Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Castelnuovo Belbo
Esperto locale
di Parigi, Gabon, Libano, Oman, Francia
post: 30.859
Recensioni: 175
Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

lastampa.it/2014/…pagina.html

Ciao Silvia, ciao tutti/e,

Carla

www.faqparigine.net/faq30/index.php?id=75

pisa
Esperto locale
di Francia
post: 1.039
Recensioni: 36
1. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Brava Carla,

è bene sempre ricordare......anche se visitiamo quei luoghi per turismo.

Saluti

Marco

Castelnuovo Belbo
Esperto locale
di Parigi, Gabon, Libano, Oman, Francia
post: 30.859
Recensioni: 175
2. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Ciao, Marco, e grazie!:-)

I Normanni, di certo, non hanno dimenticato, lorientlejour.com/article/870172/je-suis-tom…

Juan-les-Pins
Esperto locale
di Bruxelles, Belgio, Tivoli
post: 5.239
Recensioni: 74
3. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Buongiorno a tutti,

è da un paio di settimane che i TG non parlano d'altro, ogni sera c'è un pezzo dedicato con interviste e reportage, si stanno organizzando eventi e manifestazioni, è un anniversariomolto sentito.

A presto,

SieGio

Castelnuovo Belbo
Esperto locale
di Parigi, Gabon, Libano, Oman, Francia
post: 30.859
Recensioni: 175
4. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Nuovamente ciao, SieGio!:-)

La Spezia, Italia
Esperto locale
di Corsica, Bretagna, Costa Azzurra
post: 1.797
Recensioni: 105
5. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Ciao Carla e ciao a tutti

come ho avuto modo di scrivere nella mia recensione sul cimitero americano, non ho una sola foto scattata nei cimiteri, è stata una scelta dettata da un dettaglio magari per molti insignificante successo nel 2000 quando entrando in uno dei tanti cimiteri (mi sembra canadese) la prima tomba che incontrai era quella di un ragazzino tedesco morto il 7 giugno 1944 alla veneranda età di 15 anni, la tomba vicino era quella di un altro ragazzino di 16 anni, a me sinceramente poco è interessato che magari i due facevano parte della divisione hitlerjugend una divisione di ss composta da ragazzini fanatici e sanguinari, per me padre di un ragazzino di 12 anni (oggi 26 enne) mi si è accapponata la pelle ed è scattata la molla del "ci sono tanti posti e tante cose da fotografare perchè devo fotografare i cimiteri?"

Personalmente credo che sia giusto non dimenticare e continuare a ricordare il sacrificio di tanti giovani, qui poi ci sarebbe da aprire una pagina su chi furono realemte quelli che sbarcarono in normandia a omaha e a utah se bravi e baldi giovanotti americani oppure parte della feccia che era già sbarcata in sicilia reclutata nelle patrie galere ameircane fra criminali e condannati vari come riportato da diversi storici, a mio parere non viene dato il giusto valore allo sbarco del dday, si fanno gite per non dimenticare nei campi di sterminio, ma pochi anche a livello scolastico organizzano una gita su quelle spiagge dimenticando troppo spesso che senza il dday che fece distrarre truppe da altri fronti la guerra sarebbe finita ma chissà quando......

Castelnuovo Belbo
Esperto locale
di Parigi, Gabon, Libano, Oman, Francia
post: 30.859
Recensioni: 175
6. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Ciao Tiziano!

pisa
Esperto locale
di Francia
post: 1.039
Recensioni: 36
7. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Non so chi fossero quei giovani che sbarcarono e morirono a migliaia….

Ad uno si può dare un nome : Harold Baumgarten ,un sopravissuto ,dal cui libro Spielberg si è ispirato per il suo film “Salvate il soldato Ryan”..lo ha intervistato Chiara Basso per il Secolo XIX

 Scusate il link ma non l’ho trovato direttamente sul giornale…..

www.informazionecorretta.com/main.php…

Marco

La Spezia, Italia
Esperto locale
di Corsica, Bretagna, Costa Azzurra
post: 1.797
Recensioni: 105
8. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

fra i tanti libri sul dday che circolano (a mio aprere il migliore è quello di cornelius ryan da cui han tratto anche il film il giorno più lungo, e che porta lo stesso nome) ne ho trovato uno purtroppo smarrito in cui veniva raccontata la storia delle truppe da sbarco reclutate nelle carceri americane, che avrebbero dovuto essere usate solo per lo sbarco in sicilia a salerno e ad anzio e proprio epr questo composte in gran aprte da italo americani non in odor di santità..... leggendo però il libro di Ryan che parla di veterani di sicilia e avendo toccato con mano o meglio visto son gli occhi che una buona parte dei nomi incisi sulal stele di omaha è composta da italo americani viene da chiedersi se buona parte dei "sopravvissuti" (perchè quelli che si salvarono a quegli sbarchi altro non si può definirli) non siano stati dirottati anche in normandia..... a mio parere però senza nulla togliere alle varie ondate di marines amricani e di canadesi e inglesi che sbarcarono sulle spiagge, i veri eroi furono gli uomini delle due divisioni aerotrasportate che nonostante tutto portarono a termine i loro compiti, oltre aglim uomini che difesero il pegasus bridge e quelli (240) che salirono al pointe d'hoc.....

Juan-les-Pins
Esperto locale
di Bruxelles, Belgio, Tivoli
post: 5.239
Recensioni: 74
9. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Ciao Tiziano,

sei molto informato, hai letto molti libri sul tema?

Qui comunque stanno passando diversi film: ieri "I cannoni di Navarone", oggi "Il giorno più lungo".

Feltre, Italia
Esperto locale
di Turchia, Feltre, Belluno, Istanbul, Armenia
post: 4.466
Recensioni: 342
10. Re: Immagini dalle spiagge (e dai cimiteri) del D-Day

Grazie Carla di avere ricordato..

visitare il cimitero americano in Normandia è stata una delle esperienze più toccanti della mia vita

Ho visto l'amore delle scolaresche americane e le ragazzine piangere sotto la bandiera mentre i compagni deponevano una corona.

Impensabile trovare quella tenerezza e dolore negli occhi dei nostri allievi in gita

Non m'importa se sono di parte.. ma lì capii che gli americani sono un grande popolo

Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Normandia.