Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Genzano di Roma
post: 9
Recensioni: 56
dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Salve a tutti,

Dopo un ottima spiegazione sui mezzi e i modi per raggiungere il mio Hotel (Mercure Metropol) dall'aeroporto fatta da Sandro C in questo topic

tripadvisor.it/ShowTopic-g274887-i263-k54150…

con un ottima spiegazione anche sull'abbonamento piu adatto,

sono qui a chiedervi consigli sulla pianificazione dei miei giorni con la mia ragazza a Budapest per visitare le attrazioni principali, senza fare corse, con molta calma e lentezza.

Ora posto le cose principali che ho trovato su internet da visitare o che vorremmo fare, vorrei un vostro consiglio se convengono o meno, e in che modo organizzarle.

Inoltre vi chiederei anche posti dove poter fare colazione, pranzo e cena con alcuni posti anche per uno spuntino... ovviamente cerchiamo tutti locali economici senza spendere molto ma mangiare decentemente

.Arriviamo a Budapest giovedi 5 dicembre alle 18.30, credo intorno le 20.00 in Hotel, dove cenare e passare una serata tranquilla nelle vicinanze? Ce anche un supermercato li vicino? Ripartiamo lunedi 9 Dicembre alle 14.00. Abbiamo quindi 3 giorni interi, piu una sera e una misera mattinata.

Ecco la lista di cio che abbiamo in mente di visitare o di fare, fatemi sapere se conviene (anche per il costo oltre per la bellezza) e in quali giorni, in base alle chiusure delle visite, se conviene visitare.

Parlamento

Piazza degli eroi

Passeggiata su Viale Andràassy

Parco del varosliget e il castello Vara

casa del Terrore

Teatro dell’Opera Nazionale

Basilica di Santo Stefano

Vaci utca

Ponte elizabeth

Ponte delle catene

Monte Gellert

Castello Buda (Palazzo Reale)

Chiesa di mattia

Bastione dei Pescatori

Sinagoga

Terme Széchenyi

Crociera sul danubio

West End City Center Centro Commerciale (ovviamente come per le vie dello shopping perche la mia

ragazzagradisce anche queste cose :(... io no)

Isola Margherita

Inoltre ci sono i Mercatini di Natale? dove?

E' possibile noleggiare biciclette? o almeno andarci sull'isola di Margherita per un po di relax? o per viitare la citta?

Vi chiederei inoltre anche le mezzi e fermati da fare per queste tappe.

Inoltre, per quel periodo ci sarà la neve? non sarà un disagio? Credo che lo sarà solo qui a Roma quando dovrò partire... spero solo di non trovarla qui, poi una volta partito li non credo ci siano problemi, vero?

Vi rigranzio molto e scusate per le troppe precisioni che chiedo! ;)

Modificato: 12 ottobre 2013, 15:57
10 risposte su questo argomento
Salerno, Italia
Esperto locale
di Budapest, Ungheria
post: 585
1. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Ciao JeMaZe e ben ritrovato.

Vediamo di rispondere un po' a tutte le domande e poi alla fine proviamo a stendere un programma, accorpando assieme i luoghi vicini (e in base ai giorni di chiusura).

Premetto, però, che non conosco molto bene la zona di Ràcòczi ùt. Quindi indicazioni da quelle parti non ne so dare molte. Sicuramente, però, è una strada molto "viva" e quindi non mancano negozi di nessun tipo. Di sicuro a Blaha Lujza tér 1 c'è un supermercato Spar così come ce n'è un altro (sempre Spar) ad Erzsébet körút 24. Sono entrambi a 300 mt circa dal vostro albergo. Questo giusto per mettervi in tranquillità, ma sono sicuro che c'è qualcosa ancora più vicino, visto che come dicevo, è una zona molto vivace e in pienissimo centro.

Lo stesso si può dire per bar e caffetterie. Sono sicuro che non mancano assolutamente in zona, ma non so darti maggiori informazioni, perchè quella strada l'ho percorsa solo - e molto di rado - a bordo di mezzi pubblici.

