Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Enoteca Ferrara

N. 1.938 di 9.113 Ristoranti a Roma
N. 2.286 di 9.913 Punti Di Ristorazione a Roma
€€€€
Zona:
Trastevere
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Quartieri
Quartieri
Come arrivarci
Via del Moro, 1 | piazza Trilussa, 41, 00100 Roma, Italia
065803769
Sito web
Migliorate questo profilo
Oggi
19:30 - 23:00
Ora chiuso
Vedi tutti gli orari
Orario:
dom 12:00 - 15:00
dom - sab 19:30 - 23:00
Opzioni: Cena, Bevande, Brunch, Colazione, Dopo mezzanotte, Tavoli all'esterno, Accetta prenotazioni
Descrizione: Nel cuore di Trastevere, all’angolo tra Piazza Trilussa e Vicolo del Moro
Nel cuore di Trastevere, all’angolo tra Piazza Trilussa e Vicolo del Moro, da venti anni l’Enoteca Ferrara è considerata il tempio dei vini con pochi paragoni a livello nazionale, per la scelta ampia e pregiata delle etichette italiane. Le sorelle Maria e Lina Paolillo, la prima architetto e chef e l’altra sommelier, aprirono questo locale già nel 1988 in via dell’Arco di San Callisto sempre nel quartiere Trastevere.La location, che nel 1996 si è spostata a via del Moro, è di rara bellezza: ospitata in un palazzo del Quattrocento un tempo convento di Sant’Eufemia, conserva ancora il soffitto a travi dell’epoca e restaurato che ne costituivano il vecchio chiostro, nel quale sono state ricavate diverse salette che fondono con maestria elementi antichi con altri moderni. Pavimenti e lavabi di marmo, tavoli in maioliche dipinte, travi di legno a vista e pietra viva alle pareti, mobili d’epoca, l’ambientazione è molto affascinante, elegante e calda.L’Enoteca Ferrara raggruppa attualmente tre componenti in 500 mq per un totale di 120 coperti: l’omonimo ristorante gourmet, il Ferrarino che è l’osteria più sfiziosa ed economica del prestigioso Ristorante, e La Mescita che è il wine bar.Si entra da Piazza Trilussa per accedere nella prima sala dove c’è il bancone del wine bar per degustare in piedi o su eleganti sgabelli un buon calice di vino accompagnato da molteplici assaggi di fritti, couscous, bruschette e formaggi; scendendo due gradini si arriva nella saletta riservata alla degustazione del vino e al relax con pochi tavoli. Da questa sala si accede al ristorante vero e proprio, curato nei particolari, realizzato appositamente in stile elegantemente sobrio e con luci soffuse per ricreare l’atmosfera familiare ed informale del salotto di casa, luogo ideale per cenare, rilassarsi e bere buon vino! Si prosegue nella sala successiva, da cui si accede da via del Moro, che ospita il Ferrarino, aperto a pranzo e a cena per un pasto più informale, dove si ripropone il menu e la ridotta carta dei vini (400 etichette). Lo spazio esterno dove si può anche cenare ospita alcuni tavoli per fumatori.La cucina del Ferrarino è basata sulla tradizione italiana contadina, zuppe, polente, umidi, sformati, quinto quarto, salumi, formaggi e verdure di stagione.Il menu è un trionfo di varie regioni, “Su e Giù per l’Italia” dal Veneto alla Sicilia. La cucina più sofisticata dell’Enoteca Ferrara di stampo tradizionale e regionale, ma creativa e ricercata offre piatti sempre caratterizzati dalla presenza di materie prime tipiche italiane super ricercate.I piatti sapientemente ideati e realizzati da Maria sono il frutto di una continua e assidua ricerca storica.La lista dei vini è strepitosa tanto che nel 2003 il locale ha vinto l’Oscar assegnato dall’AIS per la migliore enoteca italiana. Composta solo da etichette di vini italiani annovera ben 1300 etichette che accompagnano i gustosi piatti della tradizione regionale. Le etichette sono divise in due tomi, vini bianchi e vini rossi. Per ciascun vino è presente una scheda organolettica e l’etichetta della bottiglia.Accanto a questa una carta di tè, distillati e di caffè, dall’Occidente e dall’Oriente, tra cui alcuni introvabili come Porto Rico Fino AA, Santo Domingo Pacadulce, Indian Nugget, Chickmagalur e il Santos Montecarmelo purodolce.Aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle ore 19 in poi.
Leggi il seguito

