Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

5 giorni a Londra... troppo pochi!

Marina Di
Esperto locale
di Lucca
post: 695
Recensioni: 81
5 giorni a Londra... troppo pochi!

Eccomi anch’io a raccontare dei miei giorni a Londra! Ci sono stata con i miei genitori, per mio padre era la prima volta, mentre mia madre c’era già stata… erano i giorni del mio compleanno (20 maggio) e di quello di mia mamma (21)!

17/5: partenza da Malpensa e arriviamo a Luton in perfetto orario (12.20). Tempo di ritirare la valigia imbarcata e ci avviamo verso l’uscita. Avevo prenotato il giorno prima i biglietti per il treno che dall’aeroporto porta a St Pancras, che, usufruendo dell’offerta GroupSave 3, erano più convenienti rispetto all’Easybus (oltre che più veloce). All’interno dell’aeroporto trovo una macchinetta per fare i biglietti del treno… siccome devo ritirare i miei e lì c’è scritto anche “Collect ticket” provo a inserire carta di credito e codice… niente… mi viene un mezzo colpo, ma cerco di mantenere la calma per non allarmare i miei… 

Usciti dall’aeroporto ci avviamo verso il Bay 1, da cui parte la navetta che porta alla stazione… anche lì c’è un’altra macchinetta, inserisco la carta e… magia, escono i biglietti senza nemmeno dover digitare il codice!!! Tiro un sospiro di sollievo…! Per salire sullo shuttle c’era scritto che era gratuito se in possesso di biglietti del treno validi… beh, io li avevo fatti con partenza dalla stazione (Luton Airport parkway) e mi hanno fatto fare altri 3 biglietti per la navetta (£1,50 l’uno, ma facendoli alla macchinetta si è usufruito sempre della promozione GroupSave e uno è risultato gratuito!). Bene, dopo 10 minuti arriviamo in stazione e prendiamo il treno per Londra, che arriva dopo pochi minuti.

A St Pancras facciamo subito le Travelcard settimanali alla biglietteria della NationalRail e ci dirigiamo verso la metro, linea gialla, per Paddington. Il percorso sotterraneo è piuttosto lungo, perché bisogna raggiungere la stazione di King’s Cross, e penso che per il ritorno dovremo partire un po’ prima di quanto previsto…

Finalmente usciamo a Paddington, il tempo è grigio ma non particolarmente freddo e non sembra minacciare pioggia… meno male! Ci avviamo verso Gloucester Rd, dove si trova il nostro albergo, adocchiando i negozi che ci potrebbero tornar utili: i cambi, i supermarket, souvenir… In 10 min arriviamo in albergo, facciamo il check in, la stanza è pronta così saliamo e posiamo le valigie. È un mini-appartamento, nemmeno troppo mini per Londra: c’è la cucina, il soggiorno con divano e brandina (per me!), una stanza matrimoniale e il bagno, anche molto pulito… benissimo! Faccio qualche calcolo e mi accorgo che pagando l’hotel con la carta di credito ci ho rimesso 20€… per cui decidiamo di usarla il meno possibile e di cambiare i soldi man mano che ci servono.

Usciamo e ci riavviamo verso Paddington per prendere il bus per andare in centro… sono ormai le 15, abbiamo lo stomaco vuoto e così decidiamo di mangiare qualcosa di veloce in un bar lungo la strada… un hamburger senza nessuna pretesa, tanto per nutrirci! Cambiamo anche gli euro, passando prima in rassegna vari negozietti che hanno il cambio al loro interno; alla fine il più conveniente è quello che per 100€ dà 80£… (in seguito ne ho visti altri con questa tariffa, che sembra essere davvero la più conveniente) Con la pancia piena e un po’ di soldi finalmente troviamo la fermata del bus 23, che, facendo il giro del centro, ci porta direttamente alle Royal Courts of Justice; ci siamo messi in prima fila al piano superiore del bus e godiamo di una bellissima visuale dei palazzi di Oxford st, Regent st., Piccadilly circus e Trafalgar Sq… mio padre, non facile all’entusiasmo, sembra soddisfatto!