Ti segnalo (in merito al discorso supermercato) che in Deà ferenc tér ce n'è uno che fa H24 e che quindi rimane aperto tutta la notte (può essere sempre comodo saperlo). Poichè è una piazza enorme e dispersiva (essendo stretta e lunga), preciso che si trova sotto l'Anker Palota, all'angolo tra Kiràly utca e la stessa piazza. [Ce ne dovrebbe essere anche uno proprio su Blaha Lujza tér, ma non essendone sicuro, non metto la mano sul fuoco].

Il Ponte Elisabetta potete tranquillamente evitarlo. Non è una gran bellezza. Quando lo hanno ricostruito dopo la guerra lo hanno fatto in stile molto moderno ed è soprattutto una arteria fondamentale e cruciale per la viabilità. Al contrario, oltre al Ponte delle Catene, vi consiglierei il Ponte della Libertà, un po' più a sud.

Riguardo i centri commerciali, posso chiederti perchè avete focalizzato il West End? E' solo curiosità, sia chiaro. Non c'è niente che non vada in quel Centro. Ce ne sono comunque altri in altre zone e nel caso volessi saperne le dislocazioni, chiedi pure.

Altri luoghi "sensibili" per lo shopping, invece, te li devo assolutamente segnalare con somma gioia della tua ragazza e minore entusiasmo per te (eheheheh, complicità maschile). Però proprio da rappresentante della categoria, posso assicurarti che questi possono essere meno noiosi di un "normale" e gigantesco grande magazzino, quindi spero che mi perdonerai :-)

Innanzitutto, il Nagycsarnok, cioè il Mercato Coperto Centrale. Si trova in Fovam tér, proprio all'imbocco del Ponte della Libertà. E' già di suo un luogo che rientra nelle must-see dei luoghi turistici ed è infatti molto frequentato da stranieri. Al piano terra, ci sono gli alimentari con bancarelle che hanno una presentazione dei prodotti, con una attenzione ai colori e all'ordine che è davvero affascinante. Al piano di sopra trovate oggettistica ed è il posto giusto per comprare regalini, souvenir e ricordi. In più ci sono dei banchi di gastronomia. Vi consiglio di assaggiare il "làngos", fondamentalmente una pizza fritta ma con i sapori tipici ungheresi e non mediterranei.

Poi Vàci utca stessa è disseminata di negozietti per turisti.

La nuovissima "fashion street" in Deàk Ferenc utca (la strada che da Deà Ferenc tér porta verso Vorosmarty tér), con marche di abbigliamento come Hugo Boss, Sisley, Benetton, Lacoste, Byblos, e simili... http://www.fashionstreet.hu

Anche Andràssy ùt è una bella vetrina (e che vetrina!!!). Nei pressi dell'Opera ci trovi le "Grandi" marche: Prada, Gucci, Louis Vitton ed altri negozi di lusso.

L'isola Margherita è un polmone verde incredibile, disseminato soprattutto di centri sportivi (dove di solito si svolgono le grandi manifestazioni internazionali), un paio di alberghi ed altre cosucce simpatiche, ma onestamente, per me si può anche evitare (soprattutto visto che ci andate in un periodo molto freddo e in cui fa buio abbastanza presto). lì comunque è possibile affittare le biciclette ed è probabilmente il modo migliore di visitare l'isola. I Mercatini di natale saranno in due luoghi: a Vorosmarty tér (alla fine di Vàci utca) e davanti alla basilica di Santo Stefano.

Difficile adesso dire se ci sarà la neve, ma sicuramente non darà disagio. Una volta ci siamo stati a gennaio e atterrammo con diverse ore di ritardo, a causa proprio della nevicata. Ma arrivati in città, già era tutto percorribile. la neve cadeva ancora, ma la circolazione sia pedonale che dei mezzi non aveva alcun problema. Come hai accennato, l'organizzazione di chi convive con questo normale (per noi meno normale eheheh) evento atmosferico è stupenda. In più negozi, bar, ristoranti, mezzi pubblici, appartamenti e hotel sono veramente ben attrezzati a questo scopo e posso dire che addirittura la neve aggiunge qualcosa in più alla bellezza della città.

Dunque prima di affrontare i luoghi da visitare, ho voluto rispondere ad alcune tue domande. Sicuramente qualcosa mi è sfuggito, quindi ti chiedo di ripetermi eventuali domande. Poi affronteremo l'organizzazione delle visite (trasporti compresi).

