Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Vacanze culturali - Nuova Zelanda

1-3 of 3
Risultati per: Vacanze culturali - Nuova Zelanda
In ordine per:
[ Popolarità ]
[ Nome ]
1Auckland, Isola del Nord
Le eredità europea, polinesiana, asiatica e, soprattutto, Maori forniscono alla cosiddetta ‘City of Sails’ (città delle vele) la sua particolare cultura. Andate a scoprire la storia della più grande città polinesiana del mondo attraverso i tesori delle tribù Maori all’Auckland Museum e a conoscere la vita che conducevano i coloni nel 19° secolo all’Howick Historical Village.
  • Consigliato anche per:
    • Shopping
      Auckland
      Queen Street e il centro di Auckland ospitano una gran quantità di outlet tradizionali, tra cui il centro commerciale Smith & Caughey e molti negozi duty-free, mentre la parallela High Street è il posto ideale per eleganti boutique di moda, come Karen Walker e World. I manufatti polinesiani sono tra gli articoli più richiesti a Auckland.
  • Trova: Hotel Auckland | Voli per Auckland | Case vacanza a Auckland
2Wellington, Greater Wellington, Isola del Nord
La popolazione Maori si è insediata nell’area circostante la capitale della Nuova Zelanda intorno all’anno 1100, con l'arrivo degli esploratori polinesiani. Nei musei della città si trovano varie testimonianze della loro storia affascinante e ricca di avvenimenti. La città progettata dai coloni europei fu fondata nel 1840 e divenne subito uno dei porti più importanti, un luogo pieno di vita e un centro culturale.
3Christchurch, Canterbury, Isola del Sud
I cacciatori Maori si insediarono nell’area di Christchurch a partire dall’anno 1000. Nella città chiamata dagli indigeni “la terra della lunga nuvola bianca” non mancano le opportunità di svago: si possono visitare i tanti laboratori artigianali e partecipare all’intaglio di oggetti d'osso e alla creazione di gioielli, godersi una tradizionale cena hangi, un concerto di musica Maori o una visita in una delle botteghe orafe. C’è un polo culturale in cui abbondano musei e mercati dell’artigianato.