Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Abbigliamento adeguato

Belluno, Italia
post: 140
Recensioni: 133
Abbigliamento adeguato

Di nuovo ciao!

Siccome parto sempre dal presupposto che quando si viaggia il rispetto e la conoscenza delle cultura altrui sia fondamentale, vorrei porre la questione dell'abbigliamento. Leggendo una guida di viaggio ho trovato indicazioni abbastanza sommarie, quindi vorrei sapere da chi ci è già stato quale sia il reale grado di accettazione da parte dei thailandesi dell'abbigliamento occidentale.

Per esempio, a Koh Samui e Koh Tao il costume è tollerato al di fuori delle spiagge? E gonne corte, canottiere, vestitini possono apparire fuori luogo nei ristoranti o locali?

E nei luoghi di culto? Le gambe devono essere totalmente coperte (quindi pantaloni o gonne lunghe)? E per quanto riguarda le braccia?

So che potrebbero sembrare domande sciocche, ma l'ultima cosa che vorrei è urtare la sensibilità dei residenti....

10 risposte su questo argomento
Roma
Esperto locale
di Emirati Arabi Uniti, Malesia, Brunei Darussalam
post: 1.177
Recensioni: 89
1. Re: Abbigliamento adeguato

Ciao Dani,

i thailandesi sono uno dei popoli più tolleranti che si possano incontrare, ma ciò non significa che si debba offendere la loro sensibilità, quindi fai bene a porti certe domande, alle quali, però, difficilmente trovo una risposta, perché, in tanti anni, non ho mai avuto (come neppure mia moglie) nessun tipo di problema.

L'abbigliamento che usi in Italia va benissimo in Thailandia. Al mare, valgono le stesse regole che da noi, che alla fine sono regole di buona educazione: costume in spiaggia, ma presentarsi al ristorante in costume da bagno, anche se a mezzoggiorno, non è il massimo della buona creanza. Come pure girare seminudi in strada non è bello (anche se molti lo fanno, specialmente anglosassoni). In sostanza, tutto più o meno come in Italia. Per i luoghi di culto, ci si tolgono le scarpe all'ingresso, e le spalle (non le braccia) devono essere coperte, gli uomini devono portare pantaloni che, anche se non lunghi, devono comunque andare un palmo sotto il ginocchio.

Poi valgono le regole che avrai letto dappertutto: non toccare la testa delle persone (è considerata sacra), non rivolgere le piante dei piedi verso il prossimo e non voler stringere la mano a tutti i costi: con gli stranieri lo fanno, ma sono a disagio.

Alla fine, se uno è abituato ad avere un po' di rispetto verso il prossimo, in Thailandia non si incontrerà alcun problema. E' una bellissima terra e uno splendido popolo, e ti troverai senz'altro a tuo agio.

Saluti

Modificato: 20 giugno 2012, 17:20
Belluno, Italia
post: 140
Recensioni: 133
2. Re: Abbigliamento adeguato

Grazie mille Benares per la tua risposta esaustiva, era un po' quello che immaginavo, oltretutto non ho specificato che normalmente non vado comunque in giro molto scoperta e non mi sognerei mai di entrare al risorante in costume, ma un conto è presumere, un altro è essere sul posto insieme alle altre persone.

Sulle altre regole di comportamento ero informata, mi porterò dietro una lista per evitare di sbagliare :-)

Grazie ancora...

Roma
Esperto locale
di Emirati Arabi Uniti, Malesia, Brunei Darussalam
post: 1.177
Recensioni: 89
3. Re: Abbigliamento adeguato

Di nulla, e buon viaggio.

Vigolo Vattaro
Esperto locale
di Indonesia, Bali
post: 1.425
Recensioni: 27
4. Re: Abbigliamento adeguato

Ne aggiungo un paio anch'io: se dovessero caderti dei soldi di carta, mai fermarli con i piedi. Su tutti c'e' l'immagine del re.

