Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Zone centrali dove soggiornare

Roma, Italia
post: 2
Recensioni: 1
Zone centrali dove soggiornare

So che è un topic banale ma mi servirebbe una lista delle zone abbastanza centrali di Londra, per capirci le zone dove è possibile soggiornare e girare la sera senza usare la metropolitana anche per andare a cena o per pub.

Grazie!

Modificato: 04 agosto 2011, 15:28
4 risposte su questo argomento
Londra
Esperto locale
di Londra
post: 1.348
Recensioni: 154
1. Re: Zone centrali dove soggiornare

C'e' tutto non solo nelle FAQ ma anche in varie topics aperte in passato. In genere zone centrali sono la zona 1 ma anche all'interno della zona 1 ci sono zone non proprio centralissime quali South Kensington.

In genere, le seguenti zone sono considerate 'centro'

Covent Garden

Bloomsbury

Clerkenwell

Westminster

Knightsbridge

Green Park

Mayfair

L'area che va da Shoreditch (a est) fino a Marble Arch (ovest) e poi direi da Euston/Kings Cross fino a waterloo come asse nord / sud

Roma, Italia
post: 2
Recensioni: 1
2. Re: Zone centrali dove soggiornare

Ciao ti ringrazio, era proprio questa che mi serviva! :)

Ancora grazie.

Fiorenzuola d'Arda
post: 208
Recensioni: 12
3. Re: Zone centrali dove soggiornare

La descrizione così dettagliata dall'"area centrale" in cui dormire andrebbe nelle FAQ

Napoli, Italia
post: 10
4. Re: Zone centrali dove soggiornare

Rientrato con la famiglia da una settimana. Non è la prima volta - anzi direi che è l'ennesima - e non basta mai. Quest'anno, tra i luoghi non ancora visitati, abbiamo scelto Kew gardens, Richmond park e, come escursione esterna a Londra, il sito di Stonehenge.

Kew Gardens: con la travelcard zone 1 e 2 (a proposito, sono due anni che faccio la TC 7 days agli sportelli ferroviari di Victoria o Paddington station anche per il secondo figlio quindicenne e non c'è mai stato bisogno di fotografia) siamo andati alla Hammersmith bus station, abbiamo preso il bus 267 e siamo scesi alla fermata Kew Bridge; da lì si supera il ponte e si gira a destra, in fondo al viale c'è l'entrata del giardino botanico. Anche se non si è amanti delle piante è impossibile non apprezzare il luogo. Bello il percorso tra gli alberi a 18 metri di altezza (Treetop Walkway), straordinarie le serre. C'è un servizio navetta a piccoli vagoni che circumnaviga il giardino, che è enorme. Funziona hop on hop off, si sale e si scende a piacimento nei sette punti dedicati e ritorna sullo stesso punto dopo poco più di mezz'ora. Costa 4 sterline a testa (minorenni 1 sterlina). Lo consiglio per non stancarsi molto e apprezzare tutto il giardino: Mettiamola così: quello che si risparmia andando ai Kew Gardens utilizzando i bus con la TC che già si ha lo si può investire nella navetta. Altro bus adatto è il n. 391 sempre da Hammersmith bus station. Chiaramente, essendo in 4 abbiamo utilizzato l'offerta 2x1.

Sulla scorta dell'esperienza e delle indicazioni di Cristina 4ever siamo andati a Richmond park. Abbiamo preso da South kensington il bus 430 (quindi ancora una volta senza costi aggiuntivi essendo fuori zone 1 e 2 ))fino al capolinea e dopo aver costeggiato sulla sinistra una scuola con giardino attrezzato per giochi ci si trova davanti al cancello del parco: Definirlo tale è riduttivo, molto meglio chiamarlo Parco Naturale. Il costo alto delle bicicletto in affitto a ore ci ha indotto a una lunga passeggiata imboccando la strada sulla sinistra. Dopo un lungo tragitto siamo arrivati a un'altra delle porte dal mitico nome Robin Hood gate e da lì abbiamo tagiato per l'interno per arrivare al Pen Pond che più che uno stagno è un vero e proprio lago. Lungo il tragitto abbiamo incontrato intere famiglie di daini e cervi che se ne stavano tranquilli sui prati a riposare a pochi metri da noi. Straordinario. Per stanchezza abbiamo preferito ridurre l'itinerario e siamo usciti alla Richmond gate. Da li abbiamo preso il 371 per il villaggio di Richmond.

Il sito di Stonehenge vale la pena visitarlo; purtroppo noi siamo incappati in una terribile giornata di vento, dove neanche i corvi riuscivano a volare. E' stata comunque una giornata divertente anche per questo. Consiglio di affidarsi ai tour organizzati e non andare privatamente perchè è molto più costoso: i tour, che partono dal Visitor Centre di Cockspur st,. a due passi da Trafalgar square, costano circa 23- 25 sterline a persona , sono comprensivi dell'ingresso al sito e durano circa sei ore compreso il viaggio di un'ora e mezzo, traffico londinese permettendo. Ti permettono di trascorrere sul sito circa 90 minuti che per Stonehenge sono più che sufficienti, anche per una visita allo shop (costoso, chiaramente). Noi abbiamo prenotato in Italia sul sito Isango che ci offriva il prezzo minore. Privatamente, invece, i prezzi raddoppiano: c'è il treno da Waterloo per Salisbury e dalla stazione poi si deve prendere uno dei bus dedicati. Tutto dipende se si vuole andare a visitare anche Salisbury con la sua bella cattedrale. Scelte personali.

Alcune note a margine. Da vedere è il Postman park, a due passi dalla cattedrale di St. Paul. Giardinetto tranquillo e con le targhe in ceramica, risalenti alla fine dell' 800 e gli inizi del '900, che testimoniano atti eroici di gente comune. Il luogo ha un suo fascino, senza retorica lo definirei un luogo dell'anima, almeno questo è l'effetto che mi ha fatto. Abbiamo incontrato un simpatico pensionato con e-book che, in vena di conversazione, ci ha, tra l'altro, raccontato la storia del luogo. Abbiamo imparato anche che il nome Boston deriva da st. Botolph, il santo a cui è dedicata la chiesa a Aldgate.

Ultima annotazione: quest'anno abbiamo utilizzato moltissimo se non quasi esclusivamente i bus. E' un'altra vita, magari più lenta ma che ti riempie gli occhi e la mente...e poi bighellonare per Londra senza l'assillo di dover per forza ottimizzare i tempi è qualcosa di impagabile.

Rispondi a: Zone centrali dove soggiornare
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Londra.