Il traffico in centro è lento e arriviamo allo Strand dopo quasi 45 min… sono circa le 16.15 e alle 16.30 le Royal Court chiudono! Vediamo se ci fanno entrare… sììì!!

(foto di dicembre 2010, ora non le ho più fotografate!)

[IMG]http://i46.tinypic.com/1zd4toy.jpg[/IMG]

Non è un percorso turistico classico, ma quando le avevo viste dall’esterno la scorsa visita mi sono detta che ci sarei entrata… e così è stato! All’ingresso ci sono i controlli coi metal detector, poi si può girare dove si vuole… purtroppo non si possono fare foto, ma assicuro che è una visita molto interessante! L’interno è in stile neogotico, si dice che ci siano 1000 stanze e 5,6 km di corridoi! Per non rischiare di perderci, noi siamo solo saliti al primo piano e abbiamo percorso il corridoio che gira intorno alla hall; le aule dei tribunali erano vuote, tranne l’ultima: ci siamo affacciati (si può anche entrare, ma non ci è sembrato il caso!) e abbiamo visto gli avvocati in costume e parrucchino… troppo forti! Nel corridoio c’erano anche in mostra i costumi dei giudici da fine ‘800 ad oggi, che lusso!

Alle 16.30 usciamo e prendiamo il bus 15 per andare alla Torre di Londra, passando davanti a St Paul. Quando arriviamo ormai sta per chiudere e non vale la pena entrare (io l’avevo già visitata, ma anche in quell’occasione di corsa perché vicino all’orario di chiusura!), così facciamo un po’ di foto a Tower e London Bridge e torniamo a riprendere il 15 in direzione opposta per tornare dove eravamo, ci mancava il negozio Twinings! (sempre dicembre 2010)

[IMG]http://i50.tinypic.com/3zz7l.jpg[/IMG]

Anche qui ero già stata e avevo comprato vari infusi, per cui volevo fare rifornimento! In fondo al negozio c’è una stanza dove ci si può servire gratuitamente il tè e assaggiarne i vari tipi; io scelgo un infuso a ciliegia e cannella, davvero molto buono! Decido di comprarlo, ma è finito!!!  così ripiego su mirtillo e menta e tè bianco al melograno… non so come siano, ma mi ispirano!

Da qui riprendiamo il 15 e scendiamo al capolinea (Regent St, fermata Hamleys’) per andare in Carnaby st, che non ho mai visto. All’ingresso della zona c’è un cartello che, più o meno, avvisa che si sta girando un film (non ricordo più il titolo), per cui i passanti devono cedere tutti i diritti al produttore e non devono poi lamentarsi se si rivedono nel film… ahaha!!! Verremo immortalati! In realtà si vede una telecamera su una gru, ma non sembra che in quel momento stiano girando… peccato! Carnaby st è molto carina, con tutti i negozi colorati; il palazzo Liberty anche è molto caratteristico, ma non entriamo… 

Sono quasi le 20 e avevo programmato cena in zona Christopher’s Place, così ci avviamo a piedi in Oxford Str, vedo il negozio O2 e una viuzza stretta e capisco che siamo nel posto giusto! Nella piazzetta ci sono dei lavori, per cui non si ha una visuale completa, ma è un posto tranquillo e accogliente, con molti ristoranti. Io volevo andare a provare il fish ‘nd chips del Golden Hind, non lontano, ma i miei fanno ammutinamento e ci fermiamo al ristorante Sofra, turco-greco, di cui avevo già sentito parlare. Scegliamo il menu veloce, dobbiamo aspettare qualche minuto fuori e poi ci fanno entrare al piano di sotto, un ambiento molto intimo! Io prendo una tajine con agnello mooolto buona!

Dopo cena torniamo in Oxford str per riprendere il bus 23 per tornare in albergo, ma non troviamo facilmente la fermata, per cui camminiamo camminiamo, arriviamo fino a Marble Arch, dove finalmente adocchiamo il bus stop, davanti a Primark (che purtroppo sta chiudendo!). Lungo la strada sono però riuscita ad entrare in una mega profumeria (House of Fraiser… o qualcosa di simile!) dove c’era una promozione di alcuni prodotti che uso… ne ho comprati 2 e mi hanno riempito di campioncini, ombretti e un rossetto… un affare! Mia madre, mentre mi aspettava, è stata fermata da una ragazza che le ha lucidato le unghie e le ha fatto un trattamento completo idratante per le mani, avrebbero voluto che acquistassimo i prodotti, ma la crema mani costava quasi 100£ (vabbeh che ha detto che durava un anno!)!!!

