Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Sono un'aliena?

Firenze
post: 1.916
Sono un'aliena?

Da qualche giorno mi chiedo: sono un’aliena?

Sì TA ha tanti pregi, anche quello di costringerci talvolta a pensare a chi siamo e che significato abbiano certe nostre azioni. Mi spiego. Sono iscritta da anni a TA ed ho seguito più volte i consigli dei viaggiatori trovandomi per lo più bene ed in ottima compagnia. Poi ho cominciato a darne anch’io sulle zone che amo di più, ovvero l’Estremo Oriente ed in particolare la Thailandia. Infine mi è stato chiesto se volevo diventare un Esperto locale della Tailandia. Ribadisco che mi è stato chiesto da Gufo. Non mi sono mai sognata di autocandidarmi a niente, in tutta la mia vita. Persino quando mio marito mi ha chiesto di sposarlo dopo 12 anni di fidanzamento e 5 di convivenza ho risposto “Vacci piano, non ti pare di essere un po’ precipitoso?”. Ci tenevo a precisare quanto non sia un soggetto intraprendente.

Cos’è un Esperto Locale e quali sono i suoi compiti? Lo chiesi a Gufo all’epoca e più o meno la risposta fu che si trattava di una persona con specifiche competenze in un settore, disponibile ad offrirle spontaneamente ed a titolo gratuito. Ho accettato, benché molti amici mi prendessero per scema, visto che si tratta di un compito gravoso e che tutto questo lavoro va a vantaggio principalmente di siti che effettuano prenotazioni, vendono viaggi, alberghi e quant’altro, facendosi reclame anche grazie alle nostre recensioni ed ai nostri consigli sul sito. Ma questo non mi importava. La community mi piaceva, potevo parlare di cose che mi affascinavano ed il resto lo ho accantonato. Il clima nella community è sempre stato buono ed anche quando i pareri erano discordanti (che bella cosa la pluralità) non si sono mai creati conflitti insanabili. E’ sempre prevalsa la civiltà. Ho incontrato belle persone ed anche altre che mi sono cordialmente antipatiche, in verità pochissime, e con loro evito di interagire, tutto qui. Non attacco i loro interventi né le bistratto. I miei gusti sono un fatto esclusivamente mio personale.

Con il tempo nel sito dove lavoro sono arrivati altri EL, per me persone graditissime con le quali collaboro in grande armonia, o almeno a me pare così.

La mia collaborazione con altri forum si è sempre basata sulla lettura di quello che fanno gli altri: se lo trovo interessante ed alla mia portata esprimo il mio pensiero, in caso contrario lascio perdere. Non ho mai polemizzato con nessuno. Credo che ci sia spazio per tutti e che ciò che a me non interessa possa invece piacere ad un altro.

Quando sono stati lanciati dei progetti, ad alcuni ho partecipato attivamente, ad altri no perchè non erano alla mia portata per i motivi più vari, anche di tempo.

Recentemente è stato lanciato un progetto. Per chi non lo avesse presente ed è arrivato a leggermi fino a qui ecco il link tripadvisor.it/ShowTopic-g1-i12521-k2797212-…

Non lo avevo visto e mi è stato segnalata da Gufo, che ringrazio per la sua gentilezza, pregandomi di dare il mio parere. Premetto che non lo avevo visto, ma probabilmente non avrei lasciato comunque commenti, se non mi fosse stato richiesto, perchè altri, prima di me, avevano espresso un punto di vista analogo al mio e quindi avrei, credo, pensato di appesantire la discussione non avendo niente di nuovo da offrire.

Ma qualcosa di nuovo è successo. Due persone, gli EL del Costa Rica, hanno detto la loro. A me non è parso che abbiano detto niente di male. Hanno espresso delle perplessità sul progetto, hanno detto che non avevano alcuna voglia di organizzare incontri e cene con perfetti sconosciuti etc. Hanno espresso, insomma, il loro punto di vista ed hanno dato le dimissioni da EL, che Gufo ha prontamente accettato, senza tentare minimamente di fare anche solo accenno ad un tentativo di recupero. Eppure è risaputo che quando si lancia una proposta nuova ci sarà sempre qualcuno che la accetta entusiasticamente per poi magari tirarsi indietro nel momento meno opportuno, mentre altri penseranno “Ce la farò? Sono in grado e/o ho voglia di fare una cosa del genere?”. Di solito sono le persone più serie. Poi un altro utente con toni pacatissimi ha affermato che più di quello che faceva non poteva offrire e che se il suo lavoro non era considerato all’altezza della carica d’EL, potevano tranquillamente togliergli il titolo, senza rancore. "Che persona deliziosa" ho pensato "che grande civiltà"... E Gufo ha “accettato le sue dimissioni”! Lui non ha mai pensato di dimettersi e lo ha anche ribadito negli interventi successivi. Ma non c’è stato niente da fare: i magnifici 3 (non lo dico ironicamente, leggete i loro interventi) non “avevano lo spirito adatto”.

