Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Riflessioni nepaline

Bhaktapur, Nepal
post: 338
Recensioni: 10
Riflessioni nepaline

Oggi hanno provato a dire che avrebbero aumentato a breve una bombola del gas (14Kg) da 1600 a 2200 rupie....

Poi il ministro ha smentito, ma vedrem...

Io in Gennaio tenevo aperta la stufa a gas in camera 2 ore al giorno...E...visto che è taroccato anche il gas...dopo 8-10 giorni bombola finita.

4 bombole al mese sono adesso 55-60 euro, se ci fosse l' aumento quasi 80...

Per scaldare una camera 2 ore su 24...

Un generatore che genera si beve 1 litro di gasolio ogni 45 minuti, + di un euro all'ora + varie spese di manutenzione.

Per non dire dell'energia...chiamiamola energia...elettrica.

Cassa da 12 birre prodotte in Nepal (con vari marchi) circa 2300 rupie (una da 66 cl. 185-190 rupie all'ingrosso, a Milano in supermercati anche carucci come esselunga si trova a meno di un euro, meno della metà che qui).

Spaghetti "Zara", circa un euro e mezzo per mezzo kilo.....

E se si fa' la pasta, molto meglio farla a mano...Più buona e costa meno.

Un kg. di pollo da disossare (Ma in tanti villaggi quando mangiano il pollo mangiano anche le ossa) costa più di 2 euro...

Parlando di acquisti, salvo artiginato "Autentico" che però bisogna saper riconoscere altrimenti si prendono pacchi inenarrabili...

Ormai convengono solo i giacconi taroccati north-face (ottimi, salvo le cerniere...) e le sigarette...

Io auspico una legge che obblighi a mettersi in regola tutti, locande-g-h-hotels e ristoranti...Che fissi un salario minimo per tutti i Ragazzi che ci lavorano, previdenza etc...E che venga rispettata, perchè una legge ci sarebbe anche qui ma...

Poi non ci saranno più camere a 15-20 dollari, ovviamente, ma ci sarà un minimo di giustizia in più.

Sogni...

Ci sono anche Guide improvvisate che si offrono mas o meno gratis e poi, nel primo negozio dove entrate, anche se stanno fuori, guadagnano una mensilità di un impiegato.

C'è gente che per diventare Guida professionale (turistica o trekking) ha fatto sacrifici, studiato...Speso soldi e soldi.

E restano senza lavoro perchè il turista si fa' abbindolare dalla prima persona che incontra in qualsiasi Durbar Square, convinto di spendere meno.

Ci sono agenzie che pagano affitto, tasse, staff in modo normale...E si trovano a non lavorare perchè c'è quella che così non fa', costa il 30% in meno al turista e il turista la sceglie nel mazzo senza domandarsi tanti perchè.

Ce ne sarebbero kilometri da dire sul turismo irresponsabile. E spesso chi più ha, più irresponsabile è. Salvo eccezioni e ho conosciuto eccezioni che qui hanno lasciato il cuore e tanti aiuti. Peccato che siano la minoranza, come in tutto il mondo.

E a quelli che dicono che viaggiano senza soldi, che in Italia c'è crisi...E' vero ma...

Dico solo che il 90% della popolazione nepalese non riesce manco a uscire dal Nepal e che quei soldi che spendono per un volo a-r equivalgono a + di un anno di stipendio medio nepalino.

E tenete a mente che se uno prende 15 usd a camera, come mai farà a pagare salari, spese, tasse, manutenzione ?

Arriverà una rivoluzione giusta ? Il Nepal arriverà a poter far parte del mondo ? Dipende anche da Voi perchè il turismo è, potenzialmente, l'unica risorsa per questo amatissimo Paese.

Namaste !

7 risposte su questo argomento
Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
post: 7.159
Recensioni: 264
1. Re: Riflessioni nepaline

Ciso Francesco, lo sai che mi viene il magone quando leggo queste cose. Lo sai quanto io raccomandi sempre che è impportante che le persone vengano giustamente pagate. Molti di noi vogliono viaggiare, e lo vogliono fare a tutti costi, anche se le loro disponibilità forse non sono sufficienti oppure lo vogliono fare e basta e del resto chissene. Per questo tendono a risparmare all'osso, perdendo poi di vista il fatto che alla fine possono essere vittime/complici di sfruttamenti e quant'altro. Purtroppo non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo pari coscienza, non tutti pari obiettivi e finalità.

Quante volte ho fatto il discorso: non pagate un poter meno di 15$ al giorno e una guida meno di 25$, date loro modo di vivere, di lavorare in sicurezza. Quante volte ho sconsigliato di scegliere sistemazioni a prezzi inferiori di 15 $ per le motivazioni che tu stesso hai citato. Per etica, cuore, rispetto.

