Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Ristorante Zibu

Certificato di Eccellenza
€€€
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Come arrivarci
Via L. Grilli, 63, 06019 Umbertide, Italia
+39 075 941 2008
Sito web
Migliorate questo profilo
Oggi
19:00 - 22:30
Ora chiuso
Vedi tutti gli orari
Orario:
mar - dom 19:00 - 22:30
mer 12:30 - 15:00
sab - dom 12:30 - 15:00
Opzioni: Dopo mezzanotte, Cena, Pranzo, Accetta prenotazioni
Descrizione: “Come eravamo"... (ovvero la storia dello Zibù) Se lo chiedi a quei
“Come eravamo"... (ovvero la storia dello Zibù) Se lo chiedi a quei “ragazzi“ degli anni 30 cosa era lo Zibù, ti racconteranno di serate piene di musica e di balli, di un dopoguerra pieno di speranza e sogni. Siamo nel 1950 e allo Zibù si balla con le orchestrine del posto, con il vestito buono e le scarpe lucide. E' anche la sede dell'USU, l'Unione Sportiva Umbertidese, o più semplicemente la “Sportiva“, con il suo biliardo e uno dei primi televisori di Umbertide dove tutti insieme si guarda "Lascia o raddoppia". Ma la storia di questo posto magico-popolare nasce tanti anni prima, nel 1608, quando il vescovo di Gubbio, monsignor Andrea Sorbologhi, lo adibì a convento femminile. Quel convento aveva una funzione specifica, perchè oltre che ospitare le sorelle, aveva una notevole importanza di difesa, poichè chiudeva un tratto della sponda sinistra del Tevere, rendendo più sicure le vie della Piaggiola e del Boccaiolo. In quegli anni il convento venne visitato da Orazio Monaldi, vescovo di Gubbio dal 1639 al 1643, questa visita è testimoniata dalo stemma vescovile scolpito su pietra arenaria, che oggi abbiamo la fortuna di conservare appeso ad una delle nostre pareti. Nel 1787 l' allora vescovo Ottavio Angelelli chiuse il convento e i locali divennero sede del Comune. Al piano superiore si insediarono le scuole, che vi rimasero fino ai primi decenni del Novecento. Oggi si apre un nuovo capitolo tra questi muri che ci abbracciano, ci parlano, ci sovrastano con la loro storia intrisa di chiesa, di vescovi e di suore, di scolari, di impiegati, di sportivi, di ballerini, di musicisti, di politici e di gente che profuma di buono, proprio come Voi.
Leggi il seguito

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le recensioni su 233
Valutazione dei visitatori
  • 149
    Eccellente
  • 61
    Molto buono
  • 20
    Nella media
  • 2
    Scarso
  • 1
    Pessimo
Riassunto punteggio
  • Cucina
    4,5 su 5 stelle
    Servizio
    4,5 su 5 stelle
  • Qualità/prezzo
    4,5 su 5 stelle
    Atmosfera
    4,5 su 5 stelle
Un bel locale con buon cibo

Locale curato, nell'arredamento, nel cibo e nella sua presentazione e nel servizio, rapido e molto cordiale. Ha un menù con cibi a km 0 e di alta qualità. Lo consiglio per una cena tomantica ma anche per amici

4 su 5 stelleRecensito il 30 agosto 2015
Eleninass
,
Città di Castello, Italia
Buono per:
  • Cucina locale
Aggiungi una foto Scrivi una recensione

Recensioni su 233 della nostra community di TripAdvisor

Valuta e scrivi una recensione
Passaci sopra e poi fai clic per votare
  Fai clic per votare
Data | Punteggio
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Portoghese per primo
  • Tedesco per primo
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Città di Castello, Italia
Contributore livello
83 recensioni
46 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 39 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 30 agosto 2015 NOVITÀ

Locale curato, nell'arredamento, nel cibo e nella sua presentazione e nel servizio, rapido e molto cordiale. Ha un menù con cibi a km 0 e di alta qualità. Lo consiglio per una cena tomantica ma anche per amici

Questa recensione è stata utile? 1
Bologna, Italia
2 recensioni
common_n_restaurant_reviews_1bd8 3 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 30 agosto 2015 NOVITÀ

Siamo stai per cena durante le nostre vacanze ad Umbertide. Siamo stati accolti da un ragazzo gentilissimo, un aperitivo con frizzantino e pinzimonio....tutte le portate veramente buone. Menzione particolare per il tagliere di formaggi come antipasto e gli arrosticini con patate al forno. Possibile anche menù al tartufo. Pasta fresca e fatta a mano.

Questa recensione è stata utile? 1
1 recensione
common_n_restaurant_reviews_1bd8 1 voto utile
5 su 5 stelle Recensito il 29 agosto 2015 NOVITÀ

Passo quando posso con la mia ragazza cibo buonissimo camerieri professionali posto molto curato e pulito non so come trovare pecche.

Questa recensione è stata utile? 1
1 recensione
common_n_restaurant_reviews_1bd8 1 voto utile
5 su 5 stelle Recensito il 27 agosto 2015 NOVITÀ

Sicuramente il miglior ristorante della città, posizione perfetta per visitare il centro storico, per non parlare della cucina, tagliata al lardo buonissima accompagnata da una carta di vini eccellente. Sicuramente tornerò il prima possibile e tanti complimenti per lo staff

Questa recensione è stata utile? 1
Firenze, Italia
Contributore livello
6 recensioni
3 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 2 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 26 agosto 2015

Locale piacevole nel centro. Personale porfessionale e cortese. Menù vario e della tradizione umbra.Ottimo anche con i bambini.

Questa recensione è stata utile? 1
Roma, Italia
Contributore livello
47 recensioni
21 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 73 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 24 agosto 2015

Siamo stai per cena durante le nostre vacanze ad Umbertide. Siamo stati accolti da un ragazzo gentilissimo, ci ha raccontato la storia è la loro filosofia di cucina....un aperitivo con delle patatine....abbiamo mangiato la carne...che dire...sublime....il piatto si presenta già con un piccolo contorno....io ho preso angelo che veniva servito con delle patate arrosto meravigliose...per non dire della carne che... Più 

Questa recensione è stata utile? 1
Forlì
Contributore livello
99 recensioni
75 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 99 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 19 agosto 2015

Se ripassiamo in orario di pranzo o cena è d'obbligo fermarci. Ci siamo fermati a pranzo a ferragosto, con una accoglienza molto buona anche verso la nostra cagnina. Antipasto molto molto buono, accompagnato da piadina fritta buonisssssima!! Gnocchi per mio marito veramente buoni, e fiori di zucca golosissimi per me. Morellino al calice, peccato non aver sentito i dolci, che... Più 

Questa recensione è stata utile? 1
Forli, Italia
Contributore livello
29 recensioni
22 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 24 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 19 agosto 2015

Di rientro dalle ferie procedendo verso Forlì, mi sono fermato a pranzo in questo locale il giorno di ferragosto per pranzo. Gentilezza estrema e locale molto curato ci hanno accolti. Anche se eravamo solo in due (più la cagnina), visto che ne avevano la disponibilità, ci hanno assegnato un tavolo da 4 per stare più comodi. Prosecco e bastoncini salati... Più 

Questa recensione è stata utile? 2
Contributore livello
5 recensioni
4 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 2 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 9 agosto 2015

Nella nostra breve permanenza umbra abbiamo fatto esperienze eno-gastronomiche di ottimo livello. Una di queste è il ristorante Zibù dove abbiamo cenato con una zuppa di ceci, degli arrosticini e una tagliata con guarnizioni che andavano dal tartufo, al pecorino e miele fino ai frutti di bosco! Tutto ottimo compreso la gentilezza del personale di sala.

Questa recensione è stata utile? 1
Como
Contributore livello
39 recensioni
35 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 23 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 9 luglio 2015

sto guidando da troppo e sono già le 20.30, la riviera adriatica è ancora lomtana ed opto per una sosta ad Umbertide. finisco da Zibu. il ristorante è carino, si presenta con un'unica sala con alte volte in mattoni dal sapore antico. fuori fa caldo ma il locale è fortunatamente climatizzato. mi viene data la possibilità di scegliere il tavolo... Più 

Questa recensione è stata utile? 1

Gli utenti che hanno visto Ristorante Zibu hanno visto anche

 
Umbertide, Provincia di Perugia
Umbertide, Provincia di Perugia
 

Conosci Ristorante Zibu? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo
Migliorate questo profilo

Dettagli sul ristorante

Recapiti e informazioni sulla località

  • Indirizzo: Via L. Grilli, 63, 06019 Umbertide, Italia
  • Località: Europa  >  Italia  >  Umbria  >  Provincia di Perugia  >  Umbertide
  • Numero di telefono: +39 075 941 2008

Prezzo e cucina

  • Prezzi medi: EUR 18 - 31
  • Cucina: Italiana

Caratteristiche del ristorante

  • Per: Cucina locale

Descrizione

“Come eravamo"... (ovvero la storia dello Zibù) Se lo chiedi a quei “ragazzi“ degli anni 30 cosa era lo Zibù, ti racconteranno di serate piene di musica e di balli, di un dopoguerra pieno di speranza e sogni. Siamo nel 1950 e allo Zibù si balla con le orchestrine del posto, con il vestito buono e le scarpe lucide. E' anche la sede dell'USU, l'Unione Sportiva Umbertidese, o più semplicemente la “Sportiva“, con il suo biliardo e uno dei primi televisori di Umbertide dove tutti insieme si guarda "Lascia o raddoppia". Ma la storia di questo posto magico-popolare nasce tanti anni prima, nel 1608, quando il vescovo di Gubbio, monsignor Andrea Sorbologhi, lo adibì a convento femminile. Quel convento aveva una funzione specifica, perchè oltre che ospitare le sorelle, aveva una notevole importanza di difesa, poichè chiudeva un tratto della sponda sinistra del Tevere, rendendo più sicure le vie della Piaggiola e del Boccaiolo. In quegli anni il convento venne visitato da Orazio Monaldi, vescovo di Gubbio dal 1639 al 1643, questa visita è testimoniata dalo stemma vescovile scolpito su pietra arenaria, che oggi abbiamo la fortuna di conservare appeso ad una delle nostre pareti. Nel 1787 l' allora vescovo Ottavio Angelelli chiuse il convento e i locali divennero sede del Comune. Al piano superiore si insediarono le scuole, che vi rimasero fino ai primi decenni del Novecento. Oggi si apre un nuovo capitolo tra questi muri che ci abbracciano, ci parlano, ci sovrastano con la loro storia intrisa di chiesa, di vescovi e di suore, di scolari, di impiegati, di sportivi, di ballerini, di musicisti, di politici e di gente che profuma di buono, proprio come Voi.
Orari d'apertura
domenica
19:00 - 22:30
12:30 - 15:00
martedì
19:00 - 22:30
mercoledì
19:00 - 22:30
12:30 - 15:00
giovedì
19:00 - 22:30
venerdì
19:00 - 22:30
sabato
19:00 - 22:30
12:30 - 15:00

Domande e risposte

Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Ristorante Zibu e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Sono disponibili opzioni senza glutine?
  • È previsto un codice di abbigliamento?
  • Sono ammessi cani sulla veranda all'aperto?