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le recensioni su 506
Valutazione dei visitatori
  • 200
    Eccellente
  • 158
    Molto buono
  • 64
    Nella media
  • 47
    Scarso
  • 37
    Pessimo
Riassunto punteggio
  • Cucina
    4 su 5 stelle
    Servizio
    4 su 5 stelle
  • Qualità/prezzo
    3,5 su 5 stelle
    Atmosfera
    4 su 5 stelle
Impressionante list dei vini, pietanze originali

La lista dei vini come è da attendersi per un'enoteca è impressionante. Purtropp le bottiglie adatte ad un consumo casuale (diciamo sotto i 30 euro) scarseggiano. Cibi non banali e curati, servizio simpatico e gentile. Costosetto.

4 su 5 stelleRecensito il 24 luglio 2015
Alessandro F
,
Modena, Italia
Aggiungi una foto Scrivi una recensione

Recensioni su 506 della nostra community di TripAdvisor

Valuta e scrivi una recensione
Passaci sopra e poi fai clic per votare
  Fai clic per votare
Data | Punteggio
  • Prima in danese
  • Francese per primo
  • Greco per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Svedese per primo
  • Tedesco per primo
  • Prima in turco
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Roma, Italia
Contributore livello
92 recensioni
62 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 32 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 28 agosto 2015 NOVITÀ

Uno dei migliori locali di Roma, con ampia scelta per ogni tipo di pubblico e di tasca: la mescita all'ingresso, per aperitivi e dopocena, offre la possibilità di degustare anche vini molto pregiati - per chi vuole provare il top senza acquistare un'intera bottigila - accompagnati da ricco e gustosissimo buffet; il ristorante/enoteca 'classico' offre piatti della tradizione e rivisitati,... Più 

Questa recensione è stata utile?
Roma, Italia
Contributore livello
12 recensioni
12 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 6 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 6 agosto 2015

Ambiente accogliente con ottimi vini! Un incontro di lavoro si è trasformato in un simpatico aperitivo tra amici... Servizio ottimo e vini consigliati con competenza, senza leziosità. A presto Ad majora!

Questa recensione è stata utile?
Palermo, Italia
Contributore livello
10 recensioni
9 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 3 voti utili
3 su 5 stelle Recensito il 30 luglio 2015

Nonostante una serata non certo affollata il servizio è stato lento, in particolare il sommelier. pur avendo scelto il vino da una scomoda e pesantissima carta che invece di elencare i tanti vini presenti in cantina li presenta ad uno per pagina come in un album fotografico abbiamo per due volte chiesto il vino scelto ma i ragazzi del servizio... Più 

Questa recensione è stata utile?
Modena, Italia
Contributore livello
28 recensioni
22 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 6 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 24 luglio 2015

La lista dei vini come è da attendersi per un'enoteca è impressionante. Purtropp le bottiglie adatte ad un consumo casuale (diciamo sotto i 30 euro) scarseggiano. Cibi non banali e curati, servizio simpatico e gentile. Costosetto.

