzare sulla situazione drammatica che sta patendo l'inestimabile patrimonio archeologico/artistico siriano, a causa degli accadimenti bellici tuttora in corso. Salvaguardarne i beni è un tentativo oltremodo complicato ma necessario.

internazionale.it/news/…

tempi.it/….U6VohlLlrcs

…radiovaticana.va/news/…1101944

artemagazine.it/archeologia/…

3 risposte su questo argomento
Bergamo, Italia
Esperto locale
di Siria, Giordania, Mauritius, Calabria, Cipro, Petra/Wadi Musa, Jerash, Dead Sea Region
post: 16.013
Recensioni: 180
1. Re: mostra "siria spelndore e dramma" - roma fino 31 agosto 2014

Grazie @cristianacarducci!!per una riflessione sempre da fare!

prioritacultura.it/public/…20Siria.pdf

per riflettere, per non dimenticare che tra i tanti drammi che sta vivendo questo Paese straordinario, oltre alla perdita di vite umane...anche il patrimonio culturale sta "morendo".

E, come dicono i promotori di questa Mostra:"Chi vede il film Monuments Men resta colpito dal coraggio di quei militari americani che misero in salvo parte del patrimonio artistico trafugato dai gerarchi nazisti, 70 anni fa. Noi italiani conosciamo altri Eroi della tutela del Patrimonio culturale e sappiamo di avere speciali responsabilità per l’eredità storico-artistica che abbiamo ricevuto. Eppure, quello che accade oggi in Siria sembra non colpire l’immaginazione, né suscitare un’adeguata reazione, a partire dalle organizzazioni internazionali, le cui azioni sono fin troppo deboli. Con questa Campagna proponiamo di reagire, e di agire. Subito".

Vorrei dire che forse quel "subito" è anche "troppo tardi"..perchè oltre ai beni culturali materiali, la Siria ed il suo popolo erano ricchissimi di beni "immateriali"!

Ma sensibilizzare...non è mai troppo tardi...per la Siria, i siriani..e per coloro che amano l'intero M.O., senza politica o religione che divengano scudo di ben altri interessi!

allora...un invito: questa mostra sia un ulteriore monito a tutti..e la sua sede, pur essendo fisicamente Roma, sia dentro ciascuno di noi!!

europaquotidiano.it/2014/…

artslife.com/2014/…

Ciao...@Sciucran

Bergamo, Italia
Esperto locale
di Siria, Giordania, Mauritius, Calabria, Cipro, Petra/Wadi Musa, Jerash, Dead Sea Region
post: 16.013
Recensioni: 180
2. Re: mostra "siria spelndore e dramma" - roma fino 31 agosto 2014

per le precisazioni del caso e per chi volesse visitare la mostra, ecco la pagina Internet dedicata

…beniculturali.it/index.php…

in calce troverete vari link con gli interventi effettuati in Sala nel corso della presentazione del 19 giugno

Mostra .... per riflettere e guardare con occhi dell'anima...Il patrimonio culurale, la cultura, il popolo siriano!!!!

roma
post: 7.895
Recensioni: 1.301
3. Re: mostra "siria spelndore e dramma" - roma fino 31 agosto 2014

Grazie a te @sciucran per essere tornata tra noi in questa occasione, per lasciare il tuo commento su questa mostra tanto insolita quanto necessaria. Necessaria per ricordare che la Siria è ancora e sempre lì, sebbene mutilata, offesa, martoriata... la stessa Siria che i turisti visitavano e che oggi hanno dimenticato, abbandonato, rimosso, non in senso fisico (sarebbe impossibile recarvisi oggi, per ovvie ragioni), ma in senso letterale: l'ennesimo Paese usato e consumato da chi dopo averlo apprezzato, ora neppure lo considera più. Una terra fantasma. Eppure la sua gente, la sua cultura, la sua civiltà esistono ancora... pr quanto ancora???

Rispondi a: mostra "siria spelndore e dramma" - roma fino 31 agosto 2014
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Siria.