Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Paese che vai....formaggio che trovi.

Bergamo, Italia
Esperto locale
di Bergamo, Isola d'Elba
post: 6.175
Recensioni: 219
Paese che vai....formaggio che trovi.

Ho vissuto in Piemonte per alcuni anni e li' ho scoperto l'universo dei formaggi - tomini di capra, formaggio di Castelmagno... Poi in Lombardia ne ho conosciuti altri - taleggi di varie stagionature, Branzi, la Raspadura di Lodi,, Strachitunt... Ogni vallata ha il suo formaggio tipico e questo e' diventato un motivo in più per fare gite in montagna alla scoperta di formaggi particolari.

Viaggio/gita e scoperta gastronomica: una bellissima abbinata:))

Inizio proponendo una gita in Valbrembana e un assaggio di formaggio Branzi meglio ancora se con un piatto di polenta Taragna!

Mi manca pero il pecorino Toscano :(( D'estate: pane, pere e pecorino - buono!!

Dalle vostre parti quali formaggi tipici ci sono?

145 risposte su questo argomento
Tulum, Messico
post: 15.914
Recensioni: 48
1. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

aaaggggggggggggggggggggghhhh

Catania, Italia
post: 145
Recensioni: 23
2. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

Novara di Sicilia e Basicò

trovi il Maiorchino uno dei pochi formaggi DOP di Sicilia il più grande (per dimensioni) pecorino prodotto.

www.agrigirasole.it/0000/maiorchino.htm

www.terredeinebrodi.com/it_maiorchino.php

cronachedigusto.it/component/…654.html

Poi ancora sui Nebrodi trovi la Provola Casale, Nel Ragusano trovi il mitico Caciocavallo Ragusano (appunto) detto "Cosicavaddu", e nel Catanese e nell'Ennese trovi la "Tuma" che è la lavorazione iniziale del Primosale e del pecorino.

:D

In Sicilia, ovunque trovi formaggi più o meno tipici e sconosciuti fuori dall'isola.

In alcune fattorie del ragusano, producono il Caciocavallo 'mbriacu (cioè Umbriaco), viene fatto stagionare dentro botti che hanno contenuto vini pregiati (Nero d'Avola, Marsala, Zibibbo), e si "prende" degli effluvi ed aromi ancora contenuti nelle botti, conferendo ai formaggi un gusto ed aroma molto particolare.

Tutta roba da provare.

Milano, Italia
Esperto locale
di Milano, Berlino, Dresden, Rapallo, Provincia di Milano
post: 20.944
Recensioni: 930
3. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

nel topic "Parliamo di Lombardia" abbiamo parlato dei molti formaggi tipici lombardi; invito tutti a darci un'occhiata. Eventualmente potremo approfondire qui!

post: 3.093
Recensioni: 191
4. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

Nel LAZIO stava sparendo un formaggio meraviglioso, il Conciato di San Vittore. Un formaggio di pecora aromatizzato con una quindicina di erbe spontanee raccolte sui monti Aurunci. C'era/c'è un solo produttore che conosce il "segreto" di questa produzione.

Una persona che ho la fortuna di conoscere, appassionata di prodotti del territorio e che lavora nel settore eno-gastronomico, ha intercettato questo casaro e ha riportato in auge il Conciato, che per ora è stato strappato all'oblio...

Milano, Italia
Esperto locale
di Milano, Berlino, Dresden, Rapallo, Provincia di Milano
post: 20.944
Recensioni: 930
5. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

Deve essere buonissimo!!

post: 3.093
Recensioni: 191
6. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

Sì Stefano, un aroma molto articolato e interessante; come spesso capita nel meraviglioso territorio italiano è un unicum ed è di ottimo livello. Sono consumatrice abituale da quando l'ho scoperto, un paio di anni fa!

Bergamo, Italia
Esperto locale
di Bergamo, Isola d'Elba
post: 6.175
Recensioni: 219
7. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

Robroma, si trova facilmente nel Lazio o bisogna andare in loco?