Io sono rimasta basita. Mi chiedo, dov’è finto lo spirito di TA, un sito dove tutti potevano esprimersi liberamente? E’ ora un sito dove si epurano gli elementi migliori? Se l’obbiettivo del progetto era, tra l’altro, quello di studiare un modo per attirare nuovi utenti, beh ne abbiamo persi già tre e di notevole livello. Perchè nessuno mi toglie dalla testa che, per come sono stati trattati, abbandoneranno il sito. La cosa che però mi ha maggiormente sconvolto è stata la totale indifferenza degli altri utenti, salvo uno, i quali hanno ignorato il fatto, avvolgendosi in un silenzio assordante. Indifferenza? Spero di no. Paura di ritorsioni? E quali mai: sono gli utenti la ricchezza della community, perderli non è una politica intelligente. Oppure sono io l’aliena? O invece c’è qualcun altro che ha trovato come me l’episodio oltre che grottesco anche inquietante?

Osnabrück, Germania
post: 4.474
Recensioni: 213
1. Re: Sono un'aliena?

Cara Laurelin, sono d'accordo con te. Non sono intervenuta non per timore di ritorsioni (???) ma per evitare di aumentare la tensione. Io sono sempre dell'idea, che abbiamo caricato TA di eccessive aspettative. La funzione di TA è quella di dare consigli ai viaggiatori (ed è sempre stato fatto egregiamente!), il resto potrebbe anche non esserci.

Roma, Italia
Esperto locale
di Roma
post: 2.388
Recensioni: 20
2. Re: Sono un'aliena?

Laurelin cara, NO...non sei un'aliena! ANZI!

Tuttavia, non riesco a condividere il pensiero che l'episodio sia stato grottesco e/o inquietante!

Un abbraccione!

venice
Esperto locale
di Venezia, Cuba, Mestre
post: 8.056
Recensioni: 86
3. Re: Sono un'aliena?

come te ho trovato l'episodio inquietante, non so chi sia l'altro EL, ma mi è dispiaciuto molto per quello che è successo a Mauro e Sandra, mi piacevano molto i loro interventi e i loro consigli. Che dire...penso che ognuno abbia la libertà di esprimere il proprio punto di vista, sempre nel rispetto degli altri, senza timore e senza usare un linguaggio scurrile. Non sei un'aliena

Firenze
post: 1.916
4. Re: Sono un'aliena?

Cara Grimaldina, grazie. Mi sento un po' meno sola. Lavoro volentieri su TA peoprio per lo spazio che condividiamo civilmente. Io, poi, che detesto la violenza, anche verbale... Questo per me era e spero che continui ad essere il posto ideale. Colgo l'occasione della tua missiva per ringraziarti ancora per le dritte che mi hai dato per le mie vacanze estive, ora tutto è terminato.

 

Treviso, Italia
Esperto locale
di Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Malesia
post: 1.067
Recensioni: 31
5. Re: Sono un'aliena?

Ciao Laurelin!

Non penso tu sia un'aliena per quello che provi...anzi...deduco che sei una persona molto sensibile.

Anch'io sul progetto del Gufo ho espresso delle perplessità ma comunque gli sono grata per aver condiviso con noi le sue idee.

Il resto degli interventi sinceramente non sono riuscita a leggerli con attenzione e quindi non mi sento di dare un parere.

Un bacio e buona serata!

Firenze
post: 1.916
6. Re: Sono un'aliena?

Grazie anche a Serybb e Vanity, L'altro EL è Jan, Vanity.

Firenze
post: 1.916
7. Re: Sono un'aliena?

Cara Sofia, gli elefanti hanno la pelle dura, ma un cuore sensibile. Grazie della tua gentilezza.

venice
Esperto locale
di Venezia, Cuba, Mestre
post: 8.056
Recensioni: 86
8. Re: Sono un'aliena?

Jean, esperto di quale posto? non lo conosco

Catania, Italia
post: 3.464
Recensioni: 25
9. Re: Sono un'aliena?

Si siamo d'accordo...pero' anche loro hanno sbagliato nn avendo rispetto d Gufo..se avevano da fare le dimissioni lo chiedevano in privato anche se quello nn era nè il luogo nè il momento adatto per farlo...E secondo te lui li doveva pregare per restare?Anch'io concordo cn te su quello che è lo spirito d trip advisor,ma è naturale che le polemiche c sn(sempre in toni rispettosi)e aumenteranno sempre piu' cn l'ingresso d nuovi utenti...

Londra, Regno Unito
post: 4.119
10. Re: Sono un'aliena?