E nemmeno chiudere le porte spingendole con i piedi.

Buon viaggio.

Bicio

Bologna, Italia
Esperto locale
di Dubai, Koh Samui, Singapore, Thailandia, Malesia
post: 5.666
Recensioni: 472
5. Re: Abbigliamento adeguato

Ciao,

ti segnalo che per accedere ai ristoranti/bar ai piani altissimi e più chic della città per esempio (Lebua, Banyan Tree) gli uomini devono avere le scarpe chiuse ed i pantaloni lunghi.

Lo spettacolo è assicurato!

www.lebua.com/…

http://www.banyantree.com/en/bangkok/

Udine, Italia
Esperto locale
di Thailandia, Chiang Mai
post: 1.706
Recensioni: 177
6. Re: Abbigliamento adeguato

Ciao.

Io adoro parlare degli usi e costumi... diciamo che prima di partire per qualsiasi viaggio mi piace informarmi molto di queste cose!!! Come stai facendo tu Dani_Belluno. =)

Concordo con tutto quello che è stato detto da Banares e Bicio sugli usi e costumi!!

Tempo fa avevo aperto un post in riferimento a questo argomento. Ho ancora il file di word che ricopio quì:

le emozioni espresse con il volto, come la rabbia e il disgusto per esempio, non sono gradite e vengono ritenute molto offensive e di male educazione (questo so che vale anche per altri paesi in Oriente).

i baci (anche i baci che si danno per salutare) sono ritenuti offensivi in pubblico in quanto sono un forte gesto di intimità (anche se ultimamente la Thailandia sta cambiando ...).

sono più accettati gli abbracci tra le persone dello stesso sesso.

qualsiasi gesto fatto con i piedi viene ritenuto molto offensivo, in Thailandia, ma anche in altri Paesi, i piedi sono considerati come parte meno nobile del corpo mentre la testa è la parte più importante del corpo (a questo proposito non toccate la testa alle persone e soprattutto ai bambini). Ancora a riguardo di questa cosa... mi sono accorta più volte che durante il massaggio oltre alla preghiera iniziale, quando le massaggiatrici arrivano al punto della testa, fanno un ulteriore segno di preghiera...

prima di entrare in certi negozi, nelle sale massaggi e nelle case private è usanza togliere le scarpe e lasciarle fuori vicino alla porta di entrata...ho notato che tanti negozianti insistono perchè noi occidentali non togliamo le scarpe; questo lo fanno per farci sentire più a nostro agio noi abituati a non farlo nel nostro Paese ma io ritengo sia giusto seguire le loro usanze... almeno le più semplici come il saluto e il togliersi le scarpe.

a proposito di porta di entrata... i thailandesi credono in un phii (spirito) che vive sulla soglia di casa e quindi non bisogna rimanere fermi davanti all’entrata altrimenti di reca a lui disturbo.

per quanto riguarda le mani quì potrei passare ore =). però farò una piccola sintesi: il wai (saluto thailandese) è uno delle forme di rispetto in Thailandia più importanti.

la mano sinistra viene considerata come la mano impura;

si usa porgere gli oggetti usando tutte e due le mani;

è maleducato parlare con le mani in tasca e farle scocchiare. Mi è stato raccontato da una mia amica thailandese che abita in Italia da qualche anno che vari anni fa era considerato maleducato gesticolare mentre si parla ma che con l’arrivo del turismo di massa anche molti thailandesi non riescono a farne a meno.

verso i cartelloni e le foto del re ma questo anche verso le persone è considerata forte offesa indicare e puntare con il dito. E’ invece apprezzato se si indica inclinando la testa oppure con la

mano come se si dovesse porgere qualcosa (palmo verso l’alto).

l’osservare per troppo tempo una persona è considerata una intimidazione...

ciao a tutti! =)

Concordo anche con quanto detto da ritafant per l'abbigliamento ai ristoranti da lei menzionati.... c'è poprio un dress code che gli uomini devono rispettare...in più mi pare di aver sentito che le donne non possano portare infradito... di questa ultima cosa non ne sono certa perchè quei ristoranti non li ho mai frequentati.

ciao

Belluno, Italia
post: 140
Recensioni: 133
7. Re: Abbigliamento adeguato

Caspita Ballerina, quante informazioni! Ti ringrazio! Avevo letto varie cose riguardo la concezione sacra del capo, dell'effige del re e della bassa considerazione dei piedi. Cercherò di stare molto attenta!

