Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Museum Blindenwerkstatt Otto Weidt

N. 65 di 564 Cose da fare a Berlino
Certificato di Eccellenza
Zona:
Mitte
Migliorate questo profilo
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
I filtri sono ancora attivi.
Non sono presenti segni nella tua area di visualizzazione. Prova a spostare la mappa o a cambiare i filtri.
Quartieri
Quartieri
Come arrivarci
Indirizzo: Rosenthaler Straße 39, 10178 Berlino, Germania
Numero di telefono: +49-(0)30- 28 59 94 07
Sito web
Migliorate questo profilo

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le recensioni su 95
Valutazione dei visitatori
  • 62
    Eccellente
  • 28
    Molto buono
  • 5
    Nella media
  • 0
    Scarso
  • 0
    Pessimo
giusto

mi sembra giusto rivalutare i tedeschi anche durante la guerra , c´erano persone che si adoperavano anche per gli stranieri oppressi , ed in ogni caso non si sono comportato Leggi il seguito

4 su 5 stelleRecensito il 21 giugno 2015
paolosbg1
,
Berlino, Germania
Aggiungi una foto Scrivi una recensione

Recensioni su 95 della nostra community di TripAdvisor

Valuta e scrivi una recensione
Passaci sopra e poi fai clic per votare
  Fai clic per votare
Data | Punteggio
  • Prima in danese
  • Ebraico per primo
  • Francese per primo
  • Giapponese per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Norvegese per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Svedese per primo
  • Tedesco per primo
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Berlino, Germania
Contributore livello
99 recensioni
41 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 36 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 21 giugno 2015

mi sembra giusto rivalutare i tedeschi anche durante la guerra , c´erano persone che si adoperavano anche per gli stranieri oppressi , ed in ogni caso non si sono comportato peggio di polpot, Stalin , Mao , ed altri ancora viventi

Questa recensione è stata utile?
Provincia di Como, Italia
Contributore livello
121 recensioni
32 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 31 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 16 aprile 2015

nel centro storico piccolo museo dedicatogli...bello ..da vedere anche il contesto con ottimi locali.

Questa recensione è stata utile?
Milano
Contributore livello
117 recensioni
39 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 55 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 25 febbraio 2015

Il piccolo museo racconta la storia di una fabbrica di scope con molti operai non vedenti al tempo del nazismo, e della protezione che queste persone hanno ricevuto da parte del titolare, Otto Weidt Piccolo ma davvero istruttivo. Per noi valorizzato dalla guida di Emanuele, di Berlin and Out. Gratuito, in zona Hackescher Markt. Da non perdere!

Questa recensione è stata utile?
Genova, Italia
Contributore livello
490 recensioni
300 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 135 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 4 gennaio 2015

Questo piccolo museo gratuito si trova in zona Hackescher Markt in un cortile un pò nascosto. La visita è gratuita e ripercorre la storia di Otto Weidt che all'interno della sua fabbrica di scope nascose molti ebrei. Da vedere.

Questa recensione è stata utile?
Genova, Italia
Contributore livello
146 recensioni
48 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 54 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 1 gennaio 2015

Siamo capitati praticamente per caso in questo cortile ed un peccato perché sicuramente è stata una delle cose più interessanti viste a Berlino. Si può visitare questo piccolo museo dove si racconta la storia di questo fabbricante di scope che nascondeva ebrei durante la guerra. L'entrata è libera.

Questa recensione è stata utile?
Contributore livello
31 recensioni
9 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 7 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 17 dicembre 2014

Da vedere possibilmente con una guida che sappia valorizzare il vero valore della storia di un eroe dei nostri tempi. Emozionante.

Questa recensione è stata utile?
Brescia, Italia
Contributore livello
142 recensioni
44 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 32 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 6 giugno 2014

Piccolo ma preziosissimo museo dedicato a Otto Weidt ed alla sua attività di salvataggio di ebrei, cui dava lavoro nella struttura dove si trova il museo. Un picccolo grande eroe da conoscere assolutamente. Guide bravissime prenotabili. Piccola biblioteca su Otto disponibile. Ottimo luogo per viaggi d'istruzione, nel quartiere ebraico e a due passi dalla sinagoga (ma anche dalla Isola dei... Più 

Questa recensione è stata utile?
Venezia
Contributore livello
39 recensioni
17 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 11 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 19 ottobre 2013

Decisamente toccante questo piccolo museo berlinese che parla di un eroe sconosciuto ai più. In questo vecchio opificio si trovano ancora i telai con il quale gli operai ebrei progettavano spazzole e altri utensili. Da vedere anche perché l'ingresso è gratuito!

Questa recensione è stata utile?
Treviso
Contributore livello
55 recensioni
16 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 55 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 17 maggio 2013

un piccolo museo dove negli anni bui del nazismo questo piccolo grande eroe ha salvato un sacco di persone dai campi di sterminio. da visitare!..peccato solo per la lingua: ci sono spiegazioni solo in tedesco ed inglese.

Questa recensione è stata utile?
Lugano, Svizzera
Contributore livello
24 recensioni
13 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 14 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 15 aprile 2013

Vale la pena, è difficile da trovare perchè si trova in un piccolo cortile discosto, ma chi lo trova trova un tesoro, d'altra parte volevano nascondersi dalla GESTAPO

Questa recensione è stata utile?

Gli utenti che hanno visto Museum Blindenwerkstatt Otto Weidt hanno visto anche

 

Conosci Museum Blindenwerkstatt Otto Weidt? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo

Domande e risposte

Ecco le domande pubblicate dai visitatori precedenti, con le risposte dei rappresentanti di Museum Blindenwerkstatt Otto Weidt e di altri visitatori
1 domanda
Fai una domanda
Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Museum Blindenwerkstatt Otto Weidt e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Devo acquistare un biglietto per il mio bimbo?
  • In che modo si può raggiungere l'attrazione con i trasporti pubblici?
  • C'è un ristorante o un caffè sul posto?

Soggiorno a Mitte

Profilo quartiere
Mitte
Al centro di Berlino, Mitte è rinomato per i suoi famosi siti di interesse storico e culturale come la Porta di Brandeburgo, Alexanderplatz e l'Isola dei Musei. La posizione centrale lo rende uno dei luoghi più esclusivi della città. Qui si possono ripercorrere le tracce più antiche della città e constatare alcune tra le trasformazioni più importanti che hanno investito questa affascinante città. I gangster che un tempo governavano le strade povere tra Alexanderplatz e Hackescher Markt hanno lasciato il posto a un pubblico internazionale alla ricerca di abiti firmati e alla moda, intento a scoprire le ultime tendenze culinarie e a frequentare i numerosi negozi di artigianato. Graphic designer oggi vivono in quelli che una volta erano semplici fienili e stalle, ma possiamo ancora ritrovare le vestigia dei tempi passati. Il complesso residenziale occasionale è un ricordo del passato del quartiere e a un occhio più attento non sfuggirà una vecchia sala da ballo del 1920 tra le gallerie d'arte e le mostre di Auguststrasse dove ancora si può imparare a ballare alla vecchia maniera.
Esplora questo quartiere