Ciao Laurelin, riguardo a cos'è l'esperto locale e qual è il suo ruolo ti rimando a questa discussione:

tripadvisor.it/ShowTopic-g1-i11064-k2531869-…

Il vostro servizio come esperti locali non va a vantaggio di nessun tour operator, albergo o servizio di prenotazione (certo, a meno che non li consigliate voi!). Voglio ricordare che TripAdvisor è un sito interamente gratuito, e che la possibilità di prenotare alberghi viene qui data tramite il collegamento a siti esterni di booking. I milioni di recensioni che ospitiamo naturalmente rendono TripAdvisor un sito popolare anche per prenotare, ma gli esperti locali in questo hanno un ruolo infisitenimale. Il loro valore lo esprimono soprattutto nel forum, e questo valore va tutto a vantaggio dei viaggiatori da ogni parte del mondo. In termini economici, i forum di discussione sono notoriamente poco redditizzi. Ma hanno un valore aggiunto molto grande se in essi si crea una grande community di viaggiatori, un valore che TripAdvisor è fiero di avere in sè e di promuovere, ma che si basa molto più sulla nostra filosofia e sull'identità del sito che non sulla prospettiva di guadagno.

Io temo che, con il mio essere sempre buono e gentile, allegro e pronto allo scherzo, qualcuno mi habbia scambiato per un mollaccione. Il mio dovere primario è fare crescere questa community forte e sana. Nei momenti di incertezza o smarrimento ritengo opportuno agire con polso e decisione. Ci trovavamo in una situazione straordinaria, di conflitto, e attraverso quel "contratto" era mia intenzione trovare un nuovo "patto" con i viaggiatori, una visione comune da coltivare, che richiede un minimo grado di partecipazione emotiva a questo sogno. C'è chi ha dato molta partecipazione, c'è chi l'ha data tiepida, c'è chi era dubbioso e ne abbiamo parlato, ma comunque è stato un confronto positivo dal quale è emerso che quella visione, facile o difficile che sia da realizzare, è possibile. In questa discussione chiave è arrivato qualcuno a ricordare il piccolo screzio che c'è stato, ingigantendolo. Quello screzio non centrava assolutamente nulla con l'argomento in discussione, era pura zizzania gettata lì in un argomento importante per la community, in una situazione difficile. Per risposta ho dato a lor come a tutti un secco invito a rimanere in tema, pur non credo mancando di rispetto (è tutto pubblico). Come risposta si sono dimessi da esperti locali. Ora, io vi chiedo: uno si dimette in pubblico per motivi futili in un argomento chiave dove si cerca invece di trovare motivazione, e io cosa dovrei fare? Mettermi lì come un cretino a pregarli di mantenere un titolo al quale non dimostrano di tenere? Se lo avessi fatto sarei stato un quaqquaraqqà, ve lo dico io! Avevo poi pregato espressamente di mandarmi eventuali dimissioni via messaggio privato, e uno subito si accoda a loro aleggiando dimissioni. Che devo fare, pregare anche quello in ginocchio? Ricordo che in tutto ciò ognuno si è potuto esprimere in piena libertà, senza censure, e nessuno ha ricevuto punizioni disciplinari. Ho semplicemente tolto il titolo a chi non lo voleva o comunque non dimostrava di tenerci così tanto. In quel contesto lì, in cui si cerca di costruire un "patto sociale" vasto e condiviso tra gli esperti, chi viene a dimettersi avrà le sue dimissioni accettate. Se ciò vi sembra scandaloso, non so cosa dirvi e non so cosa vi aspettate da me. Sono convinto della mia scelta e la rifarei, visto e considerata la condizione critica in cui agivo. A quanto pare c'è stata anche un incomprensione con una di queste persone, ma non torno sui miei passi, non subito almeno, perché come detto non sono un quaqquaraqquà. Non nutro come largamente espresso il minimo risentimento verso i due ex esperti locali, che potranno riaquisire il titolo se dimostreranno partecipazione e merito.

Se avete girato altre community prima di questa, vi renderete conto che sono un'amministratore molto liberale, che lascia quasi sempre correre, non censura mai e si mette sempre in discussione. Tuttavia, è mio dovere far crescere, dare una organizzazione e una direzione a questa community, che per me è il bene primario da difendere. Non è mostrandomi mollaccione nei momenti critici che farò del bene a questa community.

Vedete, quella delle mie dimissioni da Gufo non è una minaccia a vuoto. Se non fossi il Gufo, e non mi prendessi la briga di parlare con voi uno a uno con pazienza cercando sempre di spiegare le cose, mi risparmierei tutte queste rogne. Perché c'è poco da fare: più sono disponibile, attivo e popolare tra voi, più mi espongo a critiche. Ecco allora che per aver tolto a uno il titolo come da richiesta divento un despota, un censore, e quant'altro.

Questo forum è un posto accogliente, liberale, dove tutti possono esprimersi in libertà entro i dovuti limiti e lo fanno, come stai facendo tu qui.

Io francemente non ricordo di aver mai visto in una community tanto casino nascere per tanto poco. Questo è un buon segno, vuol dire che la gente ci tiene...