Globetrotter il caciocavallo ragusano lo conosco, gli altri no...devo rifare un giro in Sicila ;))

Udine
Esperto locale
di Marocco
post: 3.527
Recensioni: 34
8. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

Girella il prossimo anno c'è CHEESE a Bra andremo a fare un giro.

In Friuli Venezia Giulia c'è l'imbarazzo della scelta, noi siamo conosciuti per il Montasio, che si trova in variante fresco 2/3 mesi, mezzano (6 mesi), stagionato a 12 mesi, stravecchio a 24 mesi (ottimo con la polenta e da grattuggiare). Diciamo che questo è quello commerciale, io preferisco il formaggio di malga (alpeggio), le stagionature sono le stesse, ma il sapore cambia dalla quota dell'alpeggio e da che tipologia di erbe mangiano le mucche durante la stagione (alpeggio di parte il 15 sino al 30 giugno e si demontica entro e non oltre il 30 settembre). In montagna si producono anche il formadi salat o asin che è un formaggio salato di latte vaccino, messo a maturare in una salamoia madre che sta in tini di frassino, la consistenza è simile ad uno stracchino, ma nulla ha a che vedere, lo si riconosce dall'odore forte e dal sapore intenso, la morte sua è con le patate bollite o fuso sulla polenta (meste), liquida. Il formadi frant è diventato un formaggio di nicchia, un tempo non si buttava via niente e quindi quando il formaggio si alzava perchè entrava dell'aria, cosa si faceva, lo si tagliava a pezzi e si amalgamava il tutto con panna e pepe, si metteva l'impasto in mastelli di legno di larice o fraddino e si copriva tutto. Poi dopo un mese si apriva il formaggio e si abbinava ad una buon fetta di polenta (frant significa frantumato). Oggi è ottimo servito su crostini di pane con sopra spalmata la gelè di vino Ramandolo o Verduzzo, perchè il dolce della gelè si sposa perfettamente con il sapore forte e piccante del frant. Dimenticavo molti ultimamente amano servire i nostri formaggi di alpeggio abbinati alla marmellata di cipolle rosse. La ricotta affumicata è un altro formaggio di nicchia, di latte vaccino viene sempre prodotta nei nostri alpeggi, dove viene ancora affumicata come un tempo, utilizzando legno di larice e frassino, praticamente dopo a ver dato la caratteristica forma rotonda alla caciotta di ricotta, viene messa in una stanza e appesa ad un canestro che scende dall'alto del soffitto e rimane verticale alle braci che elevano il loro fumo sul formaggio, per 2 gg. dandogli il caratteristico sapore di affumicato e colorito ocra. La ricotta affumicata viene servita così come formaggio, ma il suo utilizzo è grattuggiata sui primi piatti.

Anche in Friuli Venezia Giulia si producono formaggi di latte di pecora e capra, la produzione è minore, ma buona, adesso da alcuni anni si produce il blu di capra, una specie di gorgonzola fatto con latte caprino, il formaggio è superbo. Per finire quando da noi il formaggio non è ne Montasio ne di alpeggio si chiama latteria e prende il nome del caseificio dove viene prodotto.

Ciao

post: 3.093
Recensioni: 191
9. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

@Girella, no non è facile da trovare, è una piccola produzione artigianale... Io lo compro nel negozio di questo mio amico (a Roma) ma non credo ci siano molte altre possibilità. Presumo si possa andare anche in loco, dal produttore ma è parecchio fuori mano.

Bergamo, Italia
Esperto locale
di Bergamo, Isola d'Elba
post: 6.175
Recensioni: 219
10. Re: Paese che vai....formaggio che trovi.

@ Fabi grazie !!!!! Quante informazioni interessanti.

Quel formadi salat sulla polenta calda mi intriga......dovrò organizzare una vacanza in Friuli Venezia Giulia ;) Intanto prendo appunti.

@ Robroma peccato :((

@ Tio sei allergico ai latticini?!!

Modificato: 29 ottobre 2012, 11:36
Rispondi a: Paese che vai....formaggio che trovi.
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle tue domande