A Paddington compriamo in un supermarket biscotti e latte per la colazione, che faremo nel nostro appartamento, poi ce ne andiamo in stanza stanchissimi!

25 risposte su questo argomento
Marina Di
Esperto locale
di Lucca
post: 695
Recensioni: 81
21. Re: 5 giorni a Londra... troppo pochi!

21/5, lunedì

…è già arrivato l’ultimo giorno… la malinconia si fa sentire ancor prima di partire…!

L’aereo parte alle 18.20, prevedo di essere in aeroporto per le 16.20, quindi prendere il treno alle 15.30 -- > quindi partire dall’albergo per le 14 circa… tendomi moooolto larga sui tempi, tanto siamo sempre in ritardo!

Il cielo è sempre coperto, ma meno freddo di ieri. Lasciamo le valigie in albergo e ci avviamo ad Hyde Park, entrando dall’ingresso accanto a Lancaster Gate: qui ci sono i giardini italiani, fatti creare dal Principe Alberto per la sua amata Regina Vittoria… che romantico!! Seguiamo il sentiero lungo il Serpentine, incontriamo vari volatili, tra cui 2 anatre con gli anatroccolini, tenerissimi!!! http://i45.tinypic.com/33o2q10.jpg

Oltrepassiamo la statua di Peter Pan e il Memoriale di Diana e da lontano vediamo delle guardie a cavallo che si stanno “allenando” in un recinto… naturalmente quando ci avviciniamo se ne stanno andando! Saranno reclute o si stanno preparando per i festeggiamenti alla regina? Mah…

Sbuchiamo in Kensington Rd e di qui il programma è andare da Harrods’ e poi a pranzo… ma sono solo le 10.30… non vorremo mica stare lì dentro per tutto quel tempo?!?! Così mi viene la brillante idea di proporre a mia mamma (oggi è il suo compleanno!) di andare a vedere il cambio della guardia a Buckingham Palace, visto che ci teneva tanto. Lei, stupita di questo slancio di generosità, accetta felice e ci avviciniamo alla fermata del bus… se non che mi viene un’idea ancora più brillante: lì vicino, lungo Hyde Park, ci sono le macchinette infernali per prendere le biciclette… perché non pedalare in Hyde Park e lungo la Constitution Hill fino al palazzo? I miei non sprizzano gioia, ma io sono decisa e inizio a provare a capire come funziona: in pratica mi sembra che si paghi 1£ al giorno (ho capito bene?) e si può fare solo con carta di credito. Così inserisco la mia, mi vengono fuori un sacco di messaggi che poi mi riportano sempre al punto di partenza… ma non demordo, alla fine riesco a pagare, solo che non mi escono i codici per prelevare le bici… così reinserisco la cc, finalmente vengono anche quelli, così soddisfatta li distribuisco; la mia riesco a tirarla fuori (con un po’ di violenza!), ma le altre due non c’è verso di toglierle dal portabici! In una, una volta inserito il codice, la spia diventa verde ma la bici non viene via, per l’altra invece appena scrivo i numeri, la spia da verde diventa rossa…!

