Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Castello dei Conti Guidi

Piazza della Repubblica 1, 52014 Poppi, Italia
+39 0575 520516
Sito web
Migliorate questo profilo
Al n.1 in classifica su 8 Attrazioni a Poppi
Certificato di Eccellenza 2014
Tipo: Castelli
Descrizione del proprietario: Il Castello dei Conti Guidi è uno dei più importanti esempi di architettura medievale e una delle principali mete turistiche della Toscana. Situato... Altro » Descrizione del proprietario: Il Castello dei Conti Guidi è uno dei più importanti esempi di architettura medievale e una delle principali mete turistiche della Toscana. Situato alla sommità del borgo medievale di Poppi (Arezzo), incluso nel Club dei “Borghi più belli d’Italia”, il castello domina il Casentino, una vallata di grande interesse naturalistico (Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi), storico-artistico-religioso (Eremo e Monastero di Camaldoli e Santuario della Verna) ed enogastronomico. Il Castello dei Conti Guidi, che risale al X secolo, fu testimone della celeberrima battaglia di Campaldino (1289), a cui prese parte Dante Alighieri. Il Castello, che deve il suo aspetto attuale agli interventi dell’architetto Arnolfo Di Cambio, progettista di Palazzo Vecchio a Firenze, è interamente visitabile, dalle antiche prigioni alla torre campanaria. Al Castello, cinto da mura a merlatura guelfa, si accede attraverso la Porta del Leone, realizzata nel 1477. Nella suggestiva corte interna, spiccano una grande scala quattrocentesca, ballatoi in legno con resti di pregevoli soffitti originali, una imponente colonna eccentrica di sostegno al tetto sostenuta da mensole sovrapposte e numerosi stemmi che impreziosiscono le pareti. Dalla corte si accede alle antiche prigioni e al Museo della battaglia di Campaldino, con un plastico che ricostruisce gli schieramenti delle armate Guelfe e Ghibelline. Ai piani superiori, spicca il Salone delle Feste, coperto a capriate e con il soffitto decorato, in cui fu siglata, nel 1440, la resa dell'ultimo dei conti Guidi, Francesco, alla Repubblica Fiorentina. Infine, di straordinaria importanza storico-artistica la Cappella dei Conti Guidi, con un ciclo di affreschi trecenteschi raffiguranti “le storie del Vangelo” attribuiti a Taddeo Gaddi, il principale allievo di Giotto, e la Biblioteca Rilliana, dotata di 25 mila volumi antichi, 800 manoscritti (di cui 150 medievali) e oltre 700 incunaboli (una delle maggiori raccolte italiane). « meno
Scrivi una recensione

185 recensioni dei viaggiatori

Valutazione dei visitatori
    123
    56
    5
    1
    0
Data | Punteggio
  • Giapponese per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Russo per primo
  • Tedesco per primo
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Bologna, Italia
Contributore esperto
8 recensioni 8 recensioni
3 recensioni per questa attrazione
1 voto utile 1 voto utile
4 su 5 stelle Recensito il 21 ottobre 2014 NOVITÀ

Castello tenuto bene. Audioguida noiosa. Se salite sulla torre fate attenzione al suono delle campane!

Questa recensione è stata utile?
Recensore super
92 recensioni 92 recensioni
66 recensioni per questa attrazione
13 voti utili 13 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 14 ottobre 2014

Al di sopra di un grazioso borgo piacevole da visitare, spicca questo castello, il cui interno conserva un'antica biblioteca, oltre alla Cappella dei Conti Guidi, assai ben affrescata, bello anche l'ingresso di tale castello con una possente scalinata che conduce alle sale superiori.

