Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

La gente di Atene

tivoli
post: 1
Recensioni: 5
La gente di Atene

Salve a tutti sono nuovo e sono stato da poco ad Atene e anche se per un giorno mi sono capitati degl' episodi che mi hanno lasciato un po l'amaro in bocca su questa citta, mi è capitato che un chiosco dove tutti mi dicevano che vendeva biglietti per il bus non mi ha voluto vendermeli dicendo che non li aveva,un'altra "signore" in un altro chiosco mi ha dato il numero di bus sbagliato e per fortuna un autista mi ha fatto scendere ad una fermata dove avrei potuto prendere quello giusto,un poliziotto mi ha dato le indicazioni sbagliate per arrivare dall'acropoli all'arco di Adriano , negozi chiusi ,al ritorno per chiedere quale bus avrei dovuto prendere qualcuno ha fatto finta di non essere del posto altri neanche mi hanno guardato,e menomale che c'è sempre qualcuno che esce fuori dal gruppo e mi haaiutato a ritornare.

Quindi il mio giudizio e abbastanza negativo e soprattutto con la crisi che hanno dovrebbero essere un po piu gentili con il turista

14 risposte su questo argomento
1. Re: La gente di Atene

-:- Messaggio dallo staff di TripAdvisor -:-

Lo staff di TripAdvisor ha eliminato questo messaggio o su richiesta dell'autore o perché non conforme alle linee guida dei forum di TripAdvisor

Per leggere il regolamento dei forum di TripAdvisor, visita: http://www.tripadvisor.it/pages/forums_posting_guidelines.html

I messaggi che non rispettano le linee guida vengono cancellati, e TripAdvisor si riserva il diritto di cancellare messaggi senza spiegazioni.

Cancellato il: 23 agosto 2010, 13:58
 
Bologna, Italia
post: 2.576
Recensioni: 122
2. Re: La gente di Atene

Gentile Alvy72, leggo con dispiacere del tuo post. Atene è chiaramente una capitale un pò "ruvida". per conoscerla ed apprezzarla occorre tempo. una prima occhiata non le rende merito. sono sicuro che se ritornerai cambierai opinione. per me è stato amore a prima vista. il fulcro di tutto è porsi in maniera positiva verso le persone (anche se non sempre serve). io non ho mai avuto problemi ma è chiaro che non può essere un giudizio assoluto.

io non sono mai stato frodato o avuto delle brutte esperienze.

ho incontrato tanta gente che mi ha aiutato e sono tuttora miei amici. il greco è una persona solare. Va solo aiutata ad aprirsi.

yassou Van.

Creta
Esperto locale
di Creta
post: 330
3. Re: La gente di Atene

Ciao alvy72,

Mi ha coperto pienamente con quello che sdcrive un po piu' su l' amico VANBREDA.

Praticamente per capire meglio non hai incontrato una persona che ti ha mandato in una direzione giusta,

roma
post: 155
Recensioni: 4
4. Re: La gente di Atene

Salve a tutti mi dispiace per il nostro amico,io non mi sono mai trovato in tali difficoltà,premesso che sono 5 anni,che vado in Grecia per vacanze,e i greci sono cordiali e gentili come nel nostro sud,e tali difficoltà le ho incontrate solo a Milano o Torino,anche se sono italiano e o trascorso 2 anni ha Torino,per necessità,vorrei solo raccontare al nostro amico un annedotto a me successo,in Turchia, ad azmir nel bazar locale,cercavo un negozio particolare in cui si lavorano a mano i piatti da batteria e si trova solo li,dopo aver chiesto per ore ,e il bello e che nessuno parla inglese....,trovo un negoziante "greco" che ere sposato con una donna del posto,la persona capito che eravamo italiani,a lasciato il negozio ad una persona di fiducia e dopo aver camminato per circa 30 minuti,ci a condotti sul posto ,io per ricambiare la gentilezza volevo sdebitarmi in qualche modo lui a accettatto solo di prendere un thè locale, con noi chiedendomi di poter parlare un po con noi,faccio presente che era uno dei rari Greci sul posto, a dimostrazione che le esperienze non sono tutte uguali,io ho anche un ricordo di 4 ragazzi amici che sono stati derubati ad atene viaggiavano in moto,e sono stati aiutati da un gestore di benzina che gli a anche fatto fare le chiamate in Italia,per soccorso.........quindi bisogna anche essere positivi con le persone .....e porsi in modo cordiale.

Bologna, Italia
post: 2.576
Recensioni: 122
5. Re: La gente di Atene

bravo Flakik. concordo pienamente. guarda chi ti aiutato in Turchia...un greco.mamma li turchi. hellas forever.

yassou Van.

Londra, Regno Unito
Esperto locale
di Grecia
post: 731
Recensioni: 33
6. Re: La gente di Atene

Ciao ragazzi ! che dire .... ammetto che a volte i greci sono un po' "ruvidi" soprattutto le giagia (le nonnine sono tremende hihih) ma per il resto penso che siano famosi in tutto il mondo per la loro ospitalita'

Se parliamo del biglietto del bus che il periptero (chiosco) non ti ha venduto .. pensa un giorno la macchinetta dei biglietti non mi dava il biglietto per la metro .. ed un signore mi ha "regalato" un biglietto .. un perfetto sconosciuto ....

quindi sai .... va un po' a fortuna

Ritengo che Atene sia una citta' da scoprire e poco a poco te ne innamori (io a dire la verita' me ne sono innamorata a prima vista .... l'acropoli e' romanticissima ...... ed il centro e' uno spettacolo ... ti sembra di tornare e di vivere nel passato passeggiando a monastiraki .... andando a thisio ... per poi andare a mangiare a plaka ....)

le isole a mio avviso sanno stregarti .... una volta che vieni in Grecia ... ci torni.... e ritorni ...e ritorni .... ed ancora ci torni .....

ciao !

ursula

http://ursula.blogdns.net/

Bologna, Italia
post: 2.576
Recensioni: 122
7. Re: La gente di Atene

i agree Ursula. 100%.

yassou Van.

Milano
post: 70
Recensioni: 115
8. Re: La gente di Atene

Intervengo anch'io al proposito.

Conosco la grecia da ormai 8 anni, dopo tante isole quest'estate ho girato in 21 giorni tutto il continente. E devo dire che mi ha fatto capire moolto meglio la grecia di quanto possano fare le isole, dove per forza di cose tutto è più in funzione turistica.

Ad atene sono stato 8 volte e ormai posso dire di conoscerla bene. Certo non posso dirti dove è una strada se me lo chiedi, non so l'autobus esatto ma le zone, come arrivarci e cosa evitare direi di si.

Atene è imparagonabile ad una città italiana, nessuna delle nostre ha 4 milioni di abitanti nell'area urbana.

Essendo enorme è una città complessa e con tantissime culture ed estrazioni sociali diversissime tra loro.

La maggior parte del turismo che visita atene ci sta un giorno o pochi giorni, fa un giro a plaka, sull'acropoli, intorno a sintagma e se ne va.

Così dirà che l'acropoli è strepitosa se la visita in primavera, dirà che faceva un caldo mostruoso se la visita in agosto.

Di tutto il resto dirà che è una città sporca e inquinata. E soprattutto avrà visto 1/30 dell'estensione della città e ne darà cmq un giudizio.

Tutto ciò non rende giustizia a una città che è a mio avviso bellissima, in certi quartieri più mediorientale che europea, in altri ricchissima e modaiola come la costa azzurra, in altri inquietante, in altri quartieri si sta facendo quello che si fa in america, in inghilterra e da un po' in germania: si recuperano le zone del porto e delle fabbriche fatiscenti e si aprono ristoranti, atelier di artisti, bellissimi pubs e loungebar. Esempio è il quartiere di Gazi dove tra vie con macchine bruciate e tutto distrutto ce ne sono altre con locali e clubs bellissimi vista acropoli.

E' una città mille volte più viva di quanto sia la stessa milano. E al di là di un'apparente senso di pericolo che è dato soprattutto dal non conoscerla e dalla fatiscenza di molte facciate / strada, è mille volte più sicura di città italiane (parlo su dati certi).

Mi sembra assurdo giudicare una città in base a quello che dice uno di un baracchino o per il fatto che ti fanno scendere alla fermata sbagliata.

A milano ti può succedere che sull'autobus manco capiscano cosa chiedi, e tu giudichesti milano una città araba a quel punto?

