Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Teodelapio

piazzale Polvani, 06049 Spoleto, Italia
Aggiorna dettagli sulle attrazioni
Al n.20 in classifica su 20 attrazioni a Spoleto
Tipo: Monumenti / statue
4 foto dei visitatori
Scrivi una recensione

10 recensioni dei viaggiatori

Valutazione dei visitatori
    3
    4
    1
    1
    1
Data | Punteggio
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Terni, Italia
Recensore esperto
21 recensioni 21 recensioni
7 recensioni di attrazioni
8 voti utili 8 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 20 giugno 2013

Teodelapio è la prima e ultima scultura monumentale di Alexander Calder in Italia,rappresenta il Duca Teodelapio a cavallo é visibile a Spoleto, realizzata e donata alla città in occasione del V Festival dei Due Mondi del 1962, per la mostra open air intitolata Sculture in città, ideata da Giovanni Carandente. Personalmente,ad oggi, credo abbia bisogno di una manutenzione maggiore,e anche... Più

Questa recensione è stata utile?
Roma, Italia
Recensore super
73 recensioni 73 recensioni
3 recensioni di attrazioni
31 voti utili 31 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 10 maggio 2013 tramite dispositivo mobile

Il monumento deve anche essere letto nel suo contesto storico e urbanistico, chiaramente... Davanti la stazione ferroviaria negli anni 60 si posiziona questo gigantesco "cavallo", forse simbolo di movimento, oppure di avanzamento del progresso civile dei tempi. Bisogna contemplar lo da più punti, girarci a tutto tondo , pensare a quello che vuole raccontati il creatore che ha piazzato dei... Più

Questa recensione è stata utile?
San Lazzaro di Savena, Italia
Recensore super
220 recensioni 220 recensioni
119 recensioni di attrazioni
116 voti utili 116 voti utili
2 su 5 stelle Recensito il 30 aprile 2013

Noi amiamo in maniera viscerale le città d'arte,la vera arte intendiamoci,quella rinascimentale. Ammetto la mia ignoranza,mi sono anche sforzata di capire cosa ci stava a dire questa cosa a Spoleto. Credetemi,ci ho provato,ma invano.... Io ho visto una cosa di ferro arrugginito(un cavallo?), che alcuni studiosi e intellettuali spacciano per opera d'arte.Io queste persone le invidio,ma davvero....In una città che... Più

Questa recensione è stata utile? 3
Spoleto, Italia
Recensore super
70 recensioni 70 recensioni
17 recensioni di attrazioni
23 voti utili 23 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 3 gennaio 2013

si tratta della prima scultura monumentale del mondo (1962)! E pansare che ha "sorelle" piazzate in città come Vancouver, Miontreal, Città del Messico, Chicago... l'immersione nel traffico veicolare, il suo essere "rotatoria" atipica, era stata prevista da Calder, che voleva questa sua creazione essere "attraversata" dalla dinamicità urbana.

Questa recensione è stata utile?
Contributore esperto
6 recensioni 6 recensioni
3 voti utili 3 voti utili
3 su 5 stelle Recensito il 7 maggio 2012

Opera famosissima di Calder, lasciata a Spoleto in occasione della contestuale mostra di arte moderna al festival dei due mondi negli anni 60. Davanti ad una Stazione dei treni orrenda, è abbandonata, con evidenti segni di incuria e ruggine. Nota evidente di come la città per altro splendida sia lontana dai fasti di un tempo

Questa recensione è stata utile? 1
Campello sul Clitunno, Italia
Recensore super
65 recensioni 65 recensioni
15 recensioni di attrazioni
17 voti utili 17 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 29 aprile 2012

la scultura di Alexander Calder una delle poce sculture rimaste in Spoleto della famosa prima mostra di Sculture nella città organizzata per il Festival dei Due Mondi di Gian Carlo Menotti nel 1962 ideata e diretta da Giovanni Carandente ed immortalada dal fotografo Ugo Mulas ne esiste una edizione in libro della Electa

Questa recensione è stata utile? 1
Perugia, Italia
Recensore super
86 recensioni 86 recensioni
48 recensioni di attrazioni
87 voti utili 87 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 9 agosto 2011

Il Teodolapio è una grande scultura in ferro di Alexander Calder situata di fronte alla stazione ferroviaria di Spoleto. La scultura fu realizzata per la mostra “Sculture nella Città” del 1962 organizzata nell’ambito del Festival dei Due mondi. Si trattava della più grande scultura in ferro realizzata fino ad allora nell’età moderna. Il monumento (“stabile”) venne eseguito negli stabilimenti dell’Italsider... Più

Questa recensione è stata utile? 3

Gli utenti che hanno visto Teodelapio hanno visto anche

Spoleto, Provincia di Perugia
Spoleto, Provincia di Perugia
 
Spoleto, Provincia di Perugia
 

Conosci Teodelapio? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Se siete i proprietari o gestori di Teodelapio, registratevi gratuitamente per usufruire di strumenti che permettono di migliorare il profilo, ottenere nuove recensioni e rispondere agli utenti.

Gestite la vostra pagina TripAdvisor