Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Kucuk Ayasofya Camii (Church of the Saints Sergius and Bacchus)

Kucuk Ayasofya Mh., Demirci Resit Sokak 28, Istanbul, Turchia (Sirkeci)
Migliorate questo profilo
Al n.15 in classifica su 646 attrazioni a Istanbul
Certificato di Eccellenza 2014
Tipo: Siti storici
106 foto dei visitatori
Scrivi una recensione

439 recensioni dei viaggiatori

Valutazione dei visitatori
    302
    105
    29
    3
    0
Data | Punteggio
  • Francese per primo
  • Giapponese per primo
  • Greco per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Norvegese per primo
  • Polacco per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Svedese per primo
  • Tedesco per primo
  • Prima in turco
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Lugo, Italia
Recensore super
76 recensioni 76 recensioni
27 recensioni di attrazioni
22 voti utili 22 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 20 agosto 2014 NOVITÀ

Un tempio bizantino convertito a moschea. La Piccola Santa Sofia, nella parte sud di Sultanhamet, stupisce per l'architettura e per gli interni "celestiali" che sono meravigliosi. Poco frequentata dai turisti, fa sognare l'antica Bisanzio.

Questa recensione è stata utile?
Forlì
Recensore super
98 recensioni 98 recensioni
39 recensioni di attrazioni
34 voti utili 34 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 15 agosto 2014

Questa meraviglia è fortunatamente non preda degli sciami di turisti che soffocano le attrazioni principali. A due passi dalla ferrovia è l'ennesima chiesa bizantina convertita in moschea nel xvi secolo . E' chiamata piccola sofia x la somiglianza strutturale con la sorella maggiore, anche qui non è l'esterno a cattuarre lo sgurado ma gli interni con la cupola composta da... Più

Questa recensione è stata utile?
Modena, Italia
Recensore super
60 recensioni 60 recensioni
54 recensioni di attrazioni
19 voti utili 19 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 20 luglio 2014

La Piccola Santa Sofia ti coglie un po' di sorpresa, sobria e discreta all'esterno, silenziosa, elegante, ed accogliente all'interno. Oggetto di un recente restauro è senza dubbio da inserire nella lista delle cose da vedere ad Istanbul

Questa recensione è stata utile?
Noto
Recensore super
101 recensioni 101 recensioni
63 recensioni di attrazioni
41 voti utili 41 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 11 luglio 2014

La Piccola Aya Sophia sorge lontana dai soliti circuiti turistici, essa è riservata solamente a chi vuole addentrarsi a fondo nella magia di Istanbul. La chiesa originale era consacrata ai santi Sergio e Bacco. E' piccola però molto ben decorata e vista la scarsa affluenza, si respira un'atmosfera molto più intima e religiosa.

Questa recensione è stata utile?
ravenna
Recensore super
125 recensioni 125 recensioni
25 recensioni di attrazioni
38 voti utili 38 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 6 luglio 2014

In origine dedicata ai santi Sergio e Bacco, oggi è chiamata la piccola Santa Sofia per la grande attinenza architettonica con la grande Santa Sofia. È diventata moschea, il culto è ancora praticato oggi. a differenza della grande Santa Sofia, oggi museo, vi si respira un'atmosfera più intima ed ancora spirituale. Per chi conosce la basilica di San vitale a... Più

Questa recensione è stata utile?
Firenze, Italia
Recensore super
89 recensioni 89 recensioni
35 recensioni di attrazioni
39 voti utili 39 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 4 luglio 2014

perdendomi di primissima mattina tra il dedalo stradine dei sette colli mi sono trovato casualmente davanti alla cupola di questa moschea discreta e deliziosa al suo interno. l'ingresso principale è sormontato da un lungo porticato dello stile di decine di chiese umbre o toscane, al lato un ombreggiato giardino con discreti e preziosi negozi di antiquariato. toilette e bar come... Più

Questa recensione è stata utile?
Arezzo, Italia
Contributore
5 recensioni 5 recensioni
4 recensioni di attrazioni
4 su 5 stelle Recensito il 8 giugno 2014

Piccola moschea non conosciuta da molti turisti.Sono andato a visitarla di prima mattina,sono riuscito a vederla tutta ,anche perché non c'era nessuno,solo un giovane che aspirava la moquettes.Vale la pena andarci!

Questa recensione è stata utile?
Olbia, Italia
Recensore esperto
22 recensioni 22 recensioni
7 recensioni di attrazioni
8 voti utili 8 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 4 giugno 2014

Consiglio la visita a questa chiesa poi trasformata in Moschea, anch'essa fatta edificare da Giustiniano. Non avrete da pentirvene.

Questa recensione è stata utile?
Milano, Italia
Recensore super
295 recensioni 295 recensioni
181 recensioni di attrazioni
118 voti utili 118 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 3 giugno 2014

Era una chiesa dedicata ai Santi Sergio e Bacco e trasformata successivamente in moschea (come quasi tutte le chiese...) e fu fatta costruire da Giustiniano e da Teodora in 40 anni, tra il 527 e il 565 circa. Ovviamente la pianta è ottagonale ma particolarmente belli sono i capitelli delle colonne che ricordano i cesti di vimini.

Questa recensione è stata utile?
Contributore esperto
6 recensioni 6 recensioni
1 voto utile 1 voto utile
4 su 5 stelle Recensito il 29 maggio 2014

È piccola e tranquilla se si visita in tarda mattina o pomeriggio. Particolare, anche se un po' lontana dal centro

Questa recensione è stata utile?

Gli utenti che hanno visto Kucuk Ayasofya Camii (Church of the Saints Sergius and Bacchus) hanno visto anche

 

Conosci Kucuk Ayasofya Camii (Church of the Saints Sergius and Bacchus)? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Se siete i proprietari o gestori di Kucuk Ayasofya Camii (Church of the Saints Sergius and Bacchus), registratevi gratuitamente per usufruire di strumenti che permettono di migliorare il profilo, ottenere nuove recensioni e rispondere agli utenti.

Gestite la vostra pagina TripAdvisor