Atene al di là delle attrazioni classiche è una città vera con un carattere meridionale, come ad esempio istanbul o palermo. Difficilmente troverai quell'attenzione per il turista che troverai sulle isolette.

Ciò non vuol dire che sia una brutta città con gente pessima. C'è solo gente che è più stressata e meno interessata al turista. Io peraltro preferisco gente meno gustosa ma vera che il finto amicone che ti fa entrare nel suo ristorante solo per succhiarti il conto.

C'è poi un'altra cosa molto tipica dei greci, che ho riscontrato anche nei turchi. Sono un popolo che al di là dell'apparenza è timidissimo. Quando fingono di non capire o se ne vanno non è per cattiveria, ma è perchè hanno paura di non sapersi esprimere. L'alternativa è che ti dicano "yes yes" e in realtà non abbiano capito proprio nulla, ti assicuro che è peggio perchè a quel punto non sai bene se devi aspettarti quello che hai chiesto oppure no. Del resto mi chiedo se a milano parlando greco o inglese avresti con le persone più successo, io direi di no. Se chiedi a un baracchino in inglese qualsiasi informazione a mio avviso non troveresti repliche.

A mio avviso è molto riduttivo giudicare un popolo in base alle esperienze che tu stesso dici essere occorse in un solo giorno.

Per finire i negozi sono chiusi probabilmente perchè a differenza che da noi fanno la pausa pomeridiana lunga ma poi sono aperti fino a tardi la sera, con a mio avviso un'utile funzione sociale e di controllo dei quartieri. Mentre da noi alle 8 è tutto buio e chiuso.

Saluti.

Milano
post: 70
Recensioni: 115
9. Re: La gente di Atene

Tra l'altro per parlare di aneddoti. Il 31 luglio senza più un goccio di benzina (era in atto uno sciopero selvaggio dei camion, cosa che si sta riproponendo proprio in questi giorni) e con l'areo che mi partiva il 1 agosto da atene, a sparta ho iniziato a elemosinare la benzina dai vari benzinai spiegando la situazione.

Il decimo mi ha detto che aveva solo la rossa (là esiste ancora), non me l'ha detto espressamente. Mi ha fatto capire (ovviamente era illegale tenerla per sè e non venderla fino all'ultimo goccio). Al che io ho detto che mi stava bene, chissenefrega se si rovinava un po' il catalizzatore della macchina a nolo, tanto a atene almeno riuscivo a tornare.

Alle dieci di sera mi ha fatto tornare lì nel retro-benzinaio e mi ha messo 20 litri di rossa, con un imbuto sennò non entrava ovviamente.

Io ero tesissimo perchè già mi aspettavo (da italiano) che me l'avrebbe fatta pagare 10 euro al litro o robe simili, perchè prima non aveva assolutamente voluto parlare di soldi. A me quella benzina serviva in ogni caso, sennò dovevo ricomprarmi il biglietto e tutti gli annessi e connessi.

Alla fine gli ho chiesto quanto voleva e mi ha chiesto 22 euro. Cioè esattamente il costo al mercato. Io ho fatto per dargli 30 euro per riconoscenza perchè per me era un favore mostruoso, lui aveva rischiato multe e quantoaltro per un perfetto sconosciuto riaprendo tra l'altro di notte.

Lui non li ha voluti dicendomi che lo faceva per il suo paese, perchè tutti loro avevano bisogno di persone che continuino a visitarlo.

Questo solo per dirti che dipende solo dalle persone che incontri nella tua vita, e forse, aggiungo, anche da come tu ti poni con loro.

ciAO.

Modificato: 21 settembre 2010, 16:15
Bologna, Italia
post: 2.576
Recensioni: 122
10. Re: La gente di Atene

dokky seriamente: mi hai fatto emozionare!!!!! ho 100.000 anedotti da raccontare simili ai tuoi.

la bellezza della grecia sta anche nella gente. soprattutto nella gente.

Quello che dici poi di Atene versione modaiola etc.. è stravero!!!! molto meglio GLyfada o il Pireo di milano marittima!!!!

grazie ancora

ma ora c'è un problema: hai risvegliato in me la malinconia per la Grecia. per fortuna ci torno mese prossimo!!!!!

ancora grazie.

yassou Van.

Rispondi a: La gente di Atene
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Atene.