Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Fontana delle Tartarughe

N. 156 di 989 Cose da fare a Roma
Certificato di Eccellenza
Zona:
Ghetto
Migliorate questo profilo
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
I filtri sono ancora attivi.
Non sono presenti segni nella tua area di visualizzazione. Prova a spostare la mappa o a cambiare i filtri.
Quartieri
Quartieri
Come arrivarci
Indirizzo: Piazza Mattei, Roma, Italia
Migliorate questo profilo
Prenotazione anticipata su Viator
$85*
e oltre
Perché prenotare su Viator?
  • Punti di forza e itinerario completo dei tour
  • Prenotazione online facile
  • Prezzo più basso garantito
Ulteriori informazioni ›

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le recensioni su 139
Valutazione dei visitatori
  • 78
    Eccellente
  • 45
    Molto buono
  • 15
    Nella media
  • 1
    Scarso
  • 0
    Pessimo
in giro per roma 2010

Cercando di perderci ci siamo trovati nel rione sant'angelo credo ed ecco la fontana che avevamo letto da qualche parte, uhauuu abbiamo visto anche questa.

4 su 5 stelleRecensito il 22 agosto 2015
Pierantonio C
,
Provincia di Padova, Italia

Attività simili a Roma

Aggiungi una foto Scrivi una recensione

Recensioni su 139 della nostra community di TripAdvisor

Il tuo punteggio complessivo per questa attrazione
Passaci sopra e poi fai clic per votare
  Fai clic per votare
Data | Punteggio
  • Prima in danese
  • Francese per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Polacco per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Provincia di Padova, Italia
Contributore livello
255 recensioni
122 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 57 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 22 agosto 2015

Cercando di perderci ci siamo trovati nel rione sant'angelo credo ed ecco la fontana che avevamo letto da qualche parte, uhauuu abbiamo visto anche questa.

Questa recensione è stata utile?
Contributore livello
5 recensioni
3 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 1 voto utile
5 su 5 stelle Recensito il 4 agosto 2015

Che spettacolo, una delle fontane più belle di Roma. La consiglio a chiunque abbia intenzione di visitare il ghetto!!!

Questa recensione è stata utile?
Milano, Italia
Contributore livello
52 recensioni
45 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 6 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 29 luglio 2015

Posta all'interno del rione Sant'Angelo, la fontana delle Tartarughe è uno dei monumenti meno conosciuti a Roma ma impossibile da farsi sfuggire. Sarà la mia passione per le tartarughe, ma questa fontana rimane una delle mie preferite

Questa recensione è stata utile?
Roma, Italia
Contributore livello
65 recensioni
35 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 11 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 24 luglio 2015

Ho sempre ammirato e fotografato questa fontana, forse un po' nascosta, fra il Ghetto di Roma e Torre Argentina. Ma la vasca con i delfini, gli efebi di bronzo e le tartarughe sono uno spettacolo!

Questa recensione è stata utile?
Roma, Italia
Contributore livello
298 recensioni
123 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 382 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 1 luglio 2015

Fontana del 1581 che è installata al centro della piccola piazza Mattei ,dal patronimico della famiglia che dal Medioevo aveva il controllo del quartiere di S. Angelo e che la commissiono' al Della Porta per decorare la propria piazza , accanto al ghetto ; nella piazza troviamo anche il palazzo Mattei , pregevole costruzione successiva del Seicento . La struttura... Più 

Questa recensione è stata utile? 2
Provincia di Rimini, Italia
Contributore livello
88 recensioni
87 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 9 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 12 giugno 2015

Fu commissionata dalla famiglia Mattei per decorare la "sua" piazza tra il 1581 e il 1588. Il progetto era opera di Giacomo Della Porta, ma la fontana deve molto del suo fascino e della sua grazia alle 4 slanciate e giovani figure bronzee, ciascuna con un piede sulla testa di un delfino, scolpite da Taddeo Landini. Quasi 100 anni dopo... Più 

Questa recensione è stata utile?
Roma, Italia
Contributore livello
217 recensioni
127 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 101 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 10 maggio 2015

Ci sono a Roma numerosi luoghi, più o meno conosciuti, dalle dimensioni che variano, ma che esprimono forme di bellezza, di particolarità, di interesse storico e architettonico, manifestando così curiosità nei loro confronti e, per il turista o per il viaggiatore, necessità di osservarli attentamente. Questo per avere una visione della città che non sia standardizzata su quanto di più... Più 

Questa recensione è stata utile? 1
Milano, Italia
Contributore livello
465 recensioni
292 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 192 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 11 marzo 2015

E per "chicche" intendo quelle cose poco pubblicizzate ma non per questo meno suggestive della ns. capitale, riconosciuta - nel mondo - anche per la bellezza delle sue fontane. Tra cui questa, in Piazza Mattei, vicino la più famosa Via Arenula. Costruita nella metà del 1500 su progetto di Giacomo della Porta, è fatta di vari marmi provenienti anche dall'Africa,... Più 

Questa recensione è stata utile?
Roma, Italia
Contributore livello
150 recensioni
89 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 334 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 5 marzo 2015

Roma ha un problema insormontabile: è troppo bella. Così rischiano di passare in secondo piano cose e angoli magnifici, soltanto perchè 'oscurati' da posti e monumenti famosi nel mondo. Piccole meraviglie silenziose come la Fontana delle Tartarughe (1581/1584) di Piazza Mattei, rione Sant'Angelo, a breve distanza da Via Arenula e C.so Vittorio Emanuele, strade del centro imbrattate di traffico. Un... Più 

Questa recensione è stata utile? 2
Casoria, Italia
Contributore livello
378 recensioni
148 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 167 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 28 febbraio 2015

Sono molto affezionato a questa fontana e alla bellissima piazza in cui si trova, consiglio quindi una tappa!

Questa recensione è stata utile?

Gli utenti che hanno visto Fontana delle Tartarughe hanno visto anche

 

Conosci Fontana delle Tartarughe? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo

Domande e risposte

Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Fontana delle Tartarughe e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Devo acquistare un biglietto per il mio bimbo?
  • In che modo si può raggiungere l'attrazione con i trasporti pubblici?
  • C'è un ristorante o un caffè sul posto?

Soggiorno a Ghetto

Profilo quartiere
Ghetto
Il piccolo quartiere del Ghetto si tiene stretta la sua reputazione di zona autonoma grazie alla sua storia di culla della comunità ebraica di Roma da quasi tre secoli.I tempi sono cambiati nel 20° secolo, ma la minuscola area continua a mantenere la sua miscela di tradizione, comunità e storia.Design architettonici antichi e medievali incorniciano appartamenti, forni, negozi e ristoranti.Amici e parenti che si intrattengono in Via del Portico d’Ottavia sono il cuore pulsante del quartiere.Il Ghetto osserva il tradizionale Shabbat ebraico:i negozi chiudono da venerdì al tramonto fino alla domenica al tramonto.
Esplora questo quartiere