Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Migliorate questo profilo
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
I filtri sono ancora attivi.
Non sono presenti segni nella tua area di visualizzazione. Prova a spostare la mappa o a cambiare i filtri.
Come arrivarci
Indirizzo: Piazza Benvenuto Graffeo, 91028 Partanna, Sicilia, Italia
Numero di telefono: +39 0924 923970
Sito web
Migliorate questo profilo
Descrizione: Castello Grifeo, edificio il cui primo impianto risale presumibilmente al
Castello Grifeo, edificio il cui primo impianto risale presumibilmente al XIV secolo, anche se la sua esistenza è documentata al 1453, si presenta con il solenne aspetto di antica fortezza merlata. Oggi Castello Grifeo, è sede del Museo Regionale di preistoria del Belice. I reperti archeologici esposti, sono provenienti in larga parte, dall’area di Contrada Stretto a seguito delle campagne di scavo, condotte da Sebastiano Tusa a partire dagli anni '80, e da alcune necropoli del territorio belicino, con tombe a grotticella e a camera, datate media e tarda età del Bronzo. Particolarmente interessante appaiono esposte le diverse tipologie di ceramica preistorica, i vasi dello stile Naro–Partanna e del Bicchiere Campaniforme, il grande vaso rinvenuto a Capo d’Acqua, selci, ceramiche decorate, tazze, attingiti e resti di faune risalenti al Pleistocene superiore, quali elefanti, ippopotami e cervi. Un particolare riguardo merita il “Cranio trapanato” risalente all'Età del Bronzo antico, rivenuto nel deposito funerario di una grotticella di contrada Stretto. Si tratta di un cranio con un ampio foro occipitale praticato mentre il soggetto era in vita. Il soggetto sopravvisse a questa “operazione” molto frequente nell’ambito della civiltà del Bicchiere Campaniforme. Una primordiale pratica magico-chirurgica probabilmente praticata per curare malattie mentali. Nel percorso di visita, anche la “Sala delle Armi” o “Sala del Trono” a pianta rettangolare con volta reale e un affresco del XVIII sec. che raffigura il re Ruggero II che sconfigge nei pressi di Mazara l'arabo Mokarta durante la liberazione della Sicilia dagli Arabi da parte dei Normanni. Al suo interno è allestita una piccola ma pregevole pinacoteca composta da opere provenienti da alcune chiese distrutte in seguito al sisma del 1968 che colpì l’intera valle del Belìce. Fra le opere spicca per la sua bellezza, il polittico della Madonna del Rosario tra santi domenicani, datato 1585 a firma del pittore fiammingo Simon de Wobreck.
Leggi il seguito

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le recensioni su 17
Valutazione dei visitatori
  • 8
    Eccellente
  • 8
    Molto buono
  • 1
    Nella media
  • 0
    Scarso
  • 0
    Pessimo
Suggestivo...

Visita serale in occasione di un concerto di lirica... suggestivo! Se non fosse stato per il venticello fresco, e noi in abiti decisamente estivi, saremmo rimasti per tutta la Leggi il seguito

4 su 5 stelleRecensito il 24 agosto 2015
RobertoFontana
,
Provincia di Palermo, Italia
Aggiungi una foto Scrivi una recensione

Recensioni su 17 della nostra community di TripAdvisor

Valuta e scrivi una recensione
Passaci sopra e poi fai clic per votare
  Fai clic per votare
Data | Punteggio
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Provincia di Palermo, Italia
Contributore livello
6 recensioni
common_n_attraction_reviews_1bd8 6 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 24 agosto 2015

Visita serale in occasione di un concerto di lirica... suggestivo! Se non fosse stato per il venticello fresco, e noi in abiti decisamente estivi, saremmo rimasti per tutta la durata del concerto...

Questa recensione è stata utile?
Palermo, Italia
Contributore livello
269 recensioni
132 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 161 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 18 agosto 2015

Posto splendido, grazie alla gentilezza di una signora addetta all'ingresso al sito, abbiamo fatto una visita molto interessante ed accurata, emozionante la visita alle vie di fuga.

