Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

assicurazione

Meta, Italia
post: 61
Recensioni: 20
assicurazione

salve a tutti, partito' per la Thailandia con la mia ragazza il 3 febbraio x circa 2 settimane, volevo chiedervi un consiglio, quale assicurazione sanitaria stipulare e quale assicurazione ci copre anche in caso di infortuni su ciclomotori superiori ai 50 cc.

grazie a tutti per le risposte!

29 risposte su questo argomento
ITA
post: 121
Recensioni: 11
1. Re: assicurazione

Rilancio questo topic che stranamente è rimasto senza risposte...

Ho fatto tutti i biglietti aerei per il mio viaggio a Dicembre, vista la situazione sanitaria non eccellente vorrei fare un'assicurazione, chi ci è già passato può dare qualche dritta?

Vorrei anche sapere se quando si affitta un'auto è inclusa la relativa assicurazione come la nostra RC.

Grazie :)

Cuneo, Italia
Esperto locale
di Koh Tao
post: 9.798
Recensioni: 40
2. Re: assicurazione

L'assicurazione sanitaria è praticamente obbligatoria, sarebbe da incoscienti partire senza.

Le conpagnie migliori noleggiano le auto con assicurazione, comunque accertati sempre che sia tutto riportato sul contratto.

Ciao

Bellaria-Igea
Esperto locale
di Belgio, Trasporto aereo, Thailandia, Rimini, Laos, Bruxelles
post: 8.546
Recensioni: 183
3. Re: assicurazione

Hertz Thailand ha l'assicurazione incluso nel prezzo. Max 89 giorni!

Cuneo, Italia
Esperto locale
di Koh Tao
post: 9.798
Recensioni: 40
4. Re: assicurazione

Anche Avis e Budget noleggiano con assicurazione, basta rivolgersi alle compagnie più note.

Attenzione perché alcune (forse Avis se ricordo bene) mettono delle clausole sulla velocità.

ITA
post: 121
Recensioni: 11
5. Re: assicurazione

OK grazie.

Alcamo, Italia
post: 14
Recensioni: 2
6. Re: assicurazione

Salve a tutti,

volevo riportare quanto mi è successo con la fantomatica Columbus assicurazioni.

Premetto che avevo stipulato una polizza "premium" che avrebbe coperto anche il rientro anticipato causa interruzioni del viaggio.

Mi trovavo a New York, quando verso le 24.00 vengo informato dalla famiglia del ricovero urgente di mio padre per gravi motivi di salute.

Successivamente ricevo altre chiamate dall'Italia che mi portano ad esaurire il credito a causa del roaming ed a scaricare la batteria del telefono.

Purtroppo la difficoltà di comunicare con l'inglese/americano ed anche l'ora tarda non mi hanno consentito di

 trovare altri sistemi per telefonare e nel frattempo, avendo trovato una postazione internet a disposizione,

la preoccupazione per la salute di mio padre mi ha portato a dare priorità alla prenotazione del primo volo di ritorno per l'Italia.

Rientrato in Italia mi preoccupo subito di avvisare l'assicurazione poichè la mia polizza prevedeva (o almeno lo credevo) il rimborso delle spese effuettuate per interruzione del viaggio. Scopro che la gestione dei sinistri della Columbus è affidata a un'altra azienda,

la TRAVEL IGS ON LINE, che gestisce anche i sinistri di molte altre assicurazioni viaggi (quindi alla fine la qualità dell'assistenza non cambia da un'assicurazione all'altra?!?).

Comunque, al call centre mi dicono di compilare un modulo on line e di spedirlo via mail all'indirizzo riportato nel modulo stesso. Non avendo ricevuto risposta, mi premuro di contattarli nuovamente al numero di telefono e mi dicono di inviare di nuovo tutta la documentazione ad altri indirizzi mail... insomma ho mandato tutto 4-5 volte in altrettanti modi diversi.

Inoltre, raccontando agli assistenti telefonici i motivi del rientro anticipato, mi hanno rassicurato, che anche se non li avevo contattato non sarebbe stato un problema, visto che le spese di rientro avrei dovuto anticiparle lo stesso io ma soprattutto per una questione di buon senso visto quello che era successo.

Dopo due settimane ricevo la risposta via mail... dove mi dicono che il rimborso non può essere effettuato perchè non ho contattato l'assicurazione mentre ero in USA.

 

Ragazzi, si aggrappano a tutto pur di non pagare... e se devono pagare ci mettono anni. Pensavo che la Columbus fosse un'assicurazione seria ma sono arrivato alla conclusione che una vale l'altra.

Quindi vi consiglio di NON FARE POLIZZE ASSICURATIVE, risparmiate quei soldi e godeteveli in vacanza, almeno saranno ben investiti! Se poi non potete fare a meno di stipulare una polizza (ad esempio per spese mediche USA), allora scegliete quella che costa meno... tanto sono tutte uguali, cioè INAFFIDABILI!

Marco Imprima

bologna
post: 1.468
Recensioni: 20
7. Re: assicurazione

No, non sono tutte uguali.Mondial ora Allianz ha coperto il rientro anticipato.Ho però chiamato mentre ero in Thailandia e mi hanno autorizzato a comprarmi il bigletto di rientro( trovato solo in busines) loro rimborsano fino a 1900 euro e quelli mi han dato

Altro anno , altra assicurazione, ricovero in ospedale previa telefonata di autorizzazione , e pagato ospedale direttamente : Viaggi sicuri

Con Columbus io non mi assicuro , anche perchė non coprono in caso di infortuni alla guida di uno scooter oltre ai 50cc

Alcamo, Italia
post: 14
Recensioni: 2
8. Re: assicurazione

Caspita, sei stato un po sfortunato nei tuoi viaggi oltre ad essere uno dei pochi a parlare bene delle assicurazioni... non è che sei un assicuratore??

bologna
post: 1.468
Recensioni: 20
9. Re: assicurazione

Per niente,ma ho visto troppi incidenti e troppe brutte storie, non partirei mai senza un'assicurazione, ma dal momento che sappiamo tutti come sono, bisogna essere attenti e precisi, se dicono che prima di ogni mossa devi chiamare è necessario farlo, cosî storie poi non ne possono trovare.La spesa per l'assicurazione incide molto sui miei viaggi perchê sono piuttosto lunghi, ne farei volentirei a meno...

Milano, Italia
Esperto locale
di Minorca
post: 822
Recensioni: 13
10. Re: assicurazione

Quello di avvisare prima ha il solo scopo per permettere all'assicurazione di trovare il modo più economico possibile di organizzare il ritorno, se uno è impossibilitato ad avvisare a mio parere gli spetta almeno un rimborso forfettario della tariffa minima vigente in quel giorno.

Non capisco perchè ti fanno mandare tutta la documentazione quando quantomeno avrebbero dovuto stoppare subito il processo eccependo la mancata comunicazione. Personalmente farei loro causa.

Rispondi a: assicurazione
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Thailandia.