Qualunque domanda, dubbio, siamo qui. Non farti alcun problema... Le domande non sono mai troppe...

Genzano di Roma
post: 9
Recensioni: 56
2. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Ti ringrazio per le tue spiegazioni dettagliate!!!

Per i supermercati presenti. Aspetterò di pianificare il tutto cosi da vedere anche posti dove poter mangiare. Magari se qualcuno ha più info sulla mia zona è ben accettata!;)

Per il ponte Elisabetta grazie per l informazione.

Mentre per il centro commerciale, avevo letto consigli per visitarlo ed è uno dei migliori. Tutto qui...

Cmq credo vada bene anche i mercatini di natale e vaci utca ;) basta e avanza!

Appena ho tempo cercherò di pianificare le giornate per vedere dove mangiare e cosa vedere e lo postero. Magari se qualcuno può già darmi alcuni piccoli spunti o consigli sulle attrazioni da vedere..;)

 grazie ancora

Appena posso posto una mini pianificazione

Genzano di Roma
post: 9
Recensioni: 56
3. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Ecco una mia breve piafinciazione, non conoscendo la citta, solo con le poche info che ho...

giovedi 5

arrivo, cena dove!? e passeggiata nei dintorni dell'hotel.

venerdi 6

visita al parlamento, che prenoterò

piazza degli eroi - parco del varosliget con il castello Vara - Andràassy Utca

Teatro dell’Opera Nazionale

la basilica di Santo Stefano

casa del Terrore

vaci utca

Sabato 7

ponte catene

castello buda

monte Gellert

chiesa di mattia

bastione dei pescatori

crociera danubio

Domenica 8

Ssinagoga

Terme Széchenyi

Isola margherita con possibili biciclette

Mercatini di natale

Lunedi 9

ultime cose e mercatino di natale e poi partenza.

Non so se ho raggruppato le cose bene oppure in modo sfuso e se è il miglior modo di visitarla e godercela.

Non conosco tram e bus che dovrei prendere, mi sono basato solo sulla metro, ma credo alcuni pezzi ci sia molto da camminare...per come l'ho pianificata.

consigli? ;)

Salerno, Italia
Esperto locale
di Budapest, Ungheria
post: 585
4. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Dunque, io dividerei innanzitutto i tuoi luoghi in alcune "zone geografiche". Io ne ho "individuate" 6, ma sono un po' sproporzionate come tempi e numeri di attrazioni. Intanto procediamo così e poi vediamo come accorparle (o eventualmente dividerle).

A) Piazza degli Eroi, Varosliget, Castello di Vajdahunyad, Szechenyi.

B) Viale Andrassy, Opera, Terror Haza.

C) Distretto I, Palazzo reale, Chiesa di Mattia, Bastione dei Pescatori

D) Collina Gellert e Citadella.

E) Vaci utca, Mercatino di Natale (piazza Vorosmarty), Ponte delle Catene.

F) Parlamento, Sinagoga, Basilica.

Ti dò alcune indicazioni per ognuna.

A) Il Vàrosliget è il Parco Cittadino. Ed essa contiene varie attrazione, tra cui le Terme Szechenyi e il Castello di Vajdahunyad. La porta di ingresso a questo parco è Piazza degli Eroi. Questa piazza si può raggiungere con la metro gialla da prendere a Deàk Ferenc tér, scendendo proprio a Hősök tere. E' il modo migliore per avere subito la migliore presentazione di questa piazza, con il Monumento del Millenario che ci appare avanti. Entrando nella piazza (occhio agli attraversamenti), ci si può avvicinare al Monumento, in cui è raccontata un po' la storia dell'Ungheria, a partire dall'arrivo di questo popolo nel bacino dei Carpazi.

Guardando il Monumento, si vedono due musei: il Museo delle Belle Arti a sinistra e il Palazzo delle Arti (la traduzione può dare qualche equivoco, in realtà) a destra con arte contemporanea.

