Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Jewish Museum

N. 46 di 1.011 Cose da fare a Berlino
Certificato di Eccellenza
Migliorate questo profilo
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
I filtri sono ancora attivi.
Non sono presenti segni nella tua area di visualizzazione. Prova a spostare la mappa o a cambiare i filtri.
Quartieri
Quartieri
Come arrivarci
Indirizzo: Lindenstrasse 9-14, 10969 Berlino, Germania
Numero di telefono: 49 0 30 25993-300
Sito web
Oggi
10:00 - 20:00
Ora chiuso
Vedi tutti gli orari
Orario:
lun 10:00 - 22:00
mar - dom 10:00 - 20:00

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le recensioni su 1.334
Valutazione dei visitatori
  • 709
    Eccellente
  • 326
    Molto buono
  • 178
    Nella media
  • 67
    Scarso
  • 54
    Pessimo
Architettura esperenziale

E' il museo ha lo scopo di supportare la formazione, nella continuità, della cultura millenaria ebraica in Germania, stroncata dal regime nazista. La maggior parte del percorso è Leggi il seguito

4 su 5 stelleRecensito il 3 maggio 2015
antonino69
,
Roma, Italia
Aggiungi una foto Scrivi una recensione

Recensioni su 1.334 della nostra community di TripAdvisor

Data | Punteggio
  • Cinese (Tradizionale) per primo
  • Cinese per primo
  • Prima in danese
  • Ebraico per primo
  • Francese per primo
  • Giapponese per primo
  • Indonesiano per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Norvegese per primo
  • Polacco per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Svedese per primo
  • Tedesco per primo
  • Prima in turco
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Cagliari, Italia
Recensore
20 recensioni 20 recensioni
4 recensioni per questa attrazione
11 voti utili 11 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 30 maggio 2015 NOVITÀ

Visita coinvolgente ed emozionante.Museo molto curato e denso di significato. La vita di tante persone viene raccontata passo per passo. Ognuno di noi poteva essere li ,in quei posti e in quell'epoca. Storie tristi di famiglie distrutte dalla guerra ,vittime dell'ideologia nazista.

Questa recensione è stata utile?
Lucca, Italia
Recensore esperto
28 recensioni 28 recensioni
6 recensioni per questa attrazione
19 voti utili 19 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 18 maggio 2015

Museo molto particolare e coinvolgente. Io avevo l'audioguida, interessante ma forse anche troppo dettagliata, alcune parti erano ripetitive. Comunque per il resto è un'esperienza da non perdere, un museo che coinvolge e fa riflettere. Davvero suggestiva la camminata sulle formelle di ferro. Non perdetevelo!

Questa recensione è stata utile?
Napoli, Italia
Recensore
19 recensioni 19 recensioni
9 recensioni per questa attrazione
7 voti utili 7 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 11 maggio 2015

Un Museo da vivere, ma vivere davvero. Tutto in questa struttura ci parla e ci vuole comunicare qualcosa, dai muri alle finestre, non soltanto le opere e i reperti esposti. Ogni passo è un colpo al cuore, c'è tanto su cui riflettere. Un posto davvero meraviglioso, ci tornerò sicuramente.

Questa recensione è stata utile?
Roma, Italia
Recensore super
162 recensioni 162 recensioni
51 recensioni per questa attrazione
81 voti utili 81 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 3 maggio 2015

E' il museo ha lo scopo di supportare la formazione, nella continuità, della cultura millenaria ebraica in Germania, stroncata dal regime nazista. La maggior parte del percorso è rivolto a questo, attraverso la presentazione di documenti e di strumenti didattici, preparato dall'esperienza, attraverso l'architettura, dell'Esilio e dell'Olocausto. Una visita è d'obbligo per conoscere di più l'esperienza di un popolo.

Questa recensione è stata utile?
Contributore
3 recensioni 3 recensioni
5 su 5 stelle Recensito il 30 aprile 2015

Decisamente il luogo più bello ed interessante che abbia visitato a Berlino. Un percorso davvero suggestivo ed emozionante che porta a riflettere e a capire tramite parole, suoni, immagini... Da far venire i brividi. È un museo da visitare con calma, da assaporare e su cui bisogna riflettere. Ci tornerei anche subito.

Questa recensione è stata utile?
Bologna, Italia
Recensore super
55 recensioni 55 recensioni
27 voti utili 27 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 27 aprile 2015

Tappa fondamentale ed imperdibile a Berlino. Esperienza molto coinvolgente, non potrete che apprezzare questo museo, il più grande dedicato all'ebraismo in Europa, progettato da Daniel Libeskind.