Questa recensione è stata utile?
Roma
Contributore livello
57 recensioni
36 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 42 voti utili
2 su 5 stelle Recensito il 21 luglio 2015

Sul cibo nulla da ridire, abbiamo mangiato diverse pietanze, sia di carne che di pesce, sia primi che secondi e tutto era davvero buono. Il servizio invece non ci ha soddisfatto. All'inizio ci hanno "abbandonati" e di fronte alle lamentele è venuta una signora piuttosto infastidita e che in realtà non poteva ragguagliarci sulle pietanze perché dedicate solo al vino... Più 

Questa recensione è stata utile?
roma
Contributore livello
33 recensioni
28 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 14 voti utili
3 su 5 stelle Recensito il 12 luglio 2015

Il locale è abbastanza carino ma caldo. La zona con l'aria condizionata è più curata ma non così fresca. Le pietanze non hanno sapori decisi, sembra che manchi loro qualcosa. Eccezione per la millefoglie con crema e frutti si bosco che è ottima. Lo strudel invece è da evitare (eccessivamente burroso e farcito con crema). La carta dei vini scarseggia... Più 

Questa recensione è stata utile?
Milano, Italia
Contributore livello
22 recensioni
14 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 16 voti utili
3 su 5 stelle Recensito il 17 giugno 2015

Ci sono stata in occasione di una toccata e fuga a Roma per lavoro. Il posto è tranquillo e dall'atmosfera molto piacevole. Il vino era la nostra priorità e la lunghissima (e interessantissima!) lista dei vini mi ha subito impressionato. Tutto buono, porzioni abbondanti, personale molto informale ma gentile; secondo me però il prezzo è leggermente eccessivo. Purtroppo abbiamo cenato... Più 

Questa recensione è stata utile?
Contributore livello
26 recensioni
19 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 26 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 20 maggio 2015

Un locale molto carino, proprio nella movida romana, un po angusto, sono tante saletta una dietro l'altro con tre/quattro gradini che le collegano, quindi sconsigliato a chi non si puó muovere agevolmente o ha bambini piccoli, di spazio ce n'è poco soprattutto se è pieno. Facile da trovare ma difficile trovare parcheggio. Il servizio è stato cordiale ed efficiente, la... Più 

Questa recensione è stata utile?
Fossano, Italia
Contributore livello
4 recensioni
5 su 5 stelle Recensito il 16 maggio 2015

Ottima cena, particolarmente apprezzato l antipasto con carciofi alla giudia, ma molto buoni anche i rigatoni alla amatriciana e un secondo di saltimbocca alla romana. Non un granché invece il vino ( un cabernet). Eravamo in tanti, cena offerta da azienda, non ho idea dei prezzi. Locale carino e accogliente.personale impeccabile.

Questa recensione è stata utile?
1 recensione
common_n_restaurant_reviews_1bd8 2 voti utili
2 su 5 stelle Recensito il 15 maggio 2015

Preparazione dozzinale dei piatti con conseguente alterazione dei sapori. Vino discreto , servizio valido

Questa recensione è stata utile? 2

Gli utenti che hanno visto Enoteca Ferrara hanno visto anche

 

Conosci Enoteca Ferrara? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo
Migliorate questo profilo

Dettagli sul ristorante

Recapiti e informazioni sulla località

  • Indirizzo: Via del Moro, 1 | piazza Trilussa, 41, 00100 Roma, Italia
  • Località: Europa  >  Italia  >  Lazio  >  Roma>  > Trastevere
  • Zona: Trastevere
  • Numero di telefono: 065803769

Prezzo e cucina

  • Prezzi medi: EUR 45 - 72
  • Cucina: Italiana, Mediterranea

Descrizione

Nel cuore di Trastevere, all’angolo tra Piazza Trilussa e Vicolo del Moro, da venti anni l’Enoteca Ferrara è considerata il tempio dei vini con pochi paragoni a livello nazionale, per la scelta ampia e pregiata delle etichette italiane. Le sorelle Maria e Lina Paolillo, la prima architetto e chef e l’altra sommelier, aprirono questo locale già nel 1988 in via dell’Arco di San Callisto sempre nel quartiere Trastevere.La location, che nel 1996 si è spostata a via del Moro, è di rara bellezza: ospitata in un palazzo del Quattrocento un tempo convento di Sant’Eufemia, conserva ancora il soffitto a travi dell’epoca e restaurato che ne costituivano il vecchio chiostro, nel quale sono state ricavate diverse salette che fondono con maestria elementi antichi con altri moderni. Pavimenti e lavabi di marmo, tavoli in maioliche dipinte, travi di legno a vista e pietra viva alle pareti, mobili d’epoca, l’ambientazione è molto affascinante, elegante e calda.L’Enoteca Ferrara raggruppa attualmente tre componenti in 500 mq per un totale di 120 coperti: l’omonimo ristorante gourmet, il Ferrarino che è l’osteria più sfiziosa ed economica del prestigioso Ristorante, e La Mescita che è il wine bar.Si entra da Piazza Trilussa per accedere nella prima sala dove c’è il bancone del wine bar per degustare in piedi o su eleganti sgabelli un buon calice di vino accompagnato da molteplici assaggi di fritti, couscous, bruschette e formaggi; scendendo due gradini si arriva nella saletta riservata alla degustazione del vino e al relax con pochi tavoli. Da questa sala si accede al ristorante vero e proprio, curato nei particolari, realizzato appositamente in stile elegantemente sobrio e con luci soffuse per ricreare l’atmosfera familiare ed informale del salotto di casa, luogo ideale per cenare, rilassarsi e bere buon vino! Si prosegue nella sala successiva, da cui si accede da via del Moro, che ospita il Ferrarino, aperto a pranzo e a cena per un pasto più informale, dove si ripropone il menu e la ridotta carta dei vini (400 etichette). Lo spazio esterno dove si può anche cenare ospita alcuni tavoli per fumatori.La cucina del Ferrarino è basata sulla tradizione italiana contadina, zuppe, polente, umidi, sformati, quinto quarto, salumi, formaggi e verdure di stagione.Il menu è un trionfo di varie regioni, “Su e Giù per l’Italia” dal Veneto alla Sicilia. La cucina più sofisticata dell’Enoteca Ferrara di stampo tradizionale e regionale, ma creativa e ricercata offre piatti sempre caratterizzati dalla presenza di materie prime tipiche italiane super ricercate.I piatti sapientemente ideati e realizzati da Maria sono il frutto di una continua e assidua ricerca storica.La lista dei vini è strepitosa tanto che nel 2003 il locale ha vinto l’Oscar assegnato dall’AIS per la migliore enoteca italiana. Composta solo da etichette di vini italiani annovera ben 1300 etichette che accompagnano i gustosi piatti della tradizione regionale. Le etichette sono divise in due tomi, vini bianchi e vini rossi. Per ciascun vino è presente una scheda organolettica e l’etichetta della bottiglia.Accanto a questa una carta di tè, distillati e di caffè, dall’Occidente e dall’Oriente, tra cui alcuni introvabili come Porto Rico Fino AA, Santo Domingo Pacadulce, Indian Nugget, Chickmagalur e il Santos Montecarmelo purodolce.Aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle ore 19 in poi.
Orari d'apertura
domenica
12:00 - 15:00
19:30 - 23:00
lunedì
19:30 - 23:00
martedì
19:30 - 23:00
mercoledì
19:30 - 23:00
giovedì
19:30 - 23:00
venerdì
19:30 - 23:00
sabato
19:30 - 23:00

Domande e risposte

Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Enoteca Ferrara e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Sono disponibili opzioni senza glutine?
  • È previsto un codice di abbigliamento?
  • Sono ammessi cani sulla veranda all'aperto?

Soggiorno a Trastevere

Profilo quartiere
Trastevere
Trastevere ("oltre il Tevere") è come una cartolina sbiadita, un po' consunta ai bordi, ma ancora affascinante.Con le sue ampie piazze, le stradine serpeggianti, gli edifici rinascimentali segnati dalle intemperie e una generale aria di trascuratezza è diventata un'irresistibile mecca per i turisti.Trastevere è una enclave del divertimento: un continuo turbinio di artisti di strada si esibisce quasi ogni sera nelle piazze e nelle stradine disseminate di indimenticabili ristoranti e bar.Per un tuffo nel passato, visita il lato sud e ovest di Trastevere per scoprire tracce del tempo che fu nelle aree meno attraversate, che ancora conservano un'atmosfera residua degli anni '60 e '70.
Esplora questo quartiere