Questa recensione è stata utile?
Bologna, Italia
Recensore super
140 recensioni 140 recensioni
64 recensioni per questa attrazione
57 voti utili 57 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 6 ottobre 2014

Bellissimo luogo sito in un paese stupendo, in moto si sale sino in cima, il paesaggio e' favoloso , davanti al castello il volto di Dante nei 700 anni del suo anniversario. Paese da visitare con calma e tempo, un borgo che esprime la ricchezza della storia della ns terra

Questa recensione è stata utile?
livorno
Recensore esperto
36 recensioni 36 recensioni
7 recensioni per questa attrazione
23 voti utili 23 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 1 ottobre 2014

Il Castello (simbolo del Casentino e di Poppi, piccolo borgo mediovale) merita senz'altro una visita! Ben tenuto, interessante, ricco di storia. Consiglio di salire sulla torre campanaria (fate attenzione perchè ogni 30 minuti suonano le campane ed è bene non essere li in quel momento!!), da cui godrete di un bel panorama. La sala dell'armeria, ospita il bookshop e chiude... Più

Questa recensione è stata utile?
Isernia
Recensore esperto
45 recensioni 45 recensioni
19 recensioni per questa attrazione
48 voti utili 48 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 1 ottobre 2014

si respira una meravigliosa atmosfera medioevale in tutto il paesino di Poppi. Il castello e' sicuramente la massima espressione di questo tuffo nel passato. Pavimenti, affreschi ...da sogno. La libreria merita veramente una lunga visita....

Questa recensione è stata utile?
Savona, Italia
Recensore super
323 recensioni 323 recensioni
262 recensioni per questa attrazione
24.206 voti utili 24.206 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 25 settembre 2014

Già visto da lontano domina il colle su cui sorge.. che dire.. solo guardandolo uno riesce a vedere la grandezza di questo castello (con tanto di carceri).. Ah.. dimenticavo.. Sulla volta della navata unica della cappella annessa al castello si trova uno dei più importanti cicli di affreschi della provincia di Arezzo. P.R. (post recensione) una bella vista dal Campanile..... Più

Questa recensione è stata utile? 16
roma
Contributore esperto
9 recensioni 9 recensioni
7 recensioni per questa attrazione
12 voti utili 12 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 24 settembre 2014

Il Castello dei Conti Guidi è forze l' attrazione più conosciuta di questa bella vallata toscana il Casentino. Molto ben tenuto e restaurato di recente merita uma visita

Questa recensione è stata utile?
Milano, Italia
Recensore esperto
35 recensioni 35 recensioni
5 recensioni per questa attrazione
26 voti utili 26 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 23 settembre 2014

Un castello tenuto benissimo, ricco di storia e ricco di sorprese. Se un turista giunge a Poppi non si può perdere l'occasione di visitarlo

Questa recensione è stata utile?
Poppi, Italia
Recensore
15 recensioni 15 recensioni
6 recensioni per questa attrazione
3 voti utili 3 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 23 settembre 2014

In terra casentinese è senz'altro un simbolo di gran pregio, forse il più famoso. Eccezionale la somiglianza con Palazzo Vecchio, di cui dovrebbe essere precursore, questo castello è davvero ben conservato e se si pensa che è medievale, sono stati bravi a mantenerlo così! Particolare fin dall'ingresso nella corte tempestata di stemmi e da qualche robbiana. Belli gli affreschi della... Più

Questa recensione è stata utile?
Arezzo, Italia
Contributore esperto
6 recensioni 6 recensioni
5 su 5 stelle Recensito il 19 settembre 2014

Bellissimo, dalle sue mura si può spaziare la vista su mezzo Casentino e vedere la sottostante Piana di Campaldino dove si combattè la famosa battaglia tra guelfi e ghibellini nel 1289

Questa recensione è stata utile?

Gli utenti che hanno visto Castello dei Conti Guidi hanno visto anche

Chiusi della Verna, Provincia di Arezzo
 
Camaldoli, Provincia di Arezzo
Anghiari, Provincia di Arezzo
 

Conosci Castello dei Conti Guidi? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Registratevi ora gratuitamente e iniziate a ricevere notifiche automatiche delle nuove recensioni, rispondere al feedback dei viaggiatori, aggiungere nuove foto al profilo della vostra struttura e molto altro ancora.

Gestite la vostra pagina TripAdvisor