Quando si visita un paese povero, si dovrebbe avere l'accoortezza di fare anche del bene, col proprio viaggio, con le proprie scelte, ma ripeto, Fra non siamo tutti uguali. Non ci sarebbe tanto "male" in Nepal, in India, in altri "terzi mondi" se la gente avesse più cuore e se fosse un po' più "responsabile".

Un abbraccio

rongpuk

Bhaktapur, Nepal
post: 338
Recensioni: 10
2. Re: Riflessioni nepaline

Ciao Rong...hehehe...

Fai finta di stare in Thamel.

Sei diventata un'agenzia per trekking.

Contiamo, partendo dal presupposto che sei Tu e sei diventata nepali.

Il minimo per legge di un porter non sono 15usd, ma 12.

E una Guida trekking, come minimo per legge, ad oggi ne prende 15. A giornata. E se capitano con trekkeggianti che magari non prenotano camere e nenche il cibo...E magari questi manco offrono cibo a Guida o porter...

Quanto gli resta in tasca ?

A volte capita. Mangiano le solite lenticchie, una bombata di riso, tre sorrisi e vanno avanti. Con 18 Kg. sulle spalle. Io raccomando 18 massimo 22...Se ne vedono con + di 30 Kili sulle spalle. La legge dice 25.

Vero che magari da Bambini portavano 20 litri d'acqua di qua e altri 20 di là dalla sorgente, sono allenati. Però...

Ci sono Ospiti che vanno con il porter e poi fanno a mezzo coi bagagli.

Quando questi lavoratori tornano a casa lo raccontano a tutti... Piccole felicità.

Si vedono turisti che scorazzano per la viuzze di Kathmandu, col risciottaro seduto dietro a ridere...Quando venni in Nepal la prima volta fu con un viaggio di anm (Il flashtravel nepalthailankamale) col capogruppo che mirava solo ad arrivare alla maldive...La sera tardi cercammo una decina di risciò, accomodammo i risciottari belli comodi e ci lanciammo in sfrenatissima gara per le viuzze di Kathmandu, deserte. Uno solo si rovesciò, alla fine della discesa per arrivare al mitico Valley View...allora coi pitaloni e il secchio per la doccia. Agosto 89. Prima della Democrazia.

Ormai sono semistanziale ma la cosa più bella girando in Nepal è far ridere i nepalini per quanto siamo buffi ai loro occhi. E ridere insieme.

Ci sono Persone che entrano nel Nepal in un attimo. Come Te. Forse come me. Altre che possono venire 10 anni in fila ma non ci entrano mai.

Ritorno alla pratica, che vale di più...

Dicevo...Sei in Thamel, sei diventata nepalina e apri Agenzia...E poi, visto come sei...Pensi che la Guida, o il Porter...Meritino qualcosina di più...Senza andare oltre il giusto rispetto all'andazzo del Sistema Paese, peraltro tutto da sistemare....

Pensi che il giusto sia 20 e 20 dollari. E pensi bene.

La Guida guida, il porter porta e magari guida la Guida...Magari il porter è al centesimo trekking e la Guida al primo...

Ogni Guida ha un primo trek, se coscienziosi gli si affianca un porter esperto.

Però, rispettando le gerarchie...Finirai per dare 24 e 20.

E poi sorridi. Perchè per un trek di 10 giorni con solo Guida e Porter e senza altri servizi l'agenzia vicino a Te invece di 44 usd al giorno per il salario ne tira fuori 27.

In 10 giorni sono 170 usd. Il doppio di quello che mas o meno per Te che sei + che onesta sono il guadagno giusto per 10 giorni di trek (85 Tu Agente Rongpuk e 400 Guida e Porter insieme). Tu poi devi detrarre un po' di spese; Guida e Porter avranno, se la meritano, la consueta mancia finale dagli Ospiti.

Se L'Agenzia vicino a Te, come tantissime anche in altre zone di Thamel o in tutto il Nepal, risparmia quei 170 usd...

Tu sul cartello fuori scrivi: 10 giorni, 525 usd + permessi + trasporti

Gli altri: 10 giorni : 355 + + e c'è la scritta "Mi voglio rovinare" sopra...heheh

Allora Tu scrivi 445 usd, ne prendi 445 e ne spendi 440 + qualche spesuccia d'agenzia.

Ma costi comunque il 33% in più.

Non so perchè mi vengono in mente Cochi & Renato con "Tacchi, dadi e datteri"...Il titolo corretto "Supermarket". Monologo dell'antico Pozzetto.

Sono andato su youtube un attimo, fa' troppo ridere....

Qui se ci fosse un sindacato serio e con voce in capitolo nessuno accetterebbe di lavorare per meno di 200-250 usd al mese.