Questa recensione è stata utile?
Recensore super
209 recensioni 209 recensioni
110 recensioni per questa attrazione
99 voti utili 99 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 25 aprile 2015

Bellissimo e davvero commovente, consiglio vivamente di prendere l'audioguida per apprezzare pienamente le innumerevoli sezioni del museo. Se siete interessati alla storia e alla cultura ebraica, dedicate del tempo anche alla parte vecchia del museo (la cosiddetta esposizione permanente). Tanto per rendere un'idea, nell'audioguida, solo i primi dodici numeri sono dedicati alla parte nuova del museo (indubbiamente la più coinvolgente)... Più 

Questa recensione è stata utile?
Treviso, Italia
Contributore
4 recensioni 4 recensioni
4 recensioni per questa attrazione
4 su 5 stelle Recensito il 22 aprile 2015

Di questo museo mi ha colpito in particolar modo l'angolo con i 10 000 volti in acciaio sopra i quali si può camminare creando così uno strano effetto, un rumore assordante che allo stesso tempo ti lascia il vuoto...incredibile...direi che l'artista israeliano Menashe Kadishman ha centrato l'obbiettivo!!! Per quanto riguarda la parte della cultura condivido il pensiero che sia un... Più 

Questa recensione è stata utile?
Cagliari, Italia
Recensore super
146 recensioni 146 recensioni
24 recensioni per questa attrazione
96 voti utili 96 voti utili
3 su 5 stelle Recensito il 13 aprile 2015

Molti rimangono spaesati nel senso che aspettano di trovare un museo sull'olocausto. In realtà si tratta di un museo, appositamente progettato, nel quale una parte è dedicata alla realtà degli ebrei sotto il periodo nazista, ma in gran dedicato alla cultura ebraica. Inutile dire come il museo è progettato, considerati i precedenti apporti. Costo del biglietto circa 10 euro. Fermata... Più 

Questa recensione è stata utile?
Torino, Italia
Recensore super
78 recensioni 78 recensioni
30 recensioni per questa attrazione
19 voti utili 19 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 10 aprile 2015

Bello, davvero bello ed interessante, da vedere assolutamente, molto toccante su certi versi. Unica pecca che è un po troppo espansivo come museo.

Questa recensione è stata utile?

Conosci Jewish Museum? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Registratevi ora gratuitamente e iniziate a ricevere notifiche automatiche delle nuove recensioni, rispondere al feedback dei viaggiatori, aggiungere nuove foto al profilo della vostra struttura e molto altro ancora.

Gestite la vostra pagina TripAdvisor

Domande e risposte

Ecco le domande pubblicate dai visitatori precedenti, con le risposte dei rappresentanti di Jewish Museum e di altri visitatori
1 domanda
Fai una domanda
Bassano Del Grappa, Italia

Vedi tutte le domande (1)

Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Jewish Museum e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Devo acquistare un biglietto per il mio bimbo?
  • In che modo si può raggiungere l'attrazione con i trasporti pubblici?
  • C'è un ristorante o un caffè sul posto?

Soggiorno a Kreuzberg

Profilo quartiere
Kreuzberg
Il cuore rivoluzionario e il passato segnato dall'immigrazione sono tratti entrambi ancora palpabili nel quartiere di Kreuzberg, anche se ormai si può dire che quest'area abbia realmente voltato pagina. Negli anni '50 e '60, i lavoratori turchi si stabilirono nei pressi di Kottbusser Tor, mentre gli anni '80 e '90 hanno visto le strade del quartiere affollarsi di indisciplinati abusivi e artisti concentratisi qui per vivere alla giornata e senza pensieri. Un vecchio ospedale divenne addirittura focolaio di scontri tra abusivi e forze dell'ordine. Oggi si possono ancora trovare qui i migliori kebab della città e molte discoteche underground, ma molto è cambiato: l'ospedale è stato trasformato in un centro artistico e vengono inaugurati spesso nuovi bar, ristoranti e negozi importanti. L'aumento dei prezzi delle case e la riqualificazione della zona potrebbero essere interpretati come una minaccia per la sopravvivenza dello spirito originario dell'area lungo il fiume Sprea, ma il patrimonio culturale del quartiere è in realtà mantenuto vivo da una comunità molto impegnata a preservare la sua identità ribelle.
Esplora questo quartiere