Per quanto riguarda gli hotel consigliati da Ritafant, ho guardato i siti ed effettivamente specificano il dresscode richiesto. Mi sarebbe piaciuto bere qualcosa in un posto così, ma le uniche scarpe chiuse del mio ragazzo sono quelle da ginnastica, che penso non vadano bene comunque! Ne faremo a meno penso, anche perchè sarebbe stata solo una curiosità....l'hotel dove abbiamo prenotato, sempre a Bangkok, è molto alto ed ha la piscina sul tetto, ma è certamente meno lussuoso. Mi informerò...

Vigolo Vattaro
Esperto locale
di Indonesia, Bali
post: 1.425
Recensioni: 27
8. Re: Abbigliamento adeguato

ciao Dani,

puoi andare sulla bayoke sky, non e' rischiesto abbigliamente particolare. io ci sono andato in polo e pantaloncini corti.....

Bicio

Bologna, Italia
Esperto locale
di Dubai, Koh Samui, Singapore, Thailandia, Malesia
post: 5.666
Recensioni: 472
9. Re: Abbigliamento adeguato

Le scarpe da ginnastica sono scarpe chiuse ed indossate sotto un pantalone lungo (non una tuta da ginnastica) sono ammesse.

Il Panorama dal Lebua è veramente molto bello, i grattacieli illuminati che si riflettono nel fiume, amio avviso, meritano!

In ogni modo buona vacanza.

mesagne
post: 506
Recensioni: 7
10. Re: Abbigliamento adeguato

Ciao,

il nostro abbigliamento occidentale particolarmente curato, ricercato, elegante, corredato di accessori vari... è ritenuto fuori luogo e soggetto alla ilarità dei residenti se "esibito" nei templi, per strada, nei mercati locali... Così come le scollature particolarmente vertiginose che scoprono seni abbondanti... Va bene solo ed esclusivamente per qualche uscita serale "importante"... Tipo qualche locale o ristorante particolarmente rinomato (dove i costi sono proibitivi per il popolo thai).

La Thailandia, essendo quasi a cavallo con l'equatore, è un paese caldissimo con un tasso di umidità elevatissimo... E' quindi consigliatissimo un abbigliamento semplicissimo, minimal e soprattutto di fibre naturali come il cotone. Pantaloncini, short, gonnelline, minigonne, mini abiti & C. vanno benissimo... dovete solo ricordarvi che nei templi bisogna coprire soprattutto le gambe (a tale proposito all'ingresso potete munirvi di un pareo, si versa una cauzione e all'uscita, con la ricevuta, vi restituiranno i soldi); se la canotta è particolarmente scollata bisogna che vi copriate... Abbigliamento che va bene sia di giorno sia di sera ma assolutamente da evitare se volete cenare in un ristorante particolarmente elegante o se volete trascorrere la serata in un locale chic...

Per quanto riguarda il costume, lo si usa solo ed esclusivamente in spiaggia... Pensate che le donne thai, quelle sposate, non usano il bikini e nemmeno l'intero... Usano una magliettina con un pantaloncino, anche per fare il bagno, o un miniabito... Mentre le ragazze "osano" di più: via libera al bikini ma non esiste lo slip sgambato come il nostro, il brasiliano o il perizoma... A tale proposito, se doveste capitare in una spiaggia frequentata solo da Thai, evitate il topless o il perizoma...

Saluti.

Rispondi a: Abbigliamento adeguato
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta