Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Milano:sfatiamo un mito

Milano, Italia
post: 7.291
Recensioni: 185
Milano:sfatiamo un mito

Ho letto sul forum spagnolo la seguente opinione : per visitare Milano bastano 4 ore.

Vorrei avvisare i turisti che non e' cosi',neppure avendo l'improbabile dono dell'ubiquita'.

Oggi abbiamo impiegato 4 ore solo per visitare la Casa Museo Bagatti Valsecchi e la chiesa di Santa Maria presso San Satiro. Siamo normodotati,quindi non ci abbiamo impiegato 4 ore perche' colpiti da qualche ritardo.

Certo,bisogna mettersi d'accordo su cosa si intenda "visitare una città",se significhi approfondirne la storia e capire cosa si sta vedendo,oppure salire su uno di quegli autobus scoperti che ti scarrozzano da una parte all'altra senza sosta. Nel primo caso, direi che anche per Milano servono piu' giorni, nel secondo caso bastano 4 ore anche per Parigi o Roma. Ma allora e' meglio stare a casa.

Perdonate lo sfogo,ma un forum dovrebbe ospitare anche opinioni fuori dal coro.

30 risposte su questo argomento
Milano, Italia
Esperto locale
di Milano, Berlino, Dresden, Rapallo, Provincia di Milano
post: 23.275
Recensioni: 1.071
1. Re: Milano:sfatiamo un mito

Karenina ha ragione al 100%!!!

Milano, Italia
Esperto locale
di Marche
post: 9.441
Recensioni: 175
2. Re: Milano:sfatiamo un mito

Credo che 4 ore, se visitati bene, bastano solo per il Duomo e la Galleria.

Milano, Italia
Esperto locale
di Marche
post: 9.441
Recensioni: 175
3. Re: Milano:sfatiamo un mito

Poi ci sono le altre 1000 cose da vedere.

tripadvisor.it/Attractions-g187849-Activitie…

Milano, Italia
Esperto locale
di Milano, Berlino, Dresden, Rapallo, Provincia di Milano
post: 23.275
Recensioni: 1.071
4. Re: Milano:sfatiamo un mito

Come è noto, a Milano non c'è nulla da vedere...

Torino, Italia
Esperto locale
di Piemonte
post: 1.633
Recensioni: 70
5. Re: Milano:sfatiamo un mito

Se per Milano bastano 4 ore, per visitare Barcellona.Madrid,Malaga,Siviglia, ecc....allora ne bastano 3! :-)

Pontedera, Italia
Esperto locale
di Pisa, Lido Di Camaiore, Strade del gusto, Istanbul, Provincia di Pisa, Provincia di Lucca
post: 11.452
Recensioni: 392
6. Re: Milano:sfatiamo un mito

Bellissima Bagatti Valsecchi!!!;-) Ho già fatto 12 giorni pieni da turista a Milano e ancora non ho visto tutto...:-( In 4 ore l'ultima volta ho visto la Pinacoteca Ambrosiana, l'aula leonardi, il foro romano e sforando un po' la Sacrestia del Bramante...

Modificato: 28 aprile 2014, 9:41
Roma
Esperto locale
di Roma
post: 5.537
Recensioni: 146
7. Re: Milano:sfatiamo un mito

Naturalmente sono d'accordo con tutti, sono stato a Milano varie volte e ogni volta scopro qualcosa di nuovo. Però, parlando da frequentatore dei forum in altre lingue, devo dire a denti stretti che sono battaglie perse. La maggior parte dei turisti, soprattutto stranieri, preferisce la quantità alla qualità: in un viaggio di una settimana vuole vedere Roma, Firenze e Venezia, in un viaggio di due settimane esige di aggiungere alle suddette tre Milano, le Cinque Terre, Verona, Pisa, Siena, San Gimignano, Napoli e la Costiera Amalfitana, e magari qualcos'altro. Se ne hanno sentito parlare e se geopoliticamente appartiene all'Italia, il luogo "deve" essere incluso nell'itinerario. Guai a dire che sarebbe meglio vedere pochi luoghi, ma bene: li vogliono vedere tutti e il "come" li lascia indifferenti. Quindi in circostanze del genere mi sento di approvare una posizione di compromesso: ossia, non dirò mai che per Milano bastano quattro ore, ma che per una visita abbastanza soddisfacente basta un giorno. Tanto se provi a consigliare di passare una settimana a Milano e dintorni non ti stanno neanche a sentire: e San Gimignano? e Pompei? e le Cinque Terre? sono tutti in Italia, no? io vado in Italia e le voglio vedere per forza.

Pontedera, Italia
Esperto locale
di Pisa, Lido Di Camaiore, Strade del gusto, Istanbul, Provincia di Pisa, Provincia di Lucca
post: 11.452
Recensioni: 392
8. Re: Milano:sfatiamo un mito

Pochi giorni fa sul treno Pisa-Firenze ho conosciuto una ragazza coreana che in meno di 10 giorni ha visitato: venezia, roma, firenze, pisa, milano! Quando l'ho incontrata mi ha chiesto di scambiarci i contatti e di consigliarle cosa vedere a a Milano (le rimaneva solo questa tappa da fare), le ho consigliato un po' di cose ma mi ha poi scritto poi che non è riuscita con un giorno e poco più a disposizione a vedere tutto. Ha visitato il Duomo salendo anche sulle terrazze e Santa Maria delle Grazie, poi le chiederò cos' altro sia riuscita a vedere!;-)

Torino, Italia
Esperto locale
di Piemonte
post: 1.633
Recensioni: 70
9. Re: Milano:sfatiamo un mito

I casi sono 2 : o noi italiani intendiamo il turismo in modo diverso,quindi più approfondito ,informandoci prima su ciò che andiamo e vogliamo vedere,prendendoci del tempo per godere al massimo di tutto quello che un luogo può offrire e,se il tempo manca, consapevoli di aver visto poco o magari solo quanto basta per farci ritornare un'altra volta (se possibile).

 Oppure i vari Enti Turismo e locali non fanno una buona promozione dell'Italia,dando un'immagine sbagliata del nostro Paese,un mordi e fuggi insomma,dove sembra che in una giornata puoi vedere tutto il nord Italia,in due anche il centro e in tre sud e isole comprese.Ma poi cosa ricordano di questi viaggi in Italia?Tanto varrebbe comprare solo le cartoline ricordo e ripartire! :-(

Roma
Esperto locale
di Roma
post: 5.537
Recensioni: 146
10. Re: Milano:sfatiamo un mito

Secondo me gli enti del turismo non c'entrano molto, in quanto si limitano ad assecondare tendenze esistenti.

Probabilmente una ragione importante, anche se appare banale, è che noi italiani conosciamo l'Italia meglio di chiunque altro: nel caso di Milano, sappiamo almeno qualcosa sull'Editto di Milano, sulla signoria dei Visconti, abbiamo letto a scuola i Promessi Sposi, ci è noto qualche spezzone di Totò, Peppino e la Malafemmina, ci è capitato di sentirla definire "capitale industriale" ecc. Per chi non è italiano, Milano tende a ridursi a pochissime cose: lo shopping, il Duomo e forse la Scala. E pare che chi viaggi non voglia approfondire delle conoscenze o scoprire cose di cui non immaginava l'esistenza, ma vedere le cose che gli sono già note epidermicamente. Se si dice a un turista medio di visitare, non dico San Cristoforo sul Naviglio, ma anche Sant'Ambrogio, sarà generalmente riluttante perché non ne ha mai sentito parlare, non coincide con la sua idea precostituita di Milano, quella che si può girare in due-tre ore dando un'occhiata ai negozi di lusso e al Duomo. E ci sono anche luoghi che nell'immaginario turistico comune sono anche meno conosciuti, e quindi ancora meno presi in considerazione di Milano, come ad esempio Torino, Trieste, Perugia, Palermo: provare a consigliare queste città, malgrado le loro numerose bellezze, è quasi regolarmente una battaglia persa. La risposta che si ottiene è che in un viaggio in Italia non si possono perdere Roma, Firenze e Venezia, poi San Gimignano, Pompei e qualcos'altro. La gerarchia sembra immutabile, o almeno per modificarla e per far diventare qualcosa "importante" per il turista medio occorrono sforzi e tempi notevoli. E tutto ciò sembra avere poco a che fare con l'effettiva ricchezza di monumenti e di motivi di interesse: ad esempio, a mio avviso Anagni ha poco da invidiare a San Gimignano, ma San Gimignano è costantemente invasa da turisti stranieri, ad Anagni non se ne trova uno neanche a pagarlo.

Poi aggiungerei una motivazione secondaria (ma collegabile alla prima in quanto anch'essa si riconduce a una scarsa conoscenza del luogo visitato): per chi viene dalla Cina, dal Canada, dal Messico... l'Italia, come superficie, appare piccola. Quindi ci si può formare facilmente l'idea che sia ancora più piccola di quel che è, una specie di grossa città con vari quartieri, o una specie di grosso parco dei divertimenti con varie sezioni, chiamate rispettivamente Roma, Venezia, Pompei... e viene totalmente sottovalutata la distanza fra i vari posti. Se sono in Italia, l'Italia è piccola, quindi dev'essere immediato spostarsi da uno all'altro. Quindi non appare problematico mettere insieme, nella stessa settimana, dieci posti situati in sei regioni diverse.

Personalmente mi ha colpito moltissimo - poco tempo fa - sul forum spagnolo un viaggiatore, credo spagnolo, che si doveva recare a Sassuolo per motivi suoi personali, e aveva previsto un viaggio di quattro giorni. Io e non solo io abbiamo consigliato di approfittarne per visitare l'Emilia-Romagna, ma lui aveva già in mente di dover vedere per forza il Colosseo e di salire sulla cupola di San Pietro, quindi malgrado interventi che cercavano di dissuaderlo si è organizzato in modo da passare parte del viaggio a Roma, spendendo una tombola di viaggio in treno, perdendo l'occasione di conoscere città che gli sarebbero state a portata di mano come Parma, Modena o Bologna, e costringendosi ad andare a Roma per visitare i luoghi più banali e turistici strizzato fra la ressa di altri turisti, perché per lui evidentemente l'Italia è quello e non altro. Senza contare che spostarsi dalla Spagna a Roma non è neanche tanto più oneroso, come tempi e come costi, che spostarsi dalla provincia emiliana a Roma. Ho avuto la conferma che in certi casi intervenire è una battaglia persa.

Rispondi a: Milano:sfatiamo un mito
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Milano.