Alle spalle del monumento c'è un ponte che si addentra nel Parco. Dopo circa 200 metri a destra si apre la strada che porta al (finto) ponte levatoio che è l'ingresso del castello di Vajdahunyad. Questo all'interno ospita il Museo dell'Agricoltura, ma la parte più affascinante è sicuramente all'esterno, con tutti gli stili architettonici rappresentati dalla diverse ali, la Cappella Jàk, la Statua dell' Anonymus, e la passeggiata intorno al laghetto. Per entrare nel Museo si paga un biglietto (1.100 ft), così come per visitare la Cappella Jàk (mi pare sui 300-500 ft).

Tornando per la stradina e attraversando la strada carrabile si giunge alle Terme Szechenyi che sono già belle da guardare da fuori, onestamente, con il suo stile neo-barocco. Qui il relax è assicurato e il rischio è quello di dedicarci più tempo di quanto ci si era prefissati e di uscire con le gambe molli per la rilassatezza muscolare. Il prezzo di ingresso dipende da molti fattori (orario, giorno, uso di cabina ecc). Giusto per dare un ordine di grandezza, diciamo sui 4.000 ft a testa.) Esiste anche un biglietto "visitatore" solo per visitare la struttura al costo di 1.650 ft.

Il Parco ospita ancora tante cose, ma rimanendo il tempo, a mio avviso, quello che vale di più è l'ingresso dello zoo (si trova proprio alle spalle delle Terme), in stile Art Nouveau.

B) In realtà potrebbe anche essere accorpato al gruppo A, perchè il Viale Andrassy è un po' come gli Champs-Élysées per Parigi e termina proprio in Piazza degli Eroi. Come i Campi Elisi, il viale è bello da vedere un po' tutto. Anche se le aprti più interessanti sono concentrate in alcune zone, non è cattiva l'idea di attraversarlo tutto. Al di sotto del viale stesso, circola la metro gialla che a sua volta è un piccolo gioiellino da non perdere, perchè - essendo la seconda più antica d'Europa - ha conservato uno stile particolarmente retrò e affascinante.

Visto che - quindi - il viale è bello da sopra e da sotto, il mio consiglio è percorrere una volta il viale con la metro ed una con l'autobus 105 per poter dare un'occhiata a tutto il viale senza camminare per i suoi 2,5 km, limitandosi ad una piccola passeggiata solo in corrispondenza dei posti che hai "fissato".

Terror Haza (o Casa del Terrore) più che un Museo è un percorso nella storia recente di questo popolo. L'edificio non è scelto a caso. E' un indirizzo che ha segnato la storia degli ungheresi ed rimasto segnato nella loro memoria. Dall'esterno non perdetevi un piccolo monumento a memoria della "Cortina di Ferro", proprio davanti all'ingresso di Terror Haza, le mura esterne del palazzo e alzate gli occhi verso il tetto (se c'è il sole, potete vedere qualcosa di particolare). Il biglietto di ingresso costa 2.000 fiorini.

L'Opera si può visitare solo con la guida (c'è anche in italiano) alle 15 e alle 16 tutti i giorni. Costo 2.900 ft (con un sovrapprezzo di 600 ft si può assistere anche ad un mini-concerto di 5 minuti).

(to be continued...)

Salerno, Italia
Esperto locale
di Budapest, Ungheria
post: 585
5. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

C) Il Vàrnegyed (Collina del castello) è una zona a traffico limitato, architettonicamente completamente diversa da Pest, costituita soprattutto da edifici bassi ed è molto piacevole da passeggiare). Per raggiungerlo, il modo più semplice è con l’autobus nro 16 che parte da Deàk Ferenc tér davanti all’hotel Le Meridien (lo dico perché è una piazza piuttosto vasta). Con questo potete scendere a Dìsz tér (5 fermate – 9 minuti) o a Szentháromság tér (6 fermate – 10 minuti). La prima per cominciare la visita dal Palazzo Reale, la seconda per cominciare dalla Chiesa di Mattia.

Il Palazzo Reale (o Castello di Buda) è aperta gratuitamente (a meno di manifestazioni) in tutti in piazzali e cortili interni o esterni, mentre le sale interne ospitano due musei (Museo Storico di Budapest e Galleria Nazionale) e per potervi accedere, ovviamente, occorre pagare un biglietto. Nella Galleria, ormai le sale sono moderne e c’è da apprezzare solo le opere d’arte esposte, mentre nel Museo Storico, si può visitare la parte più antica (medievale) del castello.