Fatto sta che per litigare con ‘sti aggeggi sono arrivare le 11.10…! Mia madre è arrabbiatissima, ripete che lei l’aveva detto di prendere il bus… insomma, mi arrendo e torniamo alla fermata, ma aspettiamo almeno altri 5 min un autobus utile! Alla fine saliamo su uno, poi penso che forse è più breve scendendo a Hyde Park Corner (quindi I fermata, avremmo fatto prima ad andare subito a piedi!) rispetto a Victoria, e così facciamo. Corriamo lungo la Constitution Hill e qui leggo il cartello che, visto che ci sono lavori in corso, è vietato andare in bicicletta… alla fine sarebbe stata comunque una cattiva idea! Man mano che ci avviciniamo si sente la musica… è già iniziato! Ed acceleriamo ancora il passo… arrivo che sono senza fiato (non sono propriamente sportiva, e soprattutto ODIO correre!), ma in tempo per vederne una buona parte. Quando iniziano a suonare la musica di Grease e quella della Corrida mi cascano un po’ le braccia, così non aspettiamo che finisca la banda (ma quanto dura?) e ce ne torniamo indietro. Ad Hyde Park Corner saliamo al volo su un bus che ci scarica di fronte ad Harrods’… ormai è quasi mezzogiorno e alle 13 abbiamo un appuntamento importante con una nobildonna locale! Sapendo già di non comprar nulla, facciamo un rapido giro al piano dei souvenirs e poi mia mamma vuole vedere i cappelli, tanto per farsi un’idea… chiedendo a diverse commesse arriviamo nello spazio dedicato agli abiti da cerimonia e ai cappellini… che prezzi!!! Modelli molto simili a quelli visti all’Old Spitilfield Market, ma prezzi con almeno uno zero in più! E così mi sento rinfacciare nuovamente la mia mancanza di senso estetico e dell’umorismo… taccio…

Comunque, ormai come prevedibile siamo in ritardo per il nostro appuntamento a Bayswater, i miei hanno espresso il desiderio di tornare a pranzo al “nostro” ristorante greco. Ci si mette anche la metro che ogni tanto si ferma…! Arriviamo verso le 13.10 ma non vedo ancora guardie del corpo schierate, così vado verso il ristorante ma… è chiuso a pranzo! Nooo… e mò? Nel frattempo vedo giungere verso di me l’ospite tanto attesa… deve essere in incognito, è in abiti borghesi, ma da un particolare si può facilmente identificare… non ha lo scettro, ma qualcosa di ancor più brillante ed appropriato al suo rango… un fantastico anello sbarluccicante a forma di gufo (di dimensioni quasi naturali!)!!! Ebbene sì, è lei… è HM The Queen!!!! http://i46.tinypic.com/35aku39.jpg

Dovendo cambiare programma velocemente (siamo ormai in netto ritardo sulla tabella di marcia!), optiamo per un ristorante di una catena italiana e per una pasta alla Norma (purtroppo nulla all’altezza di Sua Altezza, l’aglio mi è rinvenuto fino al giorno dopo!!!), nel frattempo si chiacchiera e pian piano si allea con mia madre… eh no eh, così non vale!!! La prossima volta te la regalo, così girate con calma i mercatini alla ricerca di oggetti bizzarri!!!

Purtroppo il tempo vola e noi dobbiamo proprio avviarci verso l’albergo… che peccato, sniff! Ci salutiamo in metro (niente inchini o baciamano… è sempre in incognito!) e inizia la maratona per andare alla stazione di St Pancras. Perché dopo aver ritirato i bagagli, aver corso fino a Paddington e preso la metro, questa ogni 3x2 era ferma… ad un certo punto una voce annuncia qualcosa… io capisco solo che consiglia a chi può di scendere e cambiare percorso per un guasto alla stazione dopo Kings Cross… bene! Noi non possiamo cambiare, perché dobbiamo andare proprio LI’! Così riparte… si riferma, stavolta proprio appena prima della nostra fermata… non potevi fare ancora qualche metro??? Altri treni in direzione opposta passano e noi siamo sempre lì… comincia a salire l’anssssia… di nuovo la voce… dice che devono scendere tutti a Kings Cross… ma almeno facci arrivare!!! Finalmente riparte e si ferma in stazione… si aprono le porte e scende il mondo! Oltretutto dobbiamo arrivare fino a St Pancras, che ricordavo non essere un tratto brevissimo! Comunque, alla fine ce la facciamo, prendiamo il treno circa mezz’ora dopo rispetto alle previsioni e arriviamo in aeroporto proprio giusti per l’imbarco (i controlli di sicurezza sono lunghissimi!). …

E così anche questo viaggio volge al termine… in aereo, per far finta di essere ancora in UK (e per dar fondo alle 10£ rimaste!) prendo un porridge… mai provato e mi incuriosiva… che roba pesante!!! Di gusto non è male, mi ricorda il semolino che mi faceva mia nonna, ma a metà non ce la faccio più e lo faccio finire a mio padre!

