Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Altri film veneti

Treviso, Italia
Esperto locale
di Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Malesia
post: 1.067
Recensioni: 32
Altri film veneti

* Vajont

2001 ITA - Regia: Renzo Martinelli - Cast: Michel Serrault, Daniel Auteuil, Laura Morante, Jorge Perugorria, Anita Caprioli, L. Gullota, P. Leroy -

Trama

Il 9 ottobre 1963 alle ore 22.39 dal monte Toc - che in dialetto friulano vuol dire "marcio, friabile" - si staccano 260 milioni di metri cubi di roccia che si riversano nel lago artificiale formato dalla diga ad alta curvatura più alta del mondo. Progettata dall'ing. Semenza, la diga sul torrente Vajont, alta 263 metri, tra le montagne a nord di Belluno, doveva portare l'elettricità in tutte le case italiane. La giornalista dell'Unità Tina Merlin per anni, sulle pagine locali, aveva denunciato i pericoli, le omissioni e i silenzi, ma pur di vendere gli impianti all'Enel si minimizza e si preferisce credere all'anziano geologo Giorgio Dal Piaz piuttosto che al più giovane Edoardo Semenza, figlio del progettista della diga. Nessuno comunque era arrivato ad immaginare che la frana avrebbe formato un'onda alta 250 metri e che 50 milioni di metri cubi di acqua avrebbero formato un gigantesco fungo liquido che piombando sulla valle avrebbe spazzato via tutti i paesi sottostanti provocando la morte di 2000 persone. Non si tratta quindi di un film su una fatalità, una catastrofe ecologica ma di un film sul potere e sull'uso di esso da parte di chi lo detiene

• Romeo e Giulietta

1968 ITA - Regia: Franco Zeffirelli - Cast: Leonard Whiting, Olivia Hussey, Milo O'shea, Michael York, Pat Heywood

A Verona le due famiglie dei Montecchi e dei Capuleti, in continua discordia fra di loro, hanno diviso la città in due irriducibili fazioni. La figlia di Capuleti, Giulietta, s'innamora del figlio di Montecchi, Romeo. Non sapendo come superare le difficoltà che ovviamente i loro genitori opporrebbero al matrimonio, i due giovani si sposano in segreto ma Romeo, in seguito a un duello durante il quale uccide involontariamente il cugino di Giulietta, viene bandito da Verona. Frattanto i Capuleti vogliono dare marito a Giulietta. Per risolvere la situazione, il frate che celebrò il matrimonio segreto consiglia Giulietta di bere una pozione dall'effetto di morte apparente, poi penserà lui ad avvertire Romeo. Ma questi, poiché il frate non è riuscito a parlargli, venuto a conoscenza della morte di Giulietta corre al suo sepolcro, dove la compostezza, la serenità, la verginale bellezza della diletta sposa lo colpiscono intensamente. In questo momento di estremo sconforto, mentre il suo cuore ribolle d'amore sincero, si dà la morte. Quando Giulietta si ridesta, trova il cadavere del suo Romeo e, disperata, si uccide a sua volta. Infine le due nobili famiglie abbandonano le armi di fronte ai due cadaveri, riunendo il loro amore nel comune dolore.

 

• Signori e signore

1965 ITA - Regia: Pietro Germi - Cast: Alberto Lionello, Gigi Ballista, Gastone Moschin, Virna Lisi, Olga Villi, Virgilio Scapin, Mario Rigoni Stern

Trama

Il film, ambientato in una cittadina del Veneto, s'articola su tre racconti il cui arco narrativo si svolge nell'ambito della stessa cerchia di amici. Il primo di essi narra della simulata impotenza d'un astuto dongiovanni, il quale confida le sue angosce ad un amico medico. Costui non resiste alla tentazione di propalare tanto ghiotta novità, ma dovrà poi pentirsene: la confidenza, falsissima, gli era stata fatta perchè distogliesse la sua gelosa vigilanza dalla propria moglie, giovane e sciocca. Del secondo episodio è protagonista un modesto impiegato di banca, afflitto da una moglie insopportabile, che sogna di prendere il volo con una compiacente cassiera di un bar. Ma il progetto è troncato sul nascere dalla consorte, abilissima nel montare uno scandalo che priva il pover'uomo d'ogni possibilità (persino dell'impiego), salvo quella di tornare, rassegnato, nel seno della detestata famiglia. Una ragazzotta del contado - è questo il terzo episodio - scende in città per delle compere. Incappa nella rete d'un "giro" di dongiovanni locali che ne profittano. Ma il padre di lei li denuncia poichè la ragazza è minorenne. Lo scandalo mette subito in azione persone e mezzi perchè subito se ne soffochi il rumore. Il contadino, convinto da una cospicua somma e dal sacrificio personale della moglie d'uno degli accusati, ritira infatti la denuncia.

Un film divertente suddiviso in tre storie di corna "alla veneta"

3 risposte su questo argomento
Londra, Regno Unito
post: 4.119
1. Re: Altri film veneti

L'estate di Davide, di Mazzacurati, ambientato a Padova, interpretato dal vostro Gufo (sono apparso per ben 2 secondi!)

Sempre di Mazzacurati, meglio dell'estate di Davide (che a dir la verità non è sto granché...), c'è "La lingua del Santo", con Antonio Albanese. Quello sì che mi è piaciuto molto, molto bello e ben recitato!

Treviso, Italia
Esperto locale
di Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Malesia
post: 1.067
Recensioni: 32
2. Re: Altri film veneti

Gufo sei sempre una piacevole scoperta per me!

:-)

Ciao

da ve
post: 263
Recensioni: 19
3. Re: Altri film veneti

il veneto è stato anche il set:

Visconti di "Ossessione" e l'Antonioni de "Il Grido" e poi Padova de "La bisbetica domata"

e ancora Venezia e Vicenza di "Otello" e del "Mercante"

Rispondi a: Altri film veneti
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Veneto.