Per entrare nella Chiesa di Mattia si necessita di un biglietto (1.000 ft) ed è possibile prendere una audioguida a 500 ft (anche in italiano). La chiesa, comunque è molto particolare anche dall’esterno, con le due torri campanarie in stile completamente diverso. La chiesa, inoltre si affaccia su Piazza della Trinità (Szentháromság tér) dove è possibile ammirare anche la Statua della Trinità.

Alle spalle della Chiesa si Apre il Bastione dei Pescatori da dove c’è un bellissimo panorama sul Danubio e su Pest. L’accesso adesso dovrebbe essere libero, ma parte della passeggiata (sia coperta che scoperta) è occupata dai tavolini di una caffetteria e di un ristorante. Particolarmente bello assistere da qui all’accensione delle luci della città che avvengono in contemporanea sui ponti e sui maggiori edifici.

Come dicevo, questo distretto è molto bello e piacevole per farci una passeggiata a piede libero. Se avete tempo e volete, potete arrivare fino alla Porta di Vienna e ai ruderi della Chiesa della Maddalena. Vi segnalo, inoltre, la pasticceria Ruszwurm in Szentháromság utca 7 (la strada che da piazza della Trinità va verso la spalle della Collina) che è la più antica di Budapest.

Appena davanti all’ingresso laterale del Palazzo Reale, invece, c’è Szent György tér dove è posizionata la stazione superiore della funicolare e il Palazzo Sàndor, attuale residenza del presidente della Repubblica, dove si può anche assistere al cambio della guardia a mezzogiorno).

D) Collina Gellert e Cittadella. Questo è un luogo che non viene raggiunto dai mezzi pubblici, ma solo dagli autobus turistici. Si può raggiungere a piedi a partire da Döbrentei tér (il lato Buda del ponte Elisabetta) da cui parte una scalinata che passando alle spalle della statua di Szent Gellért che raggiunge - attraverso viottoli di campagna – la cima della collina e la Cittadella. Altro percorso a piedi parte da Szent Gellért tér (accanto alle Terme Gellért e di fronte al ponte della Libertà). Anche da qui c’i sono dei percorsi che portano fino a sopra. Avendone il tempo ci si può soffermare a visitare anche la Chiesa nella Roccia (Sziklatemplom – biglietto sui 1000 ft se non sbaglio).

Modo più comodo per raggiungere la Cittadella è questo:

Tram 47 o tram 49 da Deàk Ferenc tér fino a Móricz Zsigmond körtér (6 fermate – 11 minuti) e da qui autobus 27 fino “Búsuló Juhász (Citadella)” (7 fermate – 7 minuti). Da qui una salita di circa 500 metri fino alla Cittadella.

La Cittadella ha una passeggiata panoramica che gira tutta intorno ad essa e il punto più importante è dato dalla Statua della Libertà che pare si veda da ogni punto di Budapest. Gli interni ospitano strutture ricettive e ristoranti e il Museo- Bunker che ricorda l’Assedio di Buda del 1944.

E) Vàci utca è la strada più turistica della città. Caffetterie, ristoranti e negozi di souvenir spadroneggiano nella zona bassa, mentre nella zona più settentrionale (diciamo dopo il Ponte Elisabetta) cominciano a vedersi negozi meno turistici. E’ una strada pedonale e quindi è molto piacevole e sicuramente qui si può trovare qualche ricordo, souvenir, regali e prendersi una piccola pausa dalle camminate. La strada parte da Fővám tér‎ dove si affaccia il Mercato Centrale Coperto e dopo oltre 1 km termina in Vörösmarty tér (dove potete trovare il Mercatino di Natale).

La strada ad essa parallela lungo il Danubio è Belgrád rakpart. Anche essa è molto piacevole e soprattutto la sera si può assistere allo spettacolo offerto dalla visione del palazzo reale. Attraversa piazza 15 marzo (ai piedi del ponte Elisabetta) che è stato ristrutturato da poco (al di sotto attraverso una lastra di vetro calpestabile è possibile vedere delle rovine romane), su cui affaccia anche la chiesa Belvarosi plebania templom che ha riacquistato una nuova vita dopo le ristrutturazioni di cui sopra. Continuando a salire si incontra Vigadó tér e il Ponte delle Catene che parte (lato Pest) da un’altra piazza interessante: Széchenyi István tér (già Roosevelt tér).