Questa recensione è stata utile?
Terrasini, Italia
Contributore livello
34 recensioni
10 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 17 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 8 agosto 2015

E' un castello medievale molto ben tenuto. La struttura riaperta nel 2007 dopo lavori di ristrutturazione ospita un'interessante sezione archeologica (tra questi il "cranio trapanato" un reperto che testimonia un intervento chirurgico effettuato il III sec. a.c.). Il personale (precario) è eccezionale, disponibile, accogliente e ti guida alla visita del castello. Ritengo sia una tappa obbligata per chi transita in... Più 

Questa recensione è stata utile? 1
Contributore livello
81 recensioni
22 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 29 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 22 luglio 2015

Abbiamo visitato questo incantevole castello che ci ha lasciato a bocca aperta per come viene tenuto. Bella esperienza da ripetere

Questa recensione è stata utile?
Provincia di Trapani, Italia
1 recensione
4 su 5 stelle Recensito il 3 maggio 2015

Un castello che sembra abitato da poco tempo ,fortunati di essere accompagnati dal sig.gino Teri molto professionale

Questa recensione è stata utile?
Contributore livello
18 recensioni
3 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 7 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 4 aprile 2015

Capitati alla vigilia di Pasqua grazie a tripadvisor veniamo accolti da il gentilissimo sig. Gino che ci conduce dentro il castello e nei cunicoli sottostanti. Il castello ospita una mostra con reperti del luogo di varie epoche. Dal preistorico cranio trapanato (raro intervento chirurgico al cervello di epoca preistorica riuscito con successo) e le selci ritrovate nella zona fino a... Più 

Questa recensione è stata utile? 1
Milano, Italia
Contributore livello
64 recensioni
16 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 30 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 2 settembre 2014

Partanna e' un paese piacevole da visitare in estate organizzano tante manifestazioni e poi c'e' il castello Grifeo, siamo stati accolti da un signore che molto gentilmente e professionalmente ci ha fatto da guida facendoci visitare tutto il castello . questa visita e una tappa obbligata da fare assolutamente. costo ingresso € 4.00.

Questa recensione è stata utile?
Partanna, Italia
2 recensioni
5 su 5 stelle Recensito il 31 agosto 2014

E' una fantastica citta' ricca di storia e tradizionalismo con gente accogliente e festiva circondata da fantastiche oasi naturali e paesaggi, questo territorio e' veramente spettacolare e a pochi mituti dal mare. Per quanto riguarda il castello e' bellissimo e dovete venire a vederlo per capire, noi dell'agriturismo vi aspettiamo numerosi cordiali saluti a tutti

Questa recensione è stata utile?
Palermo, Italia
Contributore livello
14 recensioni
common_n_attraction_reviews_1bd8 15 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 6 aprile 2014

Raggiunto quasi per caso, trovandomi nei dintorni, arrivo all'ingresso e storco un pó il naso quando mi si chiede una quota di ingresso di 4 euro perché "non residente in provincia". Una guida ci accompagna lungo il piano dedicato alle varie mostre (dall'archeologia interessantissima a varie collezioni di epoca recente): l'impressione era di aver pagato per qualcosa di visto e... Più 

Questa recensione è stata utile? 4
Palermo, Italia
Contributore livello
49 recensioni
23 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 28 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 17 febbraio 2014

Pur avendo girato la Sicilia in lungo e in largo non conoscevo questo splendido e ben conservato castello, situato in un'OTTIMA POSIZIONE e valorizzato da un belvedere da cui si scorge la valle del Belìce e s'intravede il mare in lontananza. Il paese porta ancora i segni del terremoto, che ha distrutto le sue belle chiese, tranne la chiesa madre,... Più 

Questa recensione è stata utile? 3

Gli utenti che hanno visto Castello Grifeo hanno visto anche

 
Castelvetrano, Provincia di Trapani
Custonaci, Provincia di Trapani
 

Conosci Castello Grifeo? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo

Domande e risposte

Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Castello Grifeo e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Devo acquistare un biglietto per il mio bimbo?
  • In che modo si può raggiungere l'attrazione con i trasporti pubblici?
  • C'è un ristorante o un caffè sul posto?