Andata e ritorno in minibus strapieno da Bhaktapur a Kathmandu costa, ad oggi, + di mezzo dollaro. Stipendio medio-alto della maggior parte della gente: circa 120 usd, a esagerare. Infatti vanno a lavorare nei Paesi Arabi per 200 usd al mese, trattati come schiavi. L'agenzia interinale ha la sua percentuale, si pagano il volo, pensano a un contratto di 3 anni e dopo un anno la maggior parte è mandata via e un'altra parte non ce la fa' più e torna.

Tutto, apparentemente, secondo la legge.

In un Paese dove un mese di scuola di un Bambino, in scuola accettabile, costa 40 usd + divisa e libri e trasporti e cibo...E tantissimi stipendi non arrivano a 60 usd mensili

In un Paese dove 5 anni di Università buona di Medicina costano 40000 usd, con 4 zeri...quarantamila...

Hai voglia a colmare le differenze...

Pensare che ci sono i supercomunisti al governo. Ma i poteri forti sono fuori di qui. E non si vedono migliorie in fatto di diritti civili e sul lavoro. Salvo che per i gay, che da qualche mese possono sposarsi. Più avanti della Francia e senza proteste, solo risolini e un po' di stupore.

Un popolo semplice.

Fine dalla riflessione notturna.

Namaste !

Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
post: 7.159
Recensioni: 264
3. Re: Riflessioni nepaline

Fra lo sai che con me sfondi non una porta aperta, ma un portone!

Come già scrissi sarebbe il caso che chi fa turismo, viaggi in paesi in via di sviluppo si rendesse conto che sulle sue scelte, spese, risparmi, c'è grossa responsabilità e c'è, in una qualche misura, in gioco il futuro di un paese.

Poi sulla gestione dall'alto di ciò che è turismo/impresa e quant'altro in Nepal ce n'è da dire, ma per "il fare" ci vorrà un sacco di tempo, visto che, tirando in ballo uno e il solito esempio di sempre, è dal 2006 che c'è la democrazia ed è dal 2006 che aspettiam costituzione.

Namaste e che il Karma o chi per esso ce la mandi buona.

Rongpuk

Bhaktapur, Nepal
post: 338
Recensioni: 10
4. Re: Riflessioni nepaline

La cosidetta democrazia c'è dal 1991, non dal 2006. Il prossimo 18 febbraio si festeggiano 22 anni di democrazia. Invece s'è diventati Repubblica Federale Democratica del Nepal nel Maggio del 2008.

So che Tu sai e condividi, se scrivo ogni tanto è per altri e per quello che a volte, quando passo, leggo su questo e altri forum "Nepalini".

The government has backtracked on its decision to hike the price of cooking gas by over Rs 600, a day after the announcement.

"Due to lack of necessary preparations, dual pricing system of LPG has been withheld," Prime Minister Baburam Bhattarai has tweeted.

However, the Prime Minister refrained from clearly stating that the decision has been revoked. Sources at the Ministry of Commerce confirmed that the Prime Minister has ordered Nepal Oil Corporation not to implement the price hike decision.

The news comes as student unions affiliated to various political parties held demonstrations in various parts of the country demanding that the decision be revoked.

According to NOC, the state-owned monopoly has been incurring a loss of Rs 587.03 per cylinder of LPG. nepalnews.com

Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
post: 7.159
Recensioni: 264
5. Re: Riflessioni nepaline

Fra grazie per tutte le news che hai la pazienza di condividere qui.

Sperem in ben. Altro non aggiungo.

Baci

Rongpuk

Venezia, Italia
post: 43
6. Re: Riflessioni nepaline

Ciao ragazzi, a proposito di "costi" per guide e porters, ho un dubbio che magari riuscirete a chiarirmi. Ho contattato due agenzie di kathmandu per due preventivi trekking. Agenzie iscritte regolarmente sul sito del governo e consigliate anche sulla guida. La prima mi quota il tutto pasti inclusi. La seconda pasti esclusi. Differenza quotazione circa 25 usd al giorno per persona. Noi saremmo per prendere quella pasto esclusi, non tanto per il prezzo ma più che altro per avere la libertà di scelta per quanto minima possa essere in quel contesto. Però il dubbio e': la guida e il portatore hanno i pasti inclusi in ogni caso dall'agenzia nel ns prezzo? O noi scegliendo di escluderli automaticamente li escludiamo anche per loro? Perché se nella differenza ci buttano dentro i pasti anche per loro allora confermiamo pasti inclusi. Come funziona solitamente? Grazie!

Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
post: 7.159
Recensioni: 264
7. Re: Riflessioni nepaline

Devi assicurartene con l'agenzia, mica son tuttte uguali sai. Io quando viaggio pasti esclusi so per certo che la mia guida e il mio porter li hanno compresi nella loro paga. Fatti fare il preventivo dettagliatamente. E' l'unico modo per essere certa di cosa paghi e cosa no.

Namaste

rongpuk

Rispondi a: Riflessioni nepaline
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Nepal.