Eccoci a Milano, con un clima peggiore di quello di Londra… voglio tornare indietro!!!

E ora devo ringraziare prima di tutto London_4_ever e Londra92 per avermi consigliata sulle tappe di questa breve vacanza, e poi tutti coloro che sono riusciti ad arrivare in fondo a quello che ho scritto (l’ho fatta un po’ lunga, lo so :-P !).

Come ho messo nel titolo, 5 giorni naturalmente non sono abbastanza per visitare bene una città che offre così tanto, anche se sono sufficienti per farsene un’idea e per voler tornare! … e per me era la seconda volta (e mezza)! Così ho già fatto la “Wish list” di cosa vorrei fare la prossima volta: 1) assistere a un musical (li adoro e, anche se non ci capirò niente, comunque lo spettacolo sarà sicuramente fantastico!), 2) girare con più calma i parchi, 3) andare a Kew Gardens (questa tappa sarà da discutere con le EL!), 4) tornare a Camden Town, che, come ho detto, è il mercato che più mi è piaciuto (magari vedere anche quello di Portobello, che mi manca!) e poi… vivere l’atmosfera di questa magica città senza tanti programmi!!!

Marina Di
Esperto locale
di Lucca
post: 695
Recensioni: 81
22. Re: 5 giorni a Londra... troppo pochi!

Ed ecco il mio tripwow!

…tripadvisor.com/tripwow/ta-0583-7c90-bcd6

Bari, Italia
Esperto locale
di Cuba
post: 10.561
Recensioni: 65
23. Re: 5 giorni a Londra... troppo pochi!

Ciao Chiarina,

grazie di cuore per averci raccontato la tua bella esperienza familiare a Londra e per lo stupendo TripWow, un abbraccio e a presto!!!!!

Monza, Italia
post: 5.464
Recensioni: 120
24. Re: 5 giorni a Londra... troppo pochi!

Ciao Chiarina. Grazie a te per la tua testimonianza e per il tuo bellisimo TripWow. It was a pleasure to help you.

Vedo che praticamente hai già fatto la lista di cosa farai la prossima volta; ti auguro di poter tornare appena possibile. Sul forum di Londra non ci sono solo le EL, hanno anche un maschietto ;-)

Concordo per il musical; ne ho visti un pò (il mio preferito è The phantom of the Opera, ma non mi piace l'artista che interpreta ora il fantasma fino a fine settembre), alcuni purtroppo non sono più in cartellone e devo trovare il modo di convincere mio figlio a leggere il libro Matilda e di conseguenza andare a vedere il musical che dicono sia bellissimo. Io mi sono già innamorata delle musiche!

Alla prossima!!

25. Re: 5 giorni a Londra... troppo pochi!

-:- Messaggio dallo staff di TripAdvisor -:-

Il personale di TripAdvisor ha rimosso questo post perché non era conforme alle direttive dei forum di TripAdvisor concernenti le conversazioni fuori tema. Limitare le conversazioni ad argomenti direttamente collegati al forum host. Ad esempio: nel forum su Londra, attenersi ad argomenti correlati ai viaggi nell'area metropolitana di Londra.

Il Caffè dei Viaggiatori è un forum per discussioni non correlate ai viaggi. Tenere presente che il forum non è sottoposto a moderazione e le direttive per la pubblicazione dei post nei forum non sono applicate, ad eccezione di quelle relative a materiale pornografico, discorsi di incitamento all'odio, ristampe non autorizzate di testi protetti da copyright e messaggi che promuovono o incoraggiano attività illegali. Ogni utente è responsabile della propria condotta.

Per leggere il regolamento dei forum di TripAdvisor, visita: http://www.tripadvisor.it/pages/forums_posting_guidelines.html

I messaggi che non rispettano le linee guida vengono cancellati, e TripAdvisor si riserva il diritto di cancellare messaggi senza spiegazioni.

Cancellato il: 05 agosto 2012, 15:37
 
Rispondi a: 5 giorni a Londra... troppo pochi!
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta