Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Hotel De Ela

Landshuter Str. 1, 10779 Berlino, Germania
Servizi dell'hotel
Hotel De Ela
Miglior prezzo per il tuo soggiorno
Inserisci le date per scoprire i prezzi migliori
Arrivo Partenza
Mostra prezzi
Confronta i prezzi migliori sui siti di viaggio più importanti
e 7 altri siti.
Classificato al n.565 di 665 hotel a Berlino
Scrivi una recensione

43 recensioni dei viaggiatori

Valutazione
    10
    6
    9
    9
    9
Vedi recensioni su
10
9
2
6
Riassunto punteggio
  • Posizione
    4 su 5 stelle
  • Qualità del sonno
    3,5 su 5 stelle
  • Camere
    3 su 5 stelle
  • Servizi
    3 su 5 stelle
  • Rapporto qualità/prezzo
    3,5 su 5 stelle
  • Pulizia
    4 su 5 stelle
Data | Punteggio
  • Prima in danese
  • Francese per primo
  • Greco per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Tedesco per primo
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Ci sono recensioni più recenti su Hotel De Ela
Vedi le recensioni più recenti

3 foto di questo hotel

Foto dei viaggiatori: Scopri cosa hanno visto i viaggiatori come te

Visualizzato
Tutte le foto dei viaggiatori (3)
Visualizzato
Camera/suite (2)
Visualizzato
altro (1)
Altri hotel che potrebbero interessarti...
Arrivo Partenza
Calcola il prezzo del soggiorno

Soggiorno a Schöneberg

Profilo quartiere
Schöneberg
Nel 1963, Schöneberg era il centro occidentale della politica; è qui che John F. Kennedy ha pronunciato la celeberrima frase, "Ich bin ein Berliner" (Io sono un berlinese). I tempi sono ormai cambiati, ma la moderna Schöneberg rende ancora omaggio al suo patrimonio storico. Una volta la città più ricca immediatamente fuori Berlino, il suo facoltoso passato è ancora tangibile osservando le facciate decorate dei palazzi risalenti al periodo Gründerzeit (XIX secolo), anche se ormai gli abbienti residenti, che passeggiano portando a spasso i loro cani o facendo shopping nella lussuosa KaDeWe, continuano la tradizione con un tocco di modernità. Schöneberg era una volta anche il centro della vita notturna decadente e burlesca del 1920. Era proprio qui che Marlene Dietrich si divertiva con Christopher Isherwood e dove è stato inaugurato il primo locale gay della Germania. Oggi, la comunità gay ruota ancora intorno a Nollendorfplatz. La linea metropolitana U-Bahn è illuminata con i colori dell'arcobaleno proprio per rendere omaggio al passato progressista del quartiere di Schöneberg.
Esplora questo quartiere

Servizi