L’imbarco per la mini-crociera sul Danubio della Legenda (o della Mahart) si trova tra Vigadó tér e Március 15. tér, più vicina a quest’ultima. Per poter passare sulla riva del fiume e sull’embarcadero, vi consiglio di attraversare proprio da questa piazza, altrimenti si rischia di fare un percorso molto più lungo.

(continua)

Modificato: 15 ottobre 2013, 14:17
Salerno, Italia
Esperto locale
di Budapest, Ungheria
post: 585
6. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

F) A dire il vero, qui ho accorpato alcuni “pezzi singoli”, che però hanno la possibilità di poter essere raggiunti facilmente e in pochi minuti con la metro.

La Sinagoga si trova a meno di un km dal vostro albergo. Volendo raggiungere con la metro (rossa), basterà una sola fermata da Blaha Lujza tér a Astoria. Qui è obbligatoria la visita guidata che avviene anche in italiano fino alle 16 (il venerdì fino alle 14). Il prezzo dovrebbe essere 2.250 ft e il sabato è chiuso.

Dalla fermata Astoria si può raggiungere il Parlamento tramite la metro rossa, scendendo a Kossuth Lajos tér (2 fermate – 4 minuti). Interessante la piazza davanti all’ingresso, disseminata di statue (in particolare quella di Imre Nagy) ed altre chicche, come i due palazzi di fronte (Museo Etnografico e Ministero dell’Agricoltura). La visita all’interno è assolutamente guidata (anche in italiano). Per questa consiglio la prenotazione attraverso questo sito jegymester.hu/eng/…Parliament-visit al prezzo di 1.750 ft (per i cittadini europei). Gli orari delle visite possono cambiare di giorno in giorno in base ai lavori del Parlamento. In genere però ci sono 4 visite al giorno, dalle 10.15 alle 15.30.

La Basilica di Santo Stefano si può raggiungere a piedi sia Deàk Ferenc tér che dal Parlamento. Se si viene da qui, si può attraversare Piazza della Libertà e dare un’occhiata anche a questa bella piazza. La visita alla Basilica è gratuita e libera. Segnalo in particolare in fondo alla navata sinistra la Cappella in cui è conservata la mano di Santo Stefano d’Ungheria (che ha un significato sia religioso che nazionale) e l’eventuale salita sulla Cupola con il bellissimo (e unico) panorama su Buda. Per fare questo, però, occorre un biglietto di 500 fiorini.

Se ho dimenticato qualcosa e per altre informazioni, sono qui.

Genzano di Roma
post: 9
Recensioni: 56
7. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Al momento ho dato una letta veloce,

piu in la ti faro altre domande piu dettagliate.

per ora:

-Questi blocchi che hai fatto, mi aiuteresti a dividerli in 3 giornate? Visto che conosci meglio le distanze e i mezzi da usare e i loro tempi. Non faremo corse affrettati con il tempo contato.

Vorrei dividerli facendo un po di visite (e forse non visiterò tutti i luoghi all'interno, ma valuterò piu in la, o forse direttamente li, come per esempio l'opera e la casa del terrore sono interesanti? con cose particolari e uniche?) e dedicando una volta al giorno, una volta la crociera sul danubio (a che ora parte,ci sono piu partenze?), una volta 2-3-4orette alle terme e una volta l'isola margherita per un po di relax di un paio d'ore, facendole sempre nel pomeriggio per non togliere spazio alla visita della città.

-l'accensione delle luci quando avviene?

la sinagoga penso comunque di visitarla il lunedi prima della partenza visto che e' vicino all hotel e lontano dalle altre attrazioni.

-consigli per dove mangiare in questi gruppi?

-per raggiungere l'isola margherita?

altre domande piu in la ;)

Salerno, Italia
Esperto locale
di Budapest, Ungheria
post: 585
8. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Per la divisione dei blocchi, preferisco chiedere consiglio alla mia compagna (di viaggio e di vita) che in queste cose è più ferrata di me, onestamente. :-)

La Casa del Terrore è effettivamente unica nel suo genere. Non è un museo nel senso stretto del termine, ma è un percorso attraverso la storia recente ungherese, dal periodo nazista al periodo comunista, attraverso immagini, suoni, video, ecc... E' più di atmosfera, che di oggetti. Quello che mette in comune questi due "periodi" della loro storia è proprio questo edificio, che prima fu sede delle Croci Frecciate (l'equivalente delle camicie nere italiane) e poi sede della polizia politica comunista. Ed è proprio a questo che si deve il nome "Casa del Terrore", perchè essere portati in quell'edificio era davvero un brutto segno per chi ci capitava. E' veramente molto bello e toccante. Si possono ascoltare o vedere registrazioni e filmati dell'epoca, fotografie, il tutto immerso in una atmosfera in cui viene ricostruito il percorso ungherese fino ai giorni moderni, con un meraviglioso gusto e senso "teatrale". Unico difetto (per noi) è la mancanza della lingua italiana sia nel materiale informativo cartaceo che negli stessi documenti. Non manca, però, l'inglese. Questo, quindi, deve essere valutato dal singolo. Per maggiori informazioni: http://www.terrorhaza.hu/en/index_2.html

La visita all'Opera è, in un certo senso (che Marianne e gli ungheresi mi perdonino per quello che sto per dire ^_^) una "replica" della visita al Parlamento. Nel senso che l'atmosfera, l'ambientazione e la tipologia di visita è in un certo senso simile. Personalmente ritengo che nemmeno questa debba andare persa, ma per motivi di tempo, posso capire che tra Parlamento e Opera si scelga solo il Parlamento, a meno - naturalmente - di non avere interessi specifici per l'argomento. Ad ogni modo la visita riguarda più l'edificio che l'aspetto prettamente musicale. E la bellezza delle sale, dei corridoi, ma anche le scelte tecniche (di riscaldamento, per esempio) sono in qualche modo simili a quelle del Parlamento.

Le crociere sul Danubio a dicembre sono piuttosto limitate (e tieni presente che in caso di lastre di ghiaccio, può anche essere vietata la navigazione) e vengono effettuate alle 14, alle 18.30 e alle 19 (con cena a bordo e quindi di durata maggiore). Qui puoi vedere altre informazioni a riguardo: http://legenda.hu/en

L'accensione delle luci avviene all'imbrunire. Non so dirti precisamente a quanta "distanza" temporale dal tramonto, onestamente.

L'isola Margherita viene attraversata solo dall'autobus 26, che lo percorre completamente con 6 fermate sulla stessa isola. Per prendere questo autobus. Il modo più semplice per prendere questo autobus è arrivare alla stazione ferroviaria "Nyugati pályaudvar" (fermata della metro blu). Qui c'è il capolinea del 26 che porta all'isola in 3 minuti, attraverso il Ponte Margherita.

Bergamo, Italia
Esperto locale
di Bergamo, Isola d'Elba
post: 6.514
Recensioni: 233
9. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Scusate se mi intrometto ma stiamo valutando se trascorrere un weekend lungo a Budapest e ho trovato questo interessantissimo post.

Sandro ha fatto un lavoro eccezionale con indicazioni utilissime. Grazie!!!

Se dovessimo optare per questa meta approfitterò del tuo aiuto. ;)

Genzano di Roma
post: 9
Recensioni: 56
10. Re: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali

Grazie Claudio!

Appena ho tempo analizzo tutto e vedo se mi manca qualcosa,

per ora credo mi mancano solo consigli per dove mangiare, se sei a conoscenza di qualcosa, e se riesci a farmi avere, dalla tua ragazza di viaggio info sulla divisione dei blocchi, ma senza impegno, gia hai fatto molto e ti ringrazio!!!

Consiglio a girella di approfittare di Claudio, che è ben preciso e disponibilissimo! e ti consiglio di andare a Budapest, anche non essendoci mai stato! ;)

Rispondi a: dal 5 al 9 Dicembre Consigli